Pagina 1 di 2

Nick, forse la chiave di tutto

Inviato: ven lug 01, 2005 11:50 am
da Atom
Dalla genesi al live aid 8, unico vero testimone costantemente presente nel tempo della mitica band.

Forse quello che piu' di tutti ha creduto e non ha mai demorso; dalle interviste, dal libro ultimo non ha mai fatto credere, in fondo, ad una vera e propria fine, l'unico che ha dettato barlumi di speranza, ed oggi la reunion del quale evento sta risultando l'unico portavoce.

Questo il pensiero che mi frullava da qualche giorno: sarà  forse lui il polmone che ha tenuto in vita il meccanismo fino ad oggi?

Inviato: ven lug 01, 2005 12:03 pm
da fletcher
di sicuro un personaggio ambiguo,
sembra che se ne stia sempre li in disparte, che non gli frega nulla.. invece...
credo non sia soffocato dall'egocentrismo che ha acceccato prima Roger e poi, di riflesso ma in misura minore, anche David.
Forse è quello che ci tiene più di tutti alla band, di sicuro quello che ha sofferto di più per la separazione (dopo noi fans, naturalmente), e quindi, come dici tu, quello che ha sperato sempre in una riconciliazione, seppur temporanea.
è il classico enzima che favorisce una reazione, per dirla chimicamente.
sarà  una bestemmia ma, oggi, è lui la vera anima dei Pink Floyd... alla faccia del "quattro/quarti lento"
Grazie Nick... di cuore clap clap

Vince

Inviato: ven lug 01, 2005 12:37 pm
da Fabio
fletcher ha scritto:di sicuro un personaggio ambiguo,
sembra che se ne stia sempre li in disparte, che non gli frega nulla.. invece...
credo non sia soffocato dall'egocentrismo che ha acceccato prima Roger e poi, di riflesso ma in misura minore, anche David.
Forse è quello che ci tiene più di tutti alla band, di sicuro quello che ha sofferto di più per la separazione (dopo noi fans, naturalmente), e quindi, come dici tu, quello che ha sperato sempre in una riconciliazione, seppur temporanea.
è il classico enzima che favorisce una reazione, per dirla chimicamente.
sarà  una bestemmia ma, oggi, è lui la vera anima dei Pink Floyd... alla faccia del "quattro/quarti lento"
Grazie Nick... di cuore clap clap

Vince


Come non quotarti?
mi stupisce invece...che rick sembra morto...non ha detto proprio niente sulla cosa...è sempre stato quello che si metteva un po' in disparte... ma propio il silenzio assoluto non me lo aspettavo

Inviato: ven lug 01, 2005 12:39 pm
da Andrea
Richard è sempre un personaggio ambiguo...Mentre sulle qualita' di Nick non c'è mai stato niente da discutere, è assolutamente un grande! :wink:





Andrea

Inviato: ven lug 01, 2005 6:50 pm
da barrett70
concordo,mason e' sempre stato il personaggio piu' positivo della band,
anche a me dispiace che wright si sia isolato cosi',neanche bin laden riesce ad essere cosi' irrintracciabile,sembra che rick sia scomparso dalla faccia della terra. :?

Inviato: ven lug 01, 2005 8:09 pm
da PinkLady
Nick è un grande!! Una persona ottimista positiva e affabile!! Insomma, non per nulla me lo sono pure sognato come il mio migliore amico! :D

Inviato: ven lug 01, 2005 10:57 pm
da Mrpinky
Io l'ho detto in tempi non sopsetti su un altro forum: Nick era l'unico che poteva lavorare sotto sotto per riunire tutti!
E, se notate bene, lo ha fatto da 3-4 anni fa.
Mrpinky

Inviato: ven lug 01, 2005 11:56 pm
da BrainDamage
Credo pure io che lui abbia agito prendendo l'iniziativa da lontano.Ci ha messo del tempo e ci è riuscito alla grande.

Inviato: sab lug 02, 2005 4:37 pm
da Mrpinky
E' il suo stile, ...è un grande.
E poi è l'unico ad averle viste proprio tutte dei Floyd, ...l'unico sopravvissuto, vista la latitanza di Rick.
MP

Inviato: mar lug 05, 2005 12:23 am
da m.lle_nobs
indipendentemente dai meriti riguardo al live8, nick mi sta ogni giorno più simpatico...come dice pinklady affabile, e ha senso dell'umorismo 8) ...e poi dai, guardatelo nel video del live8, al momento dell'abbraccio :D ha un'aria così serena e normale...
"l'impiegato delle poste" come ormai lo chiamiamo in casa :mrgreen:

Inviato: mar lug 05, 2005 1:28 am
da DarkSide79
fletcher... straquoto ogni singola parola
alla faccia del 4/4 lento... soprattutto :wink:

Inviato: mar lug 05, 2005 1:06 pm
da Interstellar
Nick ha fatto un mezzo miracolo, per proseguire ora secondo me serve tantissimo Rick, se Nick è sempre stato un elemento di coesione grazie alla sua simpatia, Rick lo è stato musicalmente dando un contributo fondamentale alle canzoni di Roger e Dave e scrivendo alcune delle più belle canzoni dei Floyd.
Non a caso il periodo migliore è stato quello in cui Rick partecipava seriamente al gruppo, già  da Animals è stato messo un po' in disparte, poi è successo quello che sappiamo...
Spero che esca da questo stadio di simil-sessionman e si prenda a cuore la questione.

Inviato: mar lug 05, 2005 4:20 pm
da Albatross
tutti devono impegnarsi e crederci in egual misura... e dimenticare gli screzi passati è l'unico modo che hanno per ricominciare a fraci sognare... come ci hanno fatto sognare per quei miseri 20 minuti lo scorso sabato!

Re: Nick, forse la chiave di tutto

Inviato: lun dic 10, 2007 3:04 pm
da Atom
non sapevo dove riportarla ma è molto interessante questa intervista a Nicola...

http://musica.temi.kataweb.it/2007/12/0 ... f=rephpsp4

Re: Nick, forse la chiave di tutto

Inviato: lun dic 10, 2007 3:32 pm
da janis-floyd
:lol: :lol: :lol:
Mettiamoci d'accordo su dove postare st'intervista che siamo a tre!!

Cerca l'intervista misteriosa,potrebbe celarsi in ogni post... :smt003

Io sceglierei questo che parla proprio di Nick :wink: