home time

 

63-65 66-67-68-69-70-71-72-73-74-75-76-77-78-85-86-87-88-89-90-91-92-93-94-2001-2005-2006

 

1972




I primi mesi del 1972 vedono i Pink Floyd impegnati in una lunga tourneé inglese e in questa occasione utilizzano un nuovo tipo di impianto sonoro quadrifonico estremamente sofisticato e un nuovo light show. " L'idea di spettacolo totale per noi è molto importante e anche se credo che ci sia ancora molto da lavorare, vogliamo continuare a farlo. Riguardo al suono vorrei avere sempre una qualità migliore, perchè l'accerchiamento sonoro del pubblico dipende in larga misura dalla sua resa fedele e più l'attrezzatura è buona, più questa resa è fedele." Roger Waters.
Per la prima volta eseguono The Dark Side of The moon , un cambio di rotta radicale che, l'anno successivo, li consacrerà a livello mondiale

**************

3-5 Gennaio 1972
I Pink Floyd provano a Bermondsey,Londra

17-19 Gennaio 1972
I Pink Floyd provano al Rainbow Theatre, Londra

Tour inglese

20 Gennaio 1972
The Dome. Brighton. East Sussex
Dark Side Of The Moon (abbandonata per problemi tecnici durante Money). Atom Heart Mother. Careful With That Axe Eugene. One Of These Days. Echoes.
Bis: A Saucerful Of Secrets
Nick Mason parlava dello stato della loro performance a quel tempo: "Non sono molto depresso al riguardo, il che può succedere. Al momento stiamo scrivendo delle cose nuove molto belle. Sono contento.". Gli fù chiesto se pezzi come Set The Controls For The Heart Of The Sun e Careful With That Axe Eugene subissero delle aggiunte col passare del tempo. "Si, ma credo che ormai siano vecchie. Ci potrebbero trascinare in un pantano di cose vecchie. Le reazioni del pubblico sono divise tra l'annoiarsi con i pezzi vecchi e rivivere l'nfanzia, o rivivere il periodo d'oro della Psichedelia, o addirittura voler sentire di cosa si trattava. Queste sono buone ragioni per voler ascoltare certi pezzi, ma non sono molto valide per noi che li suoniamo." Gli fù chiesto perchè i Pink Floyd non facessero molte tourneé in Inghilterra: "Il motivo ha a che fare con il fatto di tirar fuori cose nuove, o con l'imbarazzo di salire sul palco per il quarto anno di seguito e suonare Set The Controls, .Careful With That Axe, Eugene, Saucerful Of Secrets ecc. ecc... Non mi piace. Mi piace farlo qualche volta, ma non abbastanza per poterci fare una tourneé in Inghilterra." Chiesero a Nick se il gruppo si stesse muovendo più verso la direzione della performance in concerto piuttosto che rimanere legato al vecchio concerto di light show dei tempi di Syd. "A quel punto il light show stava stagnando, non avevamo attrezzature nuove. Stava diventando una specie di circo, con tutto l'impianto audio. E' interessante rispetto a quello che stiamo facendo ora, perchè in questa tourneé inglese usiamo molto le luci. Ma non sarà lo stesso tipo di light show, abbiamo comprato un impianto di illuminazione completo sei volte più potente rispetto ai primi nostri tentativi. "

21 Gennaio 1972
The Guildhall. Portsmouth. Hampshire
Dark Side Of The Moon. One Of These Days. Set The Controls For The Heart Of The Sun. Echoes.
Bis: A Saucerful Of Secrets

22 Gennaio 1972
Winter Gardens. Boumemouth. Hampshire
Dark Side Of The Moon. One Of These Days. Careful With That Axe Eugene. Echoes.
Bis: A Saucerful Of Secrets

23 Gennaio 1972
The Guildhall. Southampton. Hampshire
Dark Side Of The Moon. One Of These Days. Careful With That Axe Eugene. Echoes
Bis: A Saucerful Of Secrets

27 Gennaio 1972
City Hall. Newcastle-upon­Tyne. Northumberland
Dark Side Of The Moon. One Of These Days. Careful With That Axe Eugene. Echoes. Bis: A Saucerful Of Secrets

28 Gennaio 1972
City Hall. Leeds. Yorkshire
Dark Side Of The Moon. One Of These Days. Careful With That Axe Eugene. Echoes
Bis: Set The Controls For The Heart Of The Sun.

3 Febbraio 1972
Lenchester Polytechnic Arts Festival. Locamo Ballroom. Coventry. Warwickshire
Con il Mandala Lightshow
Dark Side Of The Moon. Careful With That Axe Eugene. One Of These Days. Echoes
Bis: Set The Controls For The Heart Of The Sun.
La performance a questo festival (28.1-4.2.72) finirà per essere l'ultima apparizione dei Pink Floyd in un college o università della Gran Bretagna. Lo show, cominciato dopo il concerto di Chuck Berry, si concluse alle due e mezza del mattino

5 Febbraio 1972
Colston Hall. Bristol. Gloucestershire
Dark Side Of The Moon.
One Of These Days. Careful With That Axe Eugene. Set The Controls For The Heart Of The Sun
Bis: Echoes.

