Gilmour compositore...

In Floyd We Trust
Avatar utente
Ironbell
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 6200
Iscritto il: lun mag 10, 2004 6:57 pm
Contatta:

Messaggioda Ironbell » mer apr 05, 2006 6:57 pm

Andrea ha scritto:Del Piero,
LOL :mrgreen: ...ma non lo dire più il calcio nun me piace :evil:

Andrea ha scritto:io ho parlato di David e poi l'ho confrontato con gli altri 3 membri....
infatti potevi fermarti a David :wink:

Andrea ha scritto:Cmq sto parlando di songwriting.
lo soooooooooooo!!!!!!! mi arrendo :smt102
The Lunatic is in my Head
and I become Comfortably Numb.

p.s. ero Pinknoise e in fondo sento ancora di esserlo ;)

Avatar utente
Andrea
Senior
Senior
Messaggi: 2403
Iscritto il: dom mag 02, 2004 11:05 pm
Località: Cosenza
Contatta:

Messaggioda Andrea » mer apr 05, 2006 7:36 pm

Se non è chiaro, per songwriting intendo proprio lo scheletro delle canzoni, cioè accordi e melodia vocale. (ed a proposito Giorgio se ci sono news su quella cosa avvisami...;) )

Rispondendo a Vince, dico che le canzoni che mi piacciono di Roger sono proprio quelle dove il suo tocco (idee o dirsivoglia) musicale è limitato al suono del basso... Da solista si è limitato (tranne rari casi) a parlare con accenni melodici sopra testi chilometrici; che poi i temi siano ecclesi è un'altro discorso.



Andrea

PS: su Dave penso di essere stato, invece, abbastanza chiaro.
"Heaven sent the promised land
Looks alright from where I stand
Cause I'm the man
On the outside looking in
Waiting on the first step
Show where the key is kept
Point me down the right line
Because it's time"

Avatar utente
fletcher
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 5820
Iscritto il: sab feb 19, 2005 4:21 pm
Località: flester Memorial Home
Contatta:

Messaggioda fletcher » mer apr 05, 2006 8:23 pm

non ci capiamo, Andrè...
un'idea musicale è lo spunto da cui nasce una canzone
solitamente chi ha l'idea ne "compone" l'ottanta per cento (forse anche più)
l'arrangiamento, classica ciliegina sulla torta, è l'apporto che cede il resto del gruppo, o arrangiatori veri e propri, affinchè il sound sia meno grezzo

ora, considerando che Waters abbia dato lo spunto, l'idea al (credo) settanta per cento delle canzoni dei Floyd, se mi dici che ti piace solo quando si limita alle idee di basso.... sinceramente non ci capisco più niente.... :wink:

da solista con Amused to Death credo sia ritornato agli antichi splendori
dopo un periodo sicuramente meno felice

tutto rigorosamente IMHO

Vi
...So ya..Thought ya...
Might like to go to the show...

Avatar utente
Andrea
Senior
Senior
Messaggi: 2403
Iscritto il: dom mag 02, 2004 11:05 pm
Località: Cosenza
Contatta:

Messaggioda Andrea » mer apr 05, 2006 10:59 pm

IMHO è un disco parecchio lontano dagli splendori degli anni '70. E cmq anche su Amused il lavoro degli strumentisti è decisamente elevato.



Andrea
"Heaven sent the promised land

Looks alright from where I stand

Cause I'm the man

On the outside looking in

Waiting on the first step

Show where the key is kept

Point me down the right line

Because it's time"

Avatar utente
Stratocaster
Floydiano
Floydiano
Messaggi: 963
Iscritto il: lun nov 07, 2005 12:37 pm
Contatta:

Messaggioda Stratocaster » mer apr 05, 2006 11:25 pm

Premettendo che quoto buona parte di quanto affermato da Andrea( con molta cognizione di causa, IMHO) devo ammettere di non essere ancora pronta per postare su un argomento delicato come questo, con argomentazioni "giuste"....qualche idea ovviamente mi frulla, ma...sento che è ancora allo stato embrionale.
Mi riservo ancora un pò di tempo per riordinare pensieri, idee, eliminare preconcetti o false " certezze" dalla mia mente....voglio cercare di essere il più obiettiva possibile..... :wink:
P.S. Albatross....ci hai messo davvero in un brutto guaio!!!!! :lol: :mrgreen: :wink:

Avatar utente
fletcher
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 5820
Iscritto il: sab feb 19, 2005 4:21 pm
Località: flester Memorial Home
Contatta:

Messaggioda fletcher » gio apr 06, 2006 6:41 am

Andrea ha scritto: E cmq anche su Amused il lavoro degli strumentisti è decisamente elevato.


