Pagina 3 di 4

Re: Remember A Day eseguita da David alla BBC

Inviato: mar set 30, 2008 12:02 am
da Federiconet
BrainDamage ha scritto:Ho appena visto il video,veramente triste,canzone eseguita alla perfezione,bellissima.Evito i paragoni perchè sarebbero fuori luogo. Un omaggio ad un grande artista punto


.

Re: Remember A Day eseguita da David alla BBC

Inviato: mer ott 01, 2008 9:19 am
da Fabio
JimmyAngel ha scritto:
DB ha scritto:David è giù in tutti i sensi...


In effetti ho avuto anche io la stessa impressione. Sarà  stata la qualità  del video, ma ho avuto l'impressione che David non stesse molto bene fisicamente. Speriamo di non avere qualche sorpresa negativa, non vorrei fare l'uccello del malaugurio, ma lo trovo estremamante sciupato.

Jimmy


Credo che sia più che comprensibile, il dolore per la perdita di una persona ti segna molto.

Re: Remember A Day eseguita da David alla BBC

Inviato: mer ott 01, 2008 10:25 pm
da FLOYDMAN
Mah mi pare ovvio che David non scoppiasse di gioia nel cantare una canzone di un caro amico scomparso da così poco... :(

Per l "ruolo" di Carin concordo a tutti gli effetti con Fabio. Tecnicamente nei Live dei Floyd (vedesi l' ultimo Gdansk) le cose più impegnative sono sulle spalle di Richard.

Penso sia ininfluente la questione sul settaggio delle tastiere (che poi è meglio precisare...per tastiere s' intende SINTETIZZATORI DIGITALI [il Kurzweill, per intenderci], con i quali Carin ha senza dubbio più famigliarita di Rick, che da sempre usa strumenti più "materiali" come organo, pianoforte o Synth analogici).

Re: Remember A Day eseguita da David alla BBC

Inviato: gio ott 02, 2008 8:34 am
da Arber
Ciao Ema. :D A ri benvenuto ;).

Beh anche se è OT vorrei giusto precisare che la mia definizione di Rick come "pigro" è nata e si è "consolidata" ascoltando i vari bootlegs..
Dove Rick minimizza molto, senza far diminuire l'atmosfera della canzone, l'uso dei synth e vari pianoforti rhodes, organi, ecc.. Questo comparato ad altri virtuosi dell'epoca, che con due mani suonavano 4 strumenti... :lol:
La mia era giusto una valutazione, però che non ha niente a che fare con le meravigliose sensazioni che quelle due tre note di farfisa o due accordi di hammond riescono a trasmetterti...


;)

Re: Remember A Day eseguita da David alla BBC

Inviato: gio ott 02, 2008 10:27 am
da Fabio
Molto interessante il post di floydman, soprattutto mi fa riflettere su una cosa: come David con la chitarra, Richard non ci massacrava con una mitragliata di note ma faceva della sua capacità  di sintesi una delle sue doti migliori (ovviamente IMHO): basta una sola nota, messa al posto giusto e al momento giusto che t'ammazza...
E' curioso che due artisti di così alto calibro e con queste doti si siano ritrovati nello stesso gruppo, ci sarà  stato un processo di influenzamento reciproco?

Re: Remember A Day eseguita da David alla BBC

Inviato: gio ott 02, 2008 3:19 pm
da oh,by the way
Fabio ha scritto:Molto interessante il post di floydman, soprattutto mi fa riflettere su una cosa: come David con la chitarra, Richard non ci massacrava con una mitragliata di note ma faceva della sua capacità  di sintesi una delle sue doti migliori (ovviamente IMHO): basta una sola nota, messa al posto giusto e al momento giusto che t'ammazza...
E' curioso che due artisti di così alto calibro e con queste doti si siano ritrovati nello stesso gruppo, ci sarà  stato un processo di influenzamento reciproco?

bhe,questo vale anche per roger.

Re: Remember A Day eseguita da David alla BBC

Inviato: gio ott 02, 2008 5:53 pm
da janis-floyd
Scusate l'intrusione,ma BENTORNATO EMA!!
Sono cosi contenta che tu sia di nuovo qui!!

Per la discussione in merito non dico nulla,da brivido l'esecuzione e basta.Scusate ma nella discussione non entro. :wink:

Re: Remember A Day eseguita da David alla BBC

Inviato: gio ott 02, 2008 7:19 pm
da Fabio
oh,by the way ha scritto:
Fabio ha scritto:Molto interessante il post di floydman, soprattutto mi fa riflettere su una cosa: come David con la chitarra, Richard non ci massacrava con una mitragliata di note ma faceva della sua capacità  di sintesi una delle sue doti migliori (ovviamente IMHO): basta una sola nota, messa al posto giusto e al momento giusto che t'ammazza...
E' curioso che due artisti di così alto calibro e con queste doti si siano ritrovati nello stesso gruppo, ci sarà  stato un processo di influenzamento reciproco?

bhe,questo vale anche per roger.


