home time

63-65-66-67-68-69-70-71-72-73-74-75-76-77-78-85-86-87-88-89-90-91-92-93-94-2001-2005-2006

 

Ho voluto ripercorrere la storia del gruppo dagli esordi ancora prima dell'arrivo di Syd Barrett,considerando il fatto che le basi del gruppo erano già presenti,nonostante credo sia doveroso sottolineare il fatto che senza Syd,i Pink Floyd,come li conosciamo,non sarebbero mai esistiti....ma credo non avrebbero continuato a regalarci tanta bella musica e canzoni se egli fosse rimasto nel gruppo....
Dalla prima metà degli anni '60,nel periodo in cui Rolling Stones e Beatles insieme a The Who, e tanti altri gruppi,dominavano la scena musicale inglese,partiamo per un viaggio di oltre 30 anni,attraverso le tappe che hanno reso i Pink Floyd uno dei gruppi più amati,lasciando un'impronta indelebile nella storia del rock.

Le origini

Il primo gruppo che vede insieme Roger Waters,Rick Wright e Nick Mason,si chiama Sigma 6,s'incontrarono alla Regent Street School. Il gruppo comprendeva anche Clive Metcalf,Keith Noble e Sheilag Noble. Cambiarono spesso nome al gruppo chiamandosi anche T-Set,Meggadeaths,The Screaming Abdabs,o semplicemente The Abdabs. Il gruppo non dura più di sei mesi e infine si sciolgono.Della vecchia formazione restano Waters,Mason,Wright e Juliette Gale che sposerà Wright.Al gruppo si uniscono Syd Barrett e Bob Klose. Tra i due non c'era tanta similitudine nei gusti musicali. Bob Close preferiva il jazz tradizionale mentre Syd era orientato verso gli Stones,misticismo sesso e droga.....Tra i due la spuntò Barrett e Close dovette abbandonare,suo malgrado,il gruppo.Durante questo periodo adottarono vari nomi tra i quali The Spectrum Five, The Pink Floyd Blues Band e infine The Pink Floyd Sound,nome (Pink Floyd) derivato da due bluesman della Georgia,Pink Anderson,(1900-1970) e Floyd "Dipper Boy"Council (1911-1976), di cui Syd possedeva un disco. Il loro repertorio, dopo l'uscita di Klose,consisteva di 3 o 4 canzoni di Barrett, il resto erano canzoni degli Stones, Bo Diddley e classici del blues,anche se si stava delineando la passione per l'elettronica, sperimentando suoni non proprio usuali in quel periodo. Iniziavano ad arrivare echi di gruppi lontani oltreoceano,tipo Jefferson Airplane e Grateful Dead, la psichedelia era già iniziata in America, mentre in Inghilterra stava per esplodere. Sarebbe stata differente,ma non meno interessante. Londra stava per aprirsi al nuovo mondo Underground, dove gruppi,più o meno famosi, come Soft Machine, Sam Gopel Dream, The Crazy World of Arthur Brown, Blossom Tones, Tomorrow, Bonzo Dog Doo Dah Band e tanti altri tra i quali anche i Pink Floyd, erano pronti a conquistare la città con la loro musica psichedelica.

Formazioni

Sigma 6
(autunno 1963)

Nick Mason: batteria
Roger Waters: chitarra
Richard Wright:
chitarra ritmica, piano, organi e fiati
Clive Metcalf: basso
Keith Noble: voce
Sheilagh Noble: cori
Vernon (Thompson?)

The Abdabs
(primavera-estate 1964)

Roger Waters: chitarra
Richard Wright: chitarra ritmica
Nick Mason: batteria
Clive Metcalf: basso
Keith Noble: voce
Juliette Gale: voce

The Spectrum Five
(autunno 1964)

Roger Barrett: chitarra ritmica, voce
Bob Close: chitarra, armonica, voce
Nick Mason: batteria
Roger Waters: basso, voce
Richard Wright: tastiere, voce

The Spectrum Five - Richard Wright, Roger Waters, Nick Mason, Syd Barrett e Bob Close.