6 Febbraio 1972
ABC Theatre. Plymouth. Devon
Show annullato.

10 Febbraio 1972
De Montfort Hall. Leicester. Leicestershlre
Dark Side Of The Moon. One Of These Days. Careful With That Axe Eugene. Echoes.
Bis: Set The Controls For The Heart Of The Sun. Blues

11 Febbraio 1972
Free Trade Hall. Manchester. Lancashire
One Of These Days. Careful With That Axe Eugene
Circa 25 minuti dopo l'inizio dello show, durante Careful With That Axe Eugene, ci fù un black out elettrico e, malgrado gli incitamenti del pubblico, che sperava in un set acustico, il gruppo lasciò il palco

12 Febbraio 1972
City Hall, Sheffield, Yorkshire
One Of These Days. Careful With That Axe Eugene. Dark Side Of The Moon. Set The Controls For The Heart Of The Sun
Bis: Echoes

13 Febbraio 1972
The Empire Theatre, Liverpool, Lancashire

17 Febbraio 1972
Rainbow Theatre, Finsbury Park, Londra
Dark Side Of The Moon. One Of These Days. Careful With That Axe Eugene. Set The Controls For The HeartOf The Sun
Bis: Echoes

Locandina degli spettacoli al Rainbow - clicca per ingrandire

18 Febbraio 1972
Rainbow Theatre, Finsbury Park, Londra
Dark Side Of The Moon. One Of These Days. Careful With That Axe Eugene.Echoes
Bis: A Saucerful Of Secrets. Blues. Set The Controls For The Heart Of The Sun

19 Febbraio 1972
Rainbow Theatre, Finsbury Park, Londra
Dark Side Of The Moon. One Of These Days. Careful With That Axe Eugene. Echoes
Bis: A Saucerful Of Secrets. Blues. Set The Controls For The Heart Of The Sun

20 Febbraio 1972
Rainbow Theatre, Finsbury Park, Londra
Ultima data del tour inglese
Dark Side Of The Moon. One Of These Days. Careful With That Axe Eugene. Echoes
Bis: A Saucerful Of Secrets. Blues. Set The Controls For The Heart Of The Sun
Questi concerti furono acclamati dalla critica come una svolta nella carriera del Pink Floyd. Oltre alla performance retrospettiva dei cassici del loro passato come 'Careful With That Axe, Eugene', 'Set The Controls For The Heart Of The Sun', 'Echoes' ,... i Pink Foyd presentarono per la prima volta 'The Dark Side Of The Moon'. Esso rappresentava un cambiamento musicale, concentrandosi sulle paure e sui problemi della vita quotidiana piuttosto che sui viaggi postpsichedelici che la loro musica iniziale suggeriva. Per lo spettacolo i Pink Floyd montarono nove tonnellate di attrezzatura, il che comportò sei ore di lavoro per i quattro roadies. 12.000 persone videro gli spettacoli e ogni sera si registrò il tutto esaurito. Il Financial Times commento: "Se chiunque altro tentasse un simile assalto visivo e uditivo sarebbe un disastro; i Pink Floyd hanno per sè le più remote frontiere del pop." Al Rainbow fù registrato il bootleg 'Pink Floyd Live'. Per la sua copertina dall'aspetto professionale il disco vendette 120.000 copie, comprate per lo più da persone che pensarono fosse il nuovo disco ufficiale dei Pink Floyd. Rick Wright parlava della difficoltà di riprodurre dal vivo i pezzi del loro album. Parlando di "Atom Heart Mother", diceva... "Abbiamo avuto della difficoltà; per esempio abbiamo provato "Alan's Psychedelic Breakfast" nella nostra tourneè inglese ma non ha funzionato affatto e cosi abbiamo dovuto rinunciarci. Comunque a nessuno di noi piaceva farlo e non ci piaceva neanche sull'album , è alquanto pretenzioso, non dice niente, In tutta onestà, è un pezzo brutto. Mi sembra che fosse molto meglio un'altra cosa di quel genere che facemmo una volta alla Roundhouse. Decidemmo praticamente lì per lì di improvvisare un numero in cui friggevamo uova al palco e Roger tirava patate, e fù una cosa spontanea e veramente buona. Alan's Psychedelic Breakfast era un pezzo fiacco. Non abbiamo cosi tanti problemi e fare le cose dal vivo. Lavoriamo sui nostri quattro strumenti, che sono tutto quello che abbiamo sul palco, e adattiamo le cose di conseguenza."
I Pink Floyd non avevano avuto ancora un grosso impatto sul mercato statunitense. Nick Mason parlava a febbraio: "In America, per esempio, abbiamo ancora molto lavoro da fare. Sono pochissimi i gruppi che possono esigere qualsiasi prezzo. In qualunque altro posto del mondo possiamo stabilire noi il nostro prezzo, ma lo facciamo solo una volta ogni tanto. Bisogna decidere come usare il proprio potere. Lo puoi usare per ricavare il massimo guadagno dagli spettacoli oppure lo puoi usare per consolidare la tua posizione, che è la cosa più ragionevole da fare. E' tutto condizionato dal fatto che ci vuoi ritornare, perchè significa che quando organizzi una tourneè vuoi ottenere le sale migliori per far affluire più gente possibile. La Francia per esempio è un problema enorme per noi, perchè li siamo conosciuti e ci piacerebbe organizzare dei concerti. Ma non riusciamo ad avere i posti dove suonare. Non lavoriamo in Francia da tanto di quel tempo da non crederci, proprio per la difficoltà di trovare i luoghi adatti. Il pubblico francese tende a distruggere i posti buoni, e quindi non vogliono i gruppi rock, e per noi non ha senso suonare in posti non adatti."

Rainbow-Nick Mason e David Gilmour -clicca per ingrandire

FEBBRAIO

Cambridge Corn Exchange,Cambridge.

Debutto degli Stars. Il nuovo gruppo di Syd Barrett fece la sua prima performance a chiusura della serata dopo Skin Alley e gli MC5. Syd si allontanava continuamente dal microfono, ed era difficilissimo riuscire a sentire le parole. Cominciò con una versione lenta di 'Octopus' che fece andar via molta gente. Dopo il primo pezzo qualcuno accese le luci, illuminando un pubblico di una trentina di persone soltanto. Syd andò avanti suonando 'Dark Globe', 'Gigolò Aunt', 'Baby Lemonade', 'Waving My Arms In The Air', 'Lucifer Sam' e un paio di blues. Il modo di suonare di Syd risentiva della sua stessa mancanza di interesse. Ad un certo punto si fermò per grattarsi il naso, e i suoi assolo consistettero soprattutto di scivolate su e giù lungo la tastiera della sua Stratocaster. Lo spettacolo si concluse quando l'indice della mano destra di Syd cominciò a sanguinare piuttosto seriamente. Il gruppo era formato da Syd Barrett, chitarra solista e voce, Twink, batteria e Jack Monk al basso. Gli Stars suonarono una seconda volta qualche giorno dopo, sembra con risultati altrettanto mediocri. Gli Stars rifiutarono un ingaggio alla Essex University, probabilmente perché sentivano di non essere ancora pronti.

Da un'intervista :
Alan: 'È vero che gli Stars sono l'unico gruppo in cui Syd ha suonato da quando ha lasciato i Pink Floyd?'
Twink: 'Si.'
Alan: 'Stava bene Syd a quei tempi?'
Twink: 'Si, molto bene.'
Alan: 'Chi aveva messo insieme il gruppo?'
Twink: 'lo!'
Alan: 'Quanto tempo fa era?'
Twink: 'Più o meno il maggio del 1972.'
Alan: 'Dove avete suonato?'
Twink: 'Suonammo nella Market Square, all'aperto, al Dandelion Coffee Bar e al Corn Exchange con gli MC5. Tutto a Cambridge.'
Alan: 'Le recensioni non furono molto buone.'
Twink: 'Il motivo è che avevamo un'amplificazione pessima, con un missaggio altrettanto pessimo. Syd non sentiva la sua voce. Le chitarre si perdevano completamente. Syd sentiva solo la batteria. Ma riuscimmo ad arrivare al "Lucifer Sam".'
Alan: 'Quali altre canzoni erano in scaletta?'
Twink. '"Waving My Arms In The Air" e altre tre canzoni prese dagli album di Syd da solo.'
Alan: 'Registraste qualcosa?'
Twink: 'Si, registrammo tutte le prove e gli spettacoli.'
Alan: 'Hai accesso a questi nastri?'
Twink: 'Si.'
Alan: 'Sei stato contattato per pubblicarli?'
Twink: 'Si, ma non ho ancora deciso cosa farci.'
Alan: 'Com'è la qualità delle registrazioni! È buona?'
Twink: 'E veramente buona.'
Alan: 'Come suonava allora il gruppo?'
Twink: 'Il gruppo era davvero in gamba! '
Alan: 'Cosa fa ora Syd?'
Twink: 'Non lo so, ma conoscendo Syd, qualunque cosa stia facendo sarà grande!'

23-29 Febbraio 1972
Session di registrazione a Chateau d'Hierouville, Francia

 

Tour giapponese

Locandina dei concerti in Giappone - clicca per ingrandire

6 Marzo 1972
Tokyo-To Taiikukan, Tokyo, Giappone
Dark Side Of The Moon. One Of These Days. Careful With That Axe Eugene. Echoes
Bis: Set The Controls For The Heart Of The Sun.

7 Marzo 1972
Tokyo-To Taiikukan, Tokyo, Giappone
Dark Side Of The Moon. One Of These Days. Careful With That Axe Eugene. Echoes
Bis: A Saucerful Of Secrets

8 Marzo 1972
Festival Hall, Osaka, Giappone
Dark Side Of The Moon. One Of These Days. Echoes. Atom Heart Mother. Careful With That Axe Eugene
Bis: A Saucerful Of Secrets

9 Marzo 1972
Festival Hall, Osaka, Giappone
Dark Side Of The Moon. One Of These Days. Careful With That Axe Eugene. Echoes

10 Marzo 1972
Dai-Sho-Gun Furitsu Taiikukan, Kyoto, Giappone
Dark Side Of The Moon. One Of These Days. Careful With That Axe Eugene. Echoes

11 Marzo 1972
Yokohama, Giappone
Show annullato

13 Marzo 1972
Nakajima Sports Centre, Sapporo, Hokkaido, Giappone
Ultima data del tour. Dark Side Of The Moon. One Of These Days. Careful With That Axe Eugene. Echoes

17-18 Marzo 1972
I Pink Floyd fanno un concerto in Australia alla fine della tourneé giapponese

23-27 Marzo
Session di registrazione a Chateau d'Hierouville, Francia

Concerti in Gran Bretagna

29-30 Marzo 1972
Free Trade Hall, Manchester, Lancashire
Questi show furono organizzati in sostituzione dei due concerti programmati nella stessa sede in febbraio
Scaletta del 29 marzo: Dark Side Of The Moon. One Of These Days. Careful With That Axe Eugene. Echoes
Bis: Set The Controls For The Heart Of The Sun

4-6 Aprile 1972
Session di registrazione ai Morgan Sound, Londra

9 Aprile 1972
L'attrezzatura dei Pink parte per gli Stati Uniti

Tour in Nord America

Dato che il titolo del nuovo album era ancora incerto, il tour statunitense di DARK SIDE OF THE MOON fù annunciato come ECLIPSE fino al settembre 1972, in concomitanza con la seconda tournée dell'anno negli USA

14 Aprile 1972
Fort Homer Hesterly Armory, Tampa, Florida, USA

15 Aprile 1972
The Sportatorium, Hollywood, Florida, USA
Questo show sostituì il concerto programmato per il 16 4.72 al Pirates World, Dania, Hollywood, Florida
Dark Side Of The Moon. One Of These Days. Careful With That Axe Eugene. Echoes
Bis: Set The Controls For The Heart Of The Sun

16 Aprile 1972
Township Auditorium, Columbia, South Carolina, USA
Dark Side Of The Moon. One Of These Days. Careful With That Axe Eugene. Atom Heart Mother
Bis: Echoes

18 Aprile 1972
Symphony Hall, Atlanta Memorial Arts Center, Atlanta, Georgia, USA

20 Aprile 1972
Syria Mosque Theatre, Pittsburgh, Pennsylvania, USA
Dark Side Of The Moon. One Of These Days. Careful With That Axe Eugene. Echoes

21 Aprile 1972
The Lyric Theatre, Baltimora, Maryland, USA

22 Aprile 1972
Civic Theatre, Akron, Ohio, USA

23 Aprile 1972
Music Hall, Cincinnati, Ohio, USA
Dark Side Of The Moon. One Of These Days. Careful With That Axe Eugene. Echoes
Bis: A Saucerful Of Secrets

24 Aprile 1972
Sports Arena, Toledo, Ohio, USA

26-27 Aprile 1972
Ford Auditorium, Detroit, Michigan, USA
Scaletta del 27.4.72:
Dark Side Of The Moon. One Of These Days. Careful With That Axe Eugene. Echoes
Bis: Blues. Set The Controls For The Heart Of The Sun

28 Aprile 1972
Auditorium Theatre, Chicago, Illinois, USA
Dark Side Of The Moon. One Of These Days. Careful With That Axe Eugene. Echoes
Bis: Set The Controls For The Heart Of The Sun

29 Aprile 1972
Spectrum Theater, Filadelfia, Pennsylvania, USA

30 Aprile 1972
Toronto, Ontario, Canada
Anche se fù ampiamente pubblicizzato, questo concerto non si svolse

1-2 Maggio 1972
Main Hall, Carnegie Hall, Manhattan, New York City, New York, USA
Scaletta del 2.5:
Dark Side Of The Moon. One Of These Days. Careful With That Axe Eugene. Echoes
Bis: A Saucerful Of Secrets

3 Maggio 1972
Concert Hall, John F Kennedy Center for Performing Arts, Washington, District of Columbia, USA

4 Maggio 1972
The Orpheum Aquarius Theater, Boston, Massachusetts, USA
Ultima data del tour

Concerti in Europa

18 Maggio 1972
Deutschlandhalle, Berlino Ovest, Germania Ovest
Dark Side Of The Moon. One Of These Days. Careful With That Axe Eugene. Echoes.
Bis: Set The Controls For The Heart Of The Sun

21 Maggio 1972
2nd British Rock Meeting, Insel Grun, Germersheim, Germania Ovest
Atom Heart Mother. Set The Controls For The Heart Of The Sun. One Of These Days. Careful With That Axe Eugene. Echoes. A Saucerful Of Secrets

22 Maggio 1972
The Amsterdam Rock Circus 1972, Olympisch Stadion, Amsterdam, Olanda
Con Donovan, New Riders of The Purple Sage, Buddy Miles Band con Carlos Santana, Tom Paxton e Memphis Slim, Dr John The Night Tripper, Spencer Davis con Sneeky Rete e Gene Clark
Ultima data del tour
Atom Heart Mother. One Of These Days. Careful With That Axe Eugene. Echoes
Bis: A Saucerful Of Secrets

1-3 Giugno 1972
Session di registrazione alla Emi, Abbey Road, Studio 3 dalle 14.30 a mezzanotte
Esce l'album Obscured By Clouds
La musica fù scritta per la colonna sonora del film La Valleè,diretto da Barbet Schroeder.Dave Gilmour: "Abbiamo avuto delle grosse discussioni su cosa fare su questi album di colonne sonore, ed anche su altri. Alcuni di noi pensavano che non ci dovessimo mettere altro che canzoni, altri pensavano che avremmo dovuto trasformare il tutto in un concetto fondamentale da sviluppare in tutto l'album. E cosi facemmo alla fine. Roger ha un pò la fissazione di fare tutto l'album con un solo soggetto, per quello che si potrebbe chiamare concept album."

Locandina inglese de "La Vallée" - clicca per ingrandire

6-10 Giugno 1972
Session di registrazione alla Emi, Abbey Road, Studio 2 dalle 14.30 a mezzanotte

13-17 Giugno 1972
Session di registrazione alla Emi, Abbey Road, Studio 2 dalle 14.30 a mezzanotte

20-24 Giugno 1972
Session di registrazione alla Emi, Abbey Road, Studio 3 dalle 14.30 a mezzanotte

23-25 Giugno 1972
Bièvres Festival, Bièvres Francia
La partecipazione dei Pink Floyd a questo festival, organizzato dal collettivo francese Crium Delirium, non è stata confermata. Altri artisti in programma: Soft Machine, Matching Mole, Amon Duul II, Kevin Ayres, Hawkwind, Third World War, Pink Fairies, Gong, Lard Free, Dagon, Catharis, Komintern, Moving Gelatine Plates, Opus N, Higelin, Fontaine, Areski e Catherine Ribeiro con free jazz, Magie Circus e Le Cirque Bonjour