Nessuno ha mai detto il contrario eh...

Re: Remember A Day eseguita da David alla BBC

Inviato: gio ott 02, 2008 7:25 pm
da Max Waters
ma sicuramente l'avrai pensato :mrgreen:

Re: Remember A Day eseguita da David alla BBC

Inviato: gio ott 02, 2008 7:48 pm
da Fabio
No max, davvero.
Anzi paradossalmente in roger questa capacità  è ancora più accentuata e si mette in evidenza nel corso del tempo!

Re: Remember A Day eseguita da David alla BBC

Inviato: gio ott 02, 2008 8:06 pm
da Ironbell
la battuta è in canna quindi
chiuderei l'OT :wink:

Re: Remember A Day eseguita da David alla BBC

Inviato: gio ott 02, 2008 11:35 pm
da FLOYDMAN
Grazie :lol:
Beh anche se è OT vorrei giusto precisare che la mia definizione di Rick come "pigro" è nata e si è "consolidata" ascoltando i vari bootlegs..


Davvero?
pensa che per me la cosa è avvenuta esattamente al contrario...ho sempre pensato che Rick fosse "pigro" finquando non ho ascoltato proprio molti bootleg (Come ad esempio quelli "spezzaossa" del 77), in cui secondo me Wright fa lavori davvero magistrali...alludo a tour come quelli di DS, Wish o Animals (soprattutto Animals)...


In quanto alle parti....Suonola tastiera in un trio cover progressive rock...in repertorio abbiamo fra le altre "Shine on", "Tarkus" e "Knife Edge" degli ELP, "Catherine Parr" e "Arthur"di Rick Wakeman...
Francamente penso di faticar di più a eseguire bene Shine che non tarkus o Catherine...E dire che Keith e Wakeman sono dei virtuosi coi contrococones neh :D*

Tutto è relativo, secondo me. soprattutto nell' arte... :D


(Mi fa piacere rivedervi Arber e Simo)

P.S. Simo, come da accordo (23 aprile...bei ricordi) continua a menare Arber quando fa l' antiwatersiano :D

Re: Remember A Day eseguita da David alla BBC

Inviato: ven ott 03, 2008 3:20 am
da Arber
Non so se siamo OT... :D

Cmq, ho sempre avuto l'impressione sentendo i bootleg che rick tendeva a semplificare molto le cose...
Prendi per esempio Dark Side album, e dark side live... Senti le tastiere...
In "In a Neutral Land" p.es durante the great gig, si mette addirittura gilmour dietro l'hammond e rick esegue un'assolo col synth...
Oppure nel famigerato tour del 77, su careful (l'ultima versione fatta dai Floyd) fa suonare Parry col sax... E lui si limita a tenere gli accordi...

Cmq, pigro o no, sapeva toccare le note giuste... E penso che siamo tutti d'accordo su questa cosa...

Certo che è ovvio che è più difficile un brano dei Floyd rispetto ad un qualsiasi brano...
Perché nei Floyd, ci devi mettere l'anima in quelle note... Non le devi "eseguire" e basta...
...


p.s. Ema, ovviamente a Bibbstock IV, ci sarai.. :D

Re: Remember A Day eseguita da David alla BBC

Inviato: ven ott 03, 2008 11:37 am
da fletcher
oh,by the way ha scritto:
Fabio ha scritto:Molto interessante il post di floydman, soprattutto mi fa riflettere su una cosa: come David con la chitarra, Richard non ci massacrava con una mitragliata di note ma faceva della sua capacità  di sintesi una delle sue doti migliori (ovviamente IMHO): basta una sola nota, messa al posto giusto e al momento giusto che t'ammazza...
E' curioso che due artisti di così alto calibro e con queste doti si siano ritrovati nello stesso gruppo, ci sarà  stato un processo di influenzamento reciproco?

bhe,questo vale anche per roger.


musicalmente, forse... ma in quanto ai testi, con il passar del tempo ha avuto la tendenza a sovraccaricare

Vi

Re: Remember A Day eseguita da David alla BBC

Inviato: ven ott 03, 2008 11:45 am
da fletcher
Arber ha scritto:Certo che è ovvio che è più difficile un brano dei Floyd rispetto ad un qualsiasi brano...
Perché nei Floyd, ci devi mettere l'anima in quelle note... Non le devi "eseguire" e basta...
...


questa è una teoria che non mi trova per niente d'accordo
la cosa che non capisco è:
perchè se faccio una parte di Wright ci deve essere l'anima e se faccio un solo di Jon Lord sto solo eseguendo e basta??

perchè Gilmour ci mette l'anima e Steve Vai no?? solo perchè invece di 30 note al minuto ne fa 140???
io trovo gli assoli di Vai molto molto espressivi.. io trovo che lui negli assoli ci metta l'anima e che riesca benissimo a trasponderla nello strumento..
è un genere diverso, è un sound diverso, è una tecnica diversa..
personalmente, però, non la trovo "inanimata"

Vi