Andrea


si ma stiamo parlando di compositori, non di arrangiatori...
anche in The Wall gli arrangiamenti contano parecchio,
e pure in Wish e Dark Side, seppure in misura minore
l'unico album arrangiato pochissimo (quasi niente) è, come si è detto, il primo.
ma credo che, piuttosto che all'inutilità  degli arrangiamenti per i pezzi di Barret, sia dovuto ad una inesperienza, ad una immaturità  musicale del gruppo, grazie al quale abbiamo avuto un disco così... naif

V
...So ya..Thought ya...
Might like to go to the show...

Avatar utente
Albatross
Floydiano
Floydiano
Messaggi: 748
Iscritto il: gio gen 27, 2005 5:37 pm
Località: labyrinths of coral caves
Contatta:

Messaggioda Albatross » gio apr 06, 2006 9:50 am

Stratocaster ha scritto:P.S. Albatross....ci hai messo davvero in un brutto guaio!!!!! :lol: :mrgreen: :wink:


:smt004: :smt004: :smt004:

Si però ormai si parla quasi più di waters che non era l'idea che mi ero fatto... volevo che si parlasse solo di David... perchè il fatto che Rog sia avanti di miglia come idee è un dato di fatto... e anche che senza gli altri il livello di Rog sia sceso parecchio penso che non possa essere messo in discussione...

Per quel che ne so io, l'idea di fare l'album ummagumma fu proposta da rick per ritagliarsi il suo spazio e si narra che David era sconvolto dall'idea di dover comporre, non si sentiva in grado... e poi ha dichiarato che non era conento del pezzo che scrisse che definì se non sbaglio "banale" e con idee "scontate"... anche se IMHO the narrw way è il pezzo + riuscito dell'ummagumma studio...

Poi in AHM esce con un pezzo genuino come Fat old sun...

Però dei suoi pezzi successivi coi pf si perde abbastanza la traccia... è sicuramente fondamentale per l'"alchimia a 4" ma negli album storici dei PF da TDSOTM e in crescendo fino a The Wall il segno + forte lo lascia Roger a livello compositivo s'intende, non voglio assolutamente mettere in secondo piano l'importanza degli interventi degli altri 3...

Gurdando le opere soliste invece il primo Gilmour non è nulla di eccezzionale, sembra un po' che tenda a ricalcare le sonorità  del gruppo in quel periodo... e crea un album discreto ma che col tempo è un po' noiosetto... About Face invece mi sembra avere alcune ottime idee dal punto di vista musicale come Let's Get Metaphisical... ma d'altra parte sembra volersi lanciare in un sound non suo e alcuni pezzi con un sound '80 mal digerito riescono male... i testi invece sono abbastanza sempliciotti e infatti ricorre anche all'aiuto di townshend...

AMLOR per me è senza valutazione. Migliora parecchio con TDB e poi esce con un gran bel album con delle belle idee come OAI dove anche i testi sono curati e più profondi... io aspetteri di sentire un OAI live con cui per me migliorano molto gli arrangiamenti e l'efficacia dell'album!
After all it's not easy
Banging your heart against some mad bugger's wall

Avatar utente
Gollum
Fan
Fan
Messaggi: 390
Iscritto il: lun feb 21, 2005 2:14 pm
Località: Cuneo
Contatta:

Messaggioda Gollum » gio apr 06, 2006 9:57 am

[IMHO Mode=ON]

Il punto più alto del songwriting di Gilmour è sicuramente Wish You Were Here, è una canzone perfetta, con un riff che ti entra in testa, una progressione di accordi pur se molto standard che funziona veramente bene. Direi che meglio di questo sia difficile fare. L'arrangiamento poco aggiunge, insomma

Un'altro pezzo notevole è Comfortably Numb, ma che prende tutta la sua carica emotiva da una arrangiamento orchestrale incredibile di Ezrin, e soprattuto da un solo centrale assoluto.