Concerti in Gran Bretagna

28 Giugno 1972
The Dome, Brighton, East Sussex
Dark Side Of The Moon. One Of These Days. Careful With That Axe Eugene. Echoes. Set The Controls For The Heart Of The Sun
Bis: A Saucerful Of Secrets (versione ridotta)

29 Giugno 1972
The Dome, Brighton, East Sussex
Dark Side Of The Moon. One Of These Days. Echoes. Set The Controls For The Heart Of The Sun.
Bis: A Saucerful Of Secrets (versione ridotta)
Come a Manchester, furono organizzate due serate in sostituzione del concerto interrotto a gennaio. Una delle performances fù ripresa dal regista Peter Clifton per il suo film Sounds of The City (noto anche come Music Power). Clips con questo materiale sarebbero stati trasmessi occasionalmente in televisione e inseriti in video compilations; recentemente Careful With That Axe Eugene è stata inclusa nel video di 'artisti vari' Superstars In Concert (TelstarTVE 1003)

26-28 Agosto 1972
Arena Pop Festival, Arena di Verona, Italia
Secondo quanto annunciato dalla stampa musicale, i Pink Floyd, gli America e i Jefferson Airplane, fra molti altri gruppi, dovevano esibirsi durante un festival di tre giorni organizzato nell'arena romana meglio conservata al mondo. Di fatto, però, l'evento non andò oltre la fase di programmazione e la forte opposizione della stampa italiana contribuì al suo fallimento. Ad ogni modo i Pink Floyd si sarebbero esibiti in questa sede prestigiosa, dedicata soprattutto alla musica classica, ben 27 anni più tardi.

Settembre 1972
Pink Floyd Live at Pompei viene presentato all'Edinburgh Theatre.
Nick Mason: "Il film di Pompei ha avuto una storia lunga quasi quanto quella del balletto. Ogni volta che si avvicinava la prima del film, il regista Adrian Markham telefonava e diceva "sentite mi serve un altro pezzetto di ripresa". Abbiamo aggiunto pezzetti per secoli."
Roger Waters: "Non è un brutto film. Vidi la versione definitiva a New York. In fondo cos'è, siamo solo noi che suoniamo nell'anfiteatro di Pompei, intervallati da riprese tipo "Top of The Pops" con noi che camminiamo in cima al Vesuvio e cose del genere. Era piuttosto noioso, ma poi il regista venne a Londra e ci riprese un paio di giorni mentre lavoravamo in studio, e questo ha reso il film molto più vivo, quasi divertente. Credo che sia piaciuto ai fanatici dei Pink Floyd e a nessun altro. A me è piaciuto perchè è una specie di lungometraggio."

Tour in Nord America

II titolo di lavorazione ECLIPSE fù finalmente abbandonato e il nuovo album acquisì il titolo definitivo di DARK SIDE OF THE MOON

8 Settembre 1972
Municipal Auditorium, Austin, Texas, USA

9 Settembre 1972
Music Hall, Houston, Texas, USA

10 Settembre 1972
McFarlin Auditorium, Southern Methodist University, University Park, Dallas, Texas, USA
Dark Side Of The Moon. One Of These Days. Careful With That Axe Eugene. Set The Controls For The Heart Of The Sun
Bis: Echoes

11 Settembre 1972
Memorial Hall, Kansas City, Missouri, USA

12 Settembre 1972
Civic Center Music Hall, Oklahoma City, Oklahoma, USA

13 Settembre 1972
Henry Levitt Arena, Wichita, Kansas, USA

15 Settembre 1972
Community Center Arena, Tucson, Arizona, USA

16 Settembre 1972
Golden Hall, Community Concourse, San Diego, California, USA

17 Settembre 1972
Big Surf, Tempe, Arizona, USA
Dark Side Of The Moon. One Of These Days. Careful With That Axe Eugene. Echoes
"I Pink Floyd, primi esploratori della musica dello Spazio, domenica sera curiosamente erano a Tempe. Una folla è entrata al Big Surf, ha guardato gli altoparlanti disposti sui quattro lati. la montagna di attrezzature sul palco circondata da banchi di luci colorate, ha detto 'wow' e si è seduta. Lentamente un battito di cuore ha cominciato a pulsare dal fondo della sala, la batteria di Mason si è illuminata di luci girevoli, un fitto banco di nebbia verde ha avvolto il palco, torri di luci si sono innalzate a loro volta e i Pink Floyd hanno attaccato con le parole da Music From The Body. Con l'ausilio di un parco di effetti rumorosi, i Pink Floyd hanno eseguito quasi tutto il loro ultimo album, Obscured By Clouds (i critici hanno chiamato questa parte per sbaglio DARK SIDE OF THE MOON), a conclusione del quale sono stati sovrastati da un disco giallo luminoso. Dopo una pausa, hanno ripreso con One Of These Days, così travolgente che il pubblico non ha potuto fare a meno di lasciarsi catturare dalle luci abbaglianti... Durante un brano da UMMAGUMMA il palco è stato squassato da un'esplosione di luci e fiamme, quindi i Pink Floyd si sono lanciati in Echoes. È stata un'esecuzione caldissima: nessuna sorpresa se il vento si è messo a soffiare e la pioggia a cadere. Roger Waters si è fermato, ha detto che la pioggia avrebbe potuto significare morte istantanea per il loro impianto: 'I Pink Floyd hanno terminato'."
(New Times)

