Pagina 1 di 2

Nick Per La Musica Dei Pink Floyd

Inviato: ven mag 29, 2009 6:50 am
da pinkywaters44
GB: Blur e Pink Floyd contro il British National Front
Il partito di estrema destra vende musica per raccogliere fondi
2009-05-28 - I bei nomi del pop-rock britannico scendono in campo per fermare la propaganda musicale online del BNP, il partito di estrema destra britannico che sul suo sito web commercializza compilation in cui figurano artisti di spicco. Oggi Billy Bragg ha scritto una lettera al Times e insieme a Dave Rowntree dei Blur e Nick Mason dei Pink Floyd vuole impedire al partito di usare le loro canzoni per finanziare la sua campagna elettorale. L'iniziativa ha il sostegno della Musicians' Union e della Featured Artists' Coalition.
In pratica il BNP vende le compilation per raccogliere fondi per la campagna elettorale delle elezioni europee ormai imminenti. Purtroppo molti musicisti non possono opporsi all'iniziativa perché non hanno diritto di impedire che la loro musica venga usata per tali scopi. Tuttavia le organizzazioni, che rappresentano 31.000 iscritti, vogliono esprimere apertamente la loro contrarietà  non solo all'iniziativa, ma anche alle posizioni politiche e orali del BNP.
____________________________________________________________________________________________________________
28-05-09
EUROPEE: MUSICISTI ROCK CONTRO L'ESTREMA DESTRA IN GRAN BRETAGNA
(ASCA-AFP) - Londra, 28 mag - Musicisti rock contro il British National Party, partito inglese di estrema destra accusato di vendere attraverso il proprio sito web dei cd compilation realizzati senza autorizzazione per finanziare la campagna elettorale in vista delle Europee. In una lettera inviata al Times, gli artisti, fra i quali il batterista dei Pink Floyd Nick Mason e il cantautore Billy Bragg, sottolineano che molti di loro ''non hanno diritto legale di opporsi al fatto che la loro musica venga usata in questo modo'', ma chiedono ''che venga formalmente annotata la loro opposizione ai principi politici e morali del BNP''. La lettera e' stata firmata anche dal segretario dell'Unione musicisti, John Smith, da Mark Kelly dei Marillion, Dave Rowntree dei Blur, Ross Millard dei Futureheads e Sandie Shaw.
A causa dei recenti scandali politici, si teme che l'elettorato britannico possa abbandonare i partiti principali alle elezioni in programma il prossimo 4 giugno. A beneficiarne potrebbe essere proprio il BNP, da sempre contrario all'Unione europea e convinto assertore di una stretta contro gli immigrati, in particolare quelli di religione musulmana.
red-uda/mcc/ss

Re: Nick Per La Musica Dei Pink Floyd

Inviato: mer set 09, 2009 12:59 pm
da Atom
buh, lo metto qui per non aprirne un altro (link segnalato dall'amica Gabi dall'hub IFWT):

http://news.bbc.co.uk/2/hi/entertainmen ... titialskip

....

Re: Nick Per La Musica Dei Pink Floyd

Inviato: mer set 09, 2009 3:14 pm
da vinz
pinkywaters44 ha scritto:In pratica il BNP vende le compilation per raccogliere fondi per la campagna elettorale delle elezioni europee ormai imminenti. Purtroppo molti musicisti non possono opporsi all'iniziativa perché non hanno diritto di impedire che la loro musica venga usata per tali scopi.


mi sembra assurdo da credere che i legittimi detentori dei diritti non possano impedire ad altri di lucrare sul loro lavoro... : Eeek :

:|

Re: Nick Per La Musica Dei Pink Floyd

Inviato: gio set 10, 2009 2:25 am
da Alexander C.
vinz ha scritto:
pinkywaters44 ha scritto:molti musicisti non possono opporsi all'iniziativa perché non hanno diritto di impedire che la loro musica venga usata per tali scopi.


mi sembra assurdo da credere che i legittimi detentori dei diritti non possano impedire ad altri di lucrare sul loro lavoro... : Eeek :

:|


Penso gli diano d'ufficio le royalties e quindi poi gli artisti, essendo stati comunque regolarmente pagati, non hanno diritto di veto sull'USO dei brani ... fin tanto che il modo in cui vengono usati i brani non è contrario alla legge ... 023

Re: Nick Per La Musica Dei Pink Floyd

Inviato: gio set 10, 2009 2:43 am
da vinz
mah... sta cosa mi convince poco... : :s :
certo prendono le royalties (altrimenti sarebbe pirateria) ma mi pare un pò troppo che chiunque possa ri-pubblicare ciò che vuole senza chiedere neanche uno straccio di autorizzazione... :whistle:

...dopotutto ci sono pure questioni legate all'editoria e alle case discografiche, i diritti di pubblicazione... altrimenti, con le sole royalties (che è la spesa minore) chiunque potrebbe "ristampare" liberamente qualsiasi cosa senza freni per lucrarci su...

in quest'ottica, come caso limite, anche un bootleg se si pagano i diritti d'autore potrebbe diventare legalmente vendibile... (cosa che sappiamo bene essere illecita... :| )

possibile che la EMI non dica nulla? : Eeek :

023

Re: Nick Per La Musica Dei Pink Floyd

Inviato: gio set 10, 2009 8:23 pm
da pinkywaters44
vinz ha scritto:possibile che la EMI non dica nulla? : Eeek :
023

Infatti a me stavano per eliminarmi da facebook per aver messo un video fatto da ME con la canzone della EMI...

Re: Nick Per La Musica Dei Pink Floyd

Inviato: ven set 11, 2009 10:20 am
da Atom
altro link (sempre fornito dall'amica Gabi)

http://entertainment.timesonline.co.uk/ ... 828262.ece

Re: Nick Per La Musica Dei Pink Floyd

Inviato: sab set 12, 2009 11:44 pm
da Ironbell
bah... il solito problema,
da un lato parecchi (molti) hanno guadagnato smodatamente sulla loro musica
dall'altro chi comincia e deve spendere oltre che investire è danneggiato dal FSh

infine, e quì generalizzo, troppi artisti hanno farcito i loro cd con pezzi mediocri a dir poco per "riempire" il disco.

concludo Mulo o no.. prezzi esagerati a parte, se un artista fa un bel disco prima o poi me lo compro permettendogli magari lussi sfrenati (vedi Elton J. ad esempio)... ma me lo compro.

nel mazzo di tutta al robba che si ottiene in modo diverso credo, non ci fosse l'opportunità , di poterne fare a meno 002

Re: Nick Per La Musica Dei Pink Floyd

Inviato: lun set 14, 2009 11:08 am
da timechoes
Mah che dire :think: ... Anche a me pare assurda questa cosa anche considerando casi precedenti. Uno su tutti anche piuttosto analogo: Bruce Springsteen che vieta a G. W. Bush di usare Born in the USA per il suo secondo mandato di rielezione alla Casa Bianca.

Re: Nick Per La Musica Dei Pink Floyd

Inviato: lun set 14, 2009 12:07 pm
da Ironbell
ha fatto bene 003

Re: Nick Per La Musica Dei Pink Floyd

Inviato: lun set 14, 2009 12:17 pm
da Atom
lol : Lol :

Re: Nick Per La Musica Dei Pink Floyd

Inviato: lun set 14, 2009 9:14 pm
da timechoes
Più che altro mi chiedo come gli e' solo passato per la mente a Bush di usare una canzone di Springsteen... Lo sanno pure i muri che vota Democratico da quando e' nato... : Mr green : Era scontatissimo che se fosse stato nelle sue possibilità  non gliel'avrebbe mai concessa l'autorizzazione...

Re: Nick Per La Musica Dei Pink Floyd

Inviato: mar set 15, 2009 9:22 am
da Ironbell
ehh Bush è come il "nostro" ci prova sempre 023

Re: Nick Per La Musica Dei Pink Floyd

Inviato: mer set 23, 2009 5:13 pm
da pinkywaters44
Ironbell ha scritto:ehh Bush è come il "nostro" ci prova sempre 023

:snooty:

Re: Nick Per La Musica Dei Pink Floyd

Inviato: lun set 20, 2010 10:27 am
da Atom