In On An Island penso non ci sia nulla di assimilabile a questi due momenti top della sua carriera, se non il tentativo di ricreare vecchie atmosfere riproponendo clichè già  sentiti. Il risultato è sicuramente piacevole, ma non parlerei di un evoluzione nella sua maniera di scrivere canzoni.

Poi d'altro lato Gilmour anche impegnandosi non è un drago a scrivere testi, che sono sicuramente al di sopra della media di alcuni testi che si sentono in Italia, ma sicuramente meno efficaci di quella della produzione Pink Floyd. La moglie non cambia di molto questa situazione.

[IMHO Mode=Off]
I'd tell all my friends but they'd never believe me, They'd think that I'd finally lost it completely. I'd show them the stars and the meaning of life. They'd shut me away.
But I'd be alright, I'm alright. I'm just uptight ...

Avatar utente
Stratocaster
Floydiano
Floydiano
Messaggi: 963
Iscritto il: lun nov 07, 2005 12:37 pm
Contatta:

Messaggioda Stratocaster » gio apr 06, 2006 10:05 am

Albatross ha scritto:
:

Si però ormai si parla quasi più di waters che non era l'idea che mi ero fatto... volevo che si parlasse solo di David... [cut]



Poi in AHM esce con un pezzo genuino come Fat old sun...

[cut]

About Face invece mi sembra avere alcune ottime idee dal punto di vista musicale come Let's Get Metaphisical... ma d'altra parte sembra volersi lanciare in un sound non suo e alcuni pezzi con un sound '80 mal digerito riescono male... i testi invece sono abbastanza sempliciotti e infatti ricorre anche all'aiuto di townshend...

!



Ecco...partendo proprio dal fatto che stiamo parlando di Gilmour compositore...come giustamente ricorda Albatross, propongo di focalizzare l'attenzione su questo specifico argomento....
Ho riscontrato nelle argomentazioni di Albatross, un punto di partenza e ottimi spunti....ad es. il tanto criticato About Face, IMHO, presenta qualche rarissima chicca e non è assolutamente trascurabile, se vogliamo prendere in considerazione tutte le tappe di Gilmour compositore....continuo...appena posso. :wink:

Avatar utente
Albatross
Floydiano
Floydiano
Messaggi: 748
Iscritto il: gio gen 27, 2005 5:37 pm
Località: labyrinths of coral caves
Contatta:

Messaggioda Albatross » gio apr 06, 2006 11:51 am

Gollum ha scritto:[IMHO Mode=ON]

Il punto più alto del songwriting di Gilmour è sicuramente Wish You Were Here, è una canzone perfetta, con un riff che ti entra in testa, una progressione di accordi pur se molto standard che funziona veramente bene. Direi che meglio di questo sia difficile fare. L'arrangiamento poco aggiunge, insomma

[IMHO Mode=Off]


cmq stiamo sempe parlando della coppio DG/RW... anche con CN non sono canzoni solo di dave
After all it's not easy
Banging your heart against some mad bugger's wall

Avatar utente
Gollum
Fan
Fan
Messaggi: 390
Iscritto il: lun feb 21, 2005 2:14 pm
Località: Cuneo
Contatta:

Messaggioda Gollum » gio apr 06, 2006 12:46 pm

Che non fa differenza dalla coppia Gilmour/Samson ... insomma se leviamo i pezzi dove qualcuno gli ha scritto i testi anche dell'ultimo periodo ne rimangono pochini ... RIGOROSAMENTE IMHO
I'd tell all my friends but they'd never believe me, They'd think that I'd finally lost it completely. I'd show them the stars and the meaning of life. They'd shut me away.

But I'd be alright, I'm alright. I'm just uptight ...