19 Settembre 1972
University of Denver Arena, Denver, Colorado, USA

22 Settembre 1972
The Hollywood Bowl, Hollywood, Los Angeles, California, USA
Dark Side Of The Moon. One Of These Days. Careful With That Axe Eugene. Set The Controls For The Heart Of The Sun. Echoes
Bis: A Saucerful Of Secrets

The Hollywood Bowl

23 Settembre 1972
Winterland Auditorium, San Francisco, California, USA
In origine questo show era stato programmato a Santa Giara Fairgrounds, San José; una settimana prima fù deciso di spostarlo al Winterland
Dark Side Of The Moon. One Of These Days. Careful With That Axe Eugene. Echoes
Bis: Set The Controls For The Heart Of The Sun

24 Settembre 1972
Winterland Auditorium, San Francisco, California, USA
Dark Side Of The Moon. One Of These Days. Careful With That Axe Eugene. Echoes
Bis: A Saucerful Of Secrets

27 Settembre 1972
Gardens Arena, Vancouver, British Columbia, Canada
Dark Side Of The Moon. One Of These Days. Careful With That Axe Eugene. Echoes
Bis: Set The Controls For The Heart Of The Sun
"I Pink Floyd sono senza dubbio una band la cui performance multisensoriale offre il meglio sui palchi all'aperto; i confini del Gardens Arena sono troppo angusti per il genio chitarristico di David Gilmour - per il suo stile ricco di ombre che fluttuano - come per la varietà di luci, i fumi scenografici e gli effetti infuocati per i quali la band è diventata famosa. Dopo una mezz'ora di ritardo dovuta a problemi tecnici con l'impianto quadrifonico, il sistema di diffusione dei suoni usato in questo tour, il pubblico si è ammutolito di fronte all'incalzante pulsare di un battito, che rimbalzava qua e là dai quattro altoparlanti (due dei quali erano piazzati in mezzo al pubblico) e cresceva d'intensità fino all'introduzione di chitarra del brano d'apertura. Nel frattempo l'aria si era fatta densa di fumo, sparato in scena dal fondo del palco, che rifletteva le luci colorate mentre la band passava al secondo brano, primo vero saggio dell'abilità chitarristica di Gilmour. Folli grida e risate echeggiavano intorno alle casse mentre la musica è ricominciata di nuovo in territori cosmici, sovrapponendo dolcemente le taglienti note di una chitarra su un lamento d'organo e una linea di basso pulsante. Una lenta introduzione da brivido che poi è esplosa in un solido muro di suoni, mentre fumo e fiamme divampavano sul palco e macchie luminose gialle e rosse scacciavano l'oscurità. Giravano molti spinelli e un gruppetto di fans sotto l'effetto di allucinogeni si è messo a urlare selvaggiamente. Il tipo accanto a me è schizzato sù come se gli avessero messo del pepe nel culo. Dopo aver continuato per un po' con questo ritmo incalzante i musicisti hanno troncato tutto e sono passati a una serie di vaghe tirate di chitarra e ariosi passaggi vocali scat, tra nubi di fumo che riflettevano fasci di luce colorata. Ben fatto, perfino il mio vicino è sembrato ripigliarsi tanto da ritrovare finalmente la coordinazione delle sue mani." ( Vancouver Free Press)

28 Settembre 1972
The Memorial Coliseum, Portland, Oregon, USA

29 Settembre 1972
Hec Edmundson Pavilion, University of Washington, Seattle, Washington, USA
Questo show era stato programmato originariamente alla Seattle Arena

30 Settembre 1972
Gardens Arena, Vancouver, British Columbia, Canada
Doppio spettacolo, alle 16 e alle 21
Ultima data del tour

10-12 Ottobre 1972
Session di registrazione

15-16 Ottobre 1972
Session per la registrazione della colonna sonora per il loro spettacolo dal vivo

17 Ottobre 1972
Session di registrazione

21 Ottobre 1972
A Benefit For War On Want and Oxfam, Empire Pool, Wembley, Middlesex
Dark Side Of The Moon. One Of These Days. Careful With That Axe Eugene. Echoes
Bis: Set The Controls For The Heart Of The Sun. Blues
"Fin dalle prime note hanno offerto allo stadio esaurito una perfetta dimostrazione di cosa si intende per musica psichedelica. Non c'è stata una nota, un suono fuori posto durante l'intera serata... Sabato, per cominciare, hanno eseguito quella lunga suite chiamata DARK SIDE OF THE MOON, titolo misterioso per una composizione altrettanto misteriosa che induce nell'ascoltatore molti diversi stati d'animo, grazie anche a suoni insoliti diffusi in quadrifonia a 360 gradi. L'effetto è stato, diciamo, di stordimento. Nella seconda parte dello spettacolo hanno eseguito tre brani più noti e un paio di bis. Mentre il primo, l'affascinante Set The Controls For The Heart Of The Sun, era ovviamente collaudato, il secondo consisteva in una improvvisazione blues, a dimostrazione che i Pink Floyd non sono sempre un gruppo da colonna sonora di film di fantascienza. Dal palco provenivano effetti incendiari che spesso sovrastavano gli artisti. Bombe accecanti scoppiavano qua e là in momenti strategici e in Set The Controls il gong di Roger Waters si è trasformato addirittura in un sole fiammante. Il gruppo era costantemente illuminato dall'imponente torre delle luci situata in fondo al palco, che assolveva un duplice compito: a frequenti intervalli eruttava fumo che si mischiava alle luci colorate e al velo di ghiaccio secco, con il risultato di trascinarci tutti nel Pianeta Floyd." (Sounds)

25-27 Ottobre 1972
Session di registrazione

Tour europeo

10-11 Novembre 1972
KB Hallen, Frederiksberg, Copenhagen, Danimarca
Dark Side Of The Moon. One Of These Days. Careful With That Axe Eugene. Echoes
Bis: Set The Controls For The Heart Of The Sun.