Leonard's Lodgers
(inverno 1964)

Roger Barrett:chitarra ritmica e voce solista
Bob Close: chitarra, armonica, voce
Nick Mason: batteria
Roger Waters: basso, voce
Mike Leonard: tastiere(occasionalmente)

Pink Floyd Blues Band-Tea Set-The Pink Floyd Sound
(gennaio-inverno 1965)

Syd Barrett: chitarra ritmica e voce
Bob Close: chitarra, armonica e voce
Chris Dennis: voce
Nick Mason: batteria
Roger Waters: basso, voce
Richard Wright: tastiere, sax, voce

The Pink Floyd Sound-  Syd Barrett, Bob Close, Chris Dennis e Roger Waters.

The Pink Floyd
( fine 1965 )
Syd Barrett: chitarra ritmica e voce
Nick Mason: batteria
Roger Waters: basso, voce
Richard Wright: tastiere,voce

Pink Floyd-Wright,Waters,Barrett e Mason.

 

Esibizioni

Sigma 6

Londra 1963
Si esibirono solo in alcune feste.

The Abdabs o The Screaming Abdabs
Contrariamente a quanto si crede, il nome Architectural Abdabs era riferito all'articolo che vedete qui sotto e non fù mai utilizzato come nome del gruppo.

articolo di Barbara Walters sugli Abdabs

##-##-1964
Marquee Club,Soho,Londra
Le date sono incerte,ma la prima apparizione pare sia stata al Marquee club,come comparsa in un
film non identificato,per il resto suonarono in alcune feste

The Spectrum Five
2 e 3 Maggio 1964
Beat City,Oxford Street,Londra

##-##-1964
Camberwell School of Art,Camberwell,Londra
Suonarono qualche pezzo rock e un pò di blues,pare che il compenso sia stato di 20 sterline più le
le bevande.

Pink Floyd Blues Band-Tea Set-The Pink Floyd Sound
Variarono spesso il nome,si esibirono sporadicamente.Come Tea Set registrarono un demotape (inedito) in uno studio vicino ad Abbey Road.risale a questo periodo un acetato formato singolo(scoperto da poco) contenente Lucy Leave e King Bee

## Febbraio 1965
Count Down,Palace Gate,Kensington,Londra
Una delle loro prime esibizioni,se non la prima,con il nome Pink Floyd
Suonarono per 5 ore dalle 8 di sera fino all'una di notte,con una pausa di venti minuti. La paga fù di 15 sterline.

22 Maggio 1965
Summer Dance,Homerton College,Cambridge,Cambridgeshire
Con i Boston Crabs di Geff Mott e gli Unit 4+2

26 Giugno 1965
Melody Maker National Beat Contest,Wimbledon,Londra
I Pink Floyd furono ammessi alla settima eliminatoria di questo concorso annuale organizzato dal Melody Maker,ma non riuscirono a qualificarsi per le prove successive.

26 Giugno 1965
Beat Contest,The Country Club,Belsize Park,Londra
Pare che i Pink Floyd siano stati eliminati da entrambi i concorsi la stessa sera

##-## 1965
Byam Shaw School of Art,Campden Hill,Notting Hill Gate,Londra
Fù organizzata una mega festa di fine anno a tema,perciò si presume che questa data risalga agli ultimi giorni di Dicembre.I Pink Floyd suonarono assieme ai Jokers Wild (che comprendeva tra le sue file il futuro chitarrista dei Floyd,David Gilmour)in un enorme gabbia di uccelli costruita per l'occasione.

##-## 1965
Great Shelford,Cambridgeshire
Storm Thorgerson,futuro cover designer dei Pink,si fidanzò con Libb January e suo padre organizzò una festa con i Pink Floyd Sound,Jokers Wild e Paul Simon

 

Cronologia foto e testi son stati tratti da:Pink Floyd,dei Fratelli Gallo editori-Pink Floyd,di Massimo Forleo.
Pink Floyd-Un Sogno in Technicolor-30 anni di Storia e Concerti di Glenn Povey e Ian Russell

63-65-66-67-68-69-70-71-72-73-74-75-76-77-78-85-86-87-88-89-90-91-92-93-94-2001-2005-2006