Avatar utente
Atom
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 5484
Iscritto il: ven mag 07, 2004 9:19 am
Contatta:

Messaggioda Atom » gio apr 06, 2006 2:46 pm

Finalmente riesco a trovare 5 minuti per rispondere a questo post...

dunque, personalmente, ritengo che il discorso, purtroppo inevitabilmente è destinato a diventare sterile in poco tempo, questo perchè? Perchè o si parla di Gilmour solista o si parla dei Pink Floyd, che per quanto abbiano in comune, le cose sono per certi versi da considerare in modo diverso e ben distinto.

Per i Floyd in questo contesto, ritengo non bisogna parlare di gruppo ma di album. Un' album ha un percorso, nasce da un'idea, viene sviluppata nei testi, nelle musiche e negli arrangiamenti, dove, imho, ritengo essere importanti nello stesso identico modo. Ogniuno di questi è un fondamentale ingrediente per rendere UN'ALBUM grandioso, e non il musicista o il compositore.

Detto questo, sono il primo a ritenere Gilmour solista, probabilmente un mediocre (azz) a livello compositivo per i testi, musicalmente invece ritengo lui un re delle melodie e delle armonie, ma penso che questo lo pensiamo in molti qua dentro.

Chiudo dicendo NON confondete i credits di un album con la creazione dell'album stesso... non se ne viene a capo, non esiste in questo contesto il più bravo o il meno bravo, perchè se un songwriter crea un'idea, sono convinto che questa, se non venisse in seguito plasmata dalla magia dell'intera band (o quasi ahimè), non ne verrebbe mai un grandioso album.

Anche The Final Cut, comunque se non avesse avuto le preziose parti di chitarra di Gilmour sarebbe rimasto con tutta probabilità  un album di chiara impronta Watersiana e non Floydiana.

Tutto ciò rientra nel grande calderone degli IMHO, ovviamente :wink:
Non sorridiamo perché qualcosa di buono è successo,
ma qualcosa di buono succederà perché sorridiamo.

-----------------------
beppe

Il quadro nell'avatar è opera di Giuliano Giuggioli "Libertà".

Avatar utente
BrainDamage
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 5660
Iscritto il: ven apr 30, 2004 7:13 am
Località: Una nazione di merda
Contatta:

Messaggioda BrainDamage » gio apr 06, 2006 6:09 pm

Io non capisco perchè ogni volta bisogna paragonare Gilmour con gli altri o viceversa,mah
************************************************************
I've been mad for fucking years.....absolutely years

************************************************************

Avatar utente
Ironbell
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 6200
Iscritto il: lun mag 10, 2004 6:57 pm
Contatta:

Messaggioda Ironbell » gio apr 06, 2006 6:21 pm

Atomino ha scritto:Finalmente riesco a trovare 5 minuti per rispondere a questo post...


cazzarola trovarli ultimamente cinque minuti :cry: e riuscire a esprimere come tu hai fatto.
ti straquoto clap clap

FabriDamage ha scritto:Io non capisco perchè ogni volta bisogna paragonare Gilmour con gli altri o viceversa,mah


e quello che mi chiedo spesso anch'io :roll:
l'intento di Albatross era più che sano...ma poi zacchete :?
The Lunatic is in my Head
and I become Comfortably Numb.

p.s. ero Pinknoise e in fondo sento ancora di esserlo ;)

Avatar utente
roger
Floyder
Floyder
Messaggi: 1985
Iscritto il: ven set 02, 2005 10:14 pm
Località: BIBBSTOCK un posto reso magico da tutti voi
Contatta:

Messaggioda roger » gio apr 06, 2006 8:34 pm

BrainDamage ha scritto:Io non capisco perchè ogni volta bisogna paragonare Gilmour con gli altri o viceversa,mah


forese perchè loro setssi bene o male quando fanno qualcosa tirano in ballo volenti o nolenti gli altri? :wink:
è gilmour che, giustamente sottolineo, si defibnisce la voce e la chitarra dei pink, così facendo però si fanno paragoni anche maggiori che se non lo facesse, vero è che maggiori sono sicuramente le vendite :mrgreen:
per wish il rift nasce da un errore di david mentre strimpellava con roger è balzato in aria dicendogli di ripeterlo, parole dette da david, ce l'ho in dvd, e nello dvd stesso confermate da rik
R
ma io sono fiero del mio sognare, di questo eterno mio incespicare

www.thelunatics.it