12.11.72
Ernst-Merck Halle, Amburgo, Germania Ovest
Dark Side Of The Moon. One Of These Days. Careful With That Axe Eugene. Echoes
Bis: Set The Controls For The Heart Of The Sun

14 Novembre 1972
Philips Halle, Dusseldorf, Germania Ovest
Dark Side Of The Moon. One Of These Days. Careful With That Axe Eugene. Echoes
Bis: Set The Controls For The Heart Of The Sun

15 Novembre 1972
Sporthalle, Bòblingen, Germania Ovest
Dark Side Of The Moon. One Of These Days. Careful With That Axe Eugene. Echoes (annunciata da Roger Waters come Looking Through The Knotholes In Granny's Wooden Leg).
Bis: Set The Controls For The Heart Of The Sun

16 Novembre 1972
Festhalle, Francoforte sul Meno, Germania Ovest
Dark Side Of The Moon. One Of These Days. Careful With That Axe Eugene. Echoes (annunciata da Roger Waters come The March of The Dambusters)
Bis: Set The Controls For The Heart Of The Sun

17 Novembre 1972
Festhalle, Francoforte sul Meno, Germania Ovest
Dark Side Of The Moon. One Of These Days. Careful With That Axe Eugene. Echoes
Bis: Set The Controls For The Heart Of The Sun

22-26 Novembre 1972
Roland Petit Ballet, Salle Valliers, Marsiglia, Francia
Questi cinque spettacoli non facevano parte del tour europeo; la band si esibì insieme alla compagnia di Balletto di Marsiglia, con Roland Petit come coreografo e Direttore Artistico, e con la partecipazione di Maia Plissetskaia, aggiuntasi di recente dal Teatro Bolsoj di Mosca. Il programma era diviso in tre parti:
1. Allumez les Étoiles -balletto ispirato a Majakovskij (1893-1930), poeta della Rivoluzione russa, con estratti da opere di Prokofev, Shostakovich e Mussorgskij
2. La Rose Malade-balletto in tre movimenti basato su una poesia di William Blake, con estratti dalla Seconda e Quinta Sinfonia di Mahler.
3. The Pink Floyd Ballet -balletto in quattro movimenti basato sui seguenti brani: One Of These Days. Careful With That Axe Eugene. Obscured By Clouds/When You're In. Echoes
II soggetto della coreografia fù cambiato diverse volte, e da interviste di quel periodo emerge quanto segue: Nick Mason diceva a febbraio: "Ancora non abbiamo cominciato a lavorarci. Abbiamo avuto innumerevoli discussioni, una quantità di pranzi, una quantità di cene e una quantità di incontri molto accesi: e credo che siamo arrivati ad avere una storia. L'idea è di Roland Petit e credo che sia molto fermo sulle idee che vuole usare per questo lavoro, quindi credo che cominceremo presto. In effetti un balletto è un po' come un film. Quante più informazioni hai per iniziare, tanto più facile diventa scrivere la musica. La difficoltà nel fare gli album è che sei totalmente aperto. È difficile cominciare." L' idea originaria era di fare una coreografia su 'Alla ricerca del anno perduto' di Marcel Proust. I Pink Floyd comprarono l'intera opera di Proust per studiarla. Nick Mason: " Ma nessuno lesse molto. David fù il peggiore, lesse solo le prime 18 pagine!".
Roger Waters: " Lessi il secondo volume di "La strada di Swann" e quando arrivai alla fine pensai "Al diavolo, avanti non ci vado. Non ce la faccio". Era troppo lento". Ma presto la storia cambiò, Nell' intervista successiva venimmo a sapere da Nick Mason che Proust era stato scartato. " Roland Petit aveva deciso di fare una coreografia su " Le Mille e Una Notte ", un soggetto altrettanto difficile. Originariamente voleva fare un programma completo: un pezzo di Zinakist, un pezzo nostro e una recente esecuzione della Carmen. Adesso credo che abbia deciso di fare solo due pezzi - quello di Zinakist e il nostro - il che vuoi dire che si raddoppia la lunghezza della nostra esecuzione." Ma ancora il balletto non veniva alla luce. Nick Mason e Roger Waters ne parlavano in una intervista a Zigzag: Roger Waters: 'Non si cominciava mai con questo balletto. Prima era Proust, poi Aladino, poi qualcos'altro. Un giorno ci fu un grande pranzo: io, Nick e Steve (manager dei Pink Floyd) andammo a pranzo con Nureyev, Roman Polanski, Roland Petit e un produttore cinematografico. Che risate! Si doveva parlare del progetto che prevedeva noi per la musica, Roland per la coreografia, Rudy come primo ballerino e Roman Polanski come regista di questo fantastico film sul balletto che doveva venirne fuori. Era tutto una farsa, perché nessuno aveva idea di cosa volesse fare.' Zigzag: 'Non avevi fiutato l'imbroglio?' Roger Waters: 'Capivo che erano solo parole. Nessuno che avesse un'idea - era incredibile.' Nick Mason: 'Andò avanti per due anni, questa storia di fare un balletto, e nessuno che arrivasse con un'idea. Noi non ci mettevamo mai a lavorare perché non c'era niente di preciso, finché in un momento di disperazione Roland montò una coreografia su qualche pezzo di musica che esisteva già, e penso che fù una buona idea. Adesso ci pensiamo con un po' di amarezza.' Roger Waters: 'Stavamo tutti seduti intorno al tavolo finché qualcuno battè il pugno sul tavolo e disse "Allora, quali sono le idee?" e tutti stavano lì a bere vino e a scocciarsi sempre di più, finché qualcuno suggerì Frankenstein come tema e Nureyev cominciò a preoccuparsi, vero? Parlarono di Frankenstein per un po' - io stavo lì seduto a godermi il pranzo e le vibrazioni, non dicendo nulla, tenendomi sulle mie.' Nick Mason: 'Si, con la mano di Roland sul ginocchio!' Roger Waters: 'E quando Polanski fù abbastanza ubriaco cominciò a suggerirci di fare un film porno per farla finita con tutti i film porno, poi tutto annegò nel cognac e nel caffè e noi saltammo in macchina e filammo via. Dio solo sa quel che successe dopo che ce ne andammo, Nick.' Nessuno era molto soddisfatto di come erano andate le cose. Dave Gilmour ne parlava nel 1973: " In effetti stemmo una settimana in Francia a lavorare su questo balletto. Roland Petit montò una coreografia sul del vecchio materiale nostro... ma è troppo limitante per noi. Voglio dire, non posso suonare e contare le battute allo stesso tempo. Dovemmo chiedere a qualcuno di sedersi sul palco con un pezzo di carta in mano e dirci quale battuta stavamo suonando..."

Balletto di Roland Petit - clicca per ingrandire

Balletto di Roland Petit - clicca per ingrandire

25 Novembre 1972
'Pink Floyd Live At Pompeii' doveva essere proiettato in anteprima speciale al Rainbow Theatre, ma all'ultimo minuto -troppo tardi per informare i 3.000 possessori di biglietti e troppo tardi per trovare un altro locale - la Rank Organisation, proprietaria del Rainbow, si appellò ad una clausola del contratto d'affitto che proibiva la promozione di qualsiasi manifestazione ritenuta 'concorrenziale' rispetto all'organizzazione. Peter Bowyer, che avrebbe dovuto presentare la proiezione, disse: " Non mi risulta che la Rank Organization abbia mai mostrato alcun interesse per il film prima d'ora, né che abbia dato la minima indicazione del fatto di essere a conoscenza della sua esistenza. Considero questa azione totalmente ingiustificabile." Quando chiesero ai Pink Floyd come consideravano la cosa, la risposta di Roger Waters fù: " Vergognosa.* Ecco com'è stata. Mi sembra una battuta spiritosa." . Nick Mason: "Mi piace il commento di Peter Boyer. Dice che dovrà aspettare che gli si rimargino le ferite sulla schiena prima di prendere un altro impegno del genere."
*Gioco di parole su uno dei significati di rank. Nel testo: "Rank. That's my answer. I think it's quite witty"




28 Novembre 1972
Palais des Sports, Tolosa, Francia

29 Novembre 1972
Les Arènas, Poitiers, Francia
Dark Side Of The Moon. One Of These Days. Careful With That Axe Eugene. Echoes

1 Dicembre 1972
Palais des Sports de L'Ile de la Jatte, St Ouen, Francia
Dark Side Of The Moon. One Of These Days. Careful With That Axe Eugene. BluesEchoes
Bis: Set The Controls For The Heart Of The Sun

2 Dicembre 1972
Palais des Sports de L'Ile de la Jatte, St Ouen, Francia
Dark Side Of The Moon. One Of These Days. Careful With That Axe Eugene. Echoes
Bis: Set The Controls For The Heart Of The Sun
Ai concerti di St Ouen parteciparono circa 14.000 spettatori; una delle due performances fu registrata e trasmessa in un programma di 90 minuti su radio RTL

3 Dicembre 1972
Pare des Expositions, Caen, Francia

5 Dicembre 1972
Sport Palais Vorst Nationaal, Bruxelles, Belgio

7 Dicembre 1972
Palais des Sports, Lille, Francia
Dark Side Of The Moon. One Of These Days. Careful With That Axe Eugene
Bis: Echoes
Lo show fù sul punto di essere annullato in quanto la fornitura di energia elettrica era insufficiente a soddisfare il fabbisogno dei Pink Floyd. Si svolse infine con un parco luci in scala ridotta

8 Dicembre 1972
Pare des Expositions, Nancy, Francia

9 Dicembre 1972
Hallenstadion, Zurigo, Svizzera
Dark Side Of The Moon. One Of These Days. Careful With That Axe Eugene
Bis: Echoes

10 Dicembre 1972
Palais des Sports, Lione, Francia
Dark Side Of The Moon. One Of These Days. Careful With That Axe Eugene
Bis: Echoes
Ultima data del tour
La band fù trattenuta alla dogana svizzera e salì sul palco alle 20, con due ore di ritardo

 

Cronologia foto e testi son stati tratti da:Pink Floyd,dei Fratelli Gallo editori-Pink Floyd,di Massimo Forleo.
Pink Floyd-Un Sogno in Technicolor-30 anni di Storia e Concerti di Glenn Povey e Ian Russell

 

63-65 66-67-68-69-70-71-72-73-74-75-76-77-78-85-86-87-88-89-90-91-92-93-94-2001-2005-2006