The Beatles

Parlate dei gruppi o generi musicali non propriamente legati ai Pink Floyd che più vi piacciono
Avatar utente
terrunciello
Fan
Fan
Messaggi: 480
Iscritto il: ven ott 17, 2008 5:02 pm
Località: l'isola che non c'è

Re: The Beatles

Messaggioda terrunciello » sab feb 14, 2009 6:33 pm

scusate se non c'entra con l'argomento, ma...

...qualcuno di voi mi sa dire in che album è la canzone "strawberry field forever"?

tenchiù in anticipo :wink:
PINK FLOYD, GONG, SOFT MACHINE, MATCHING MOLE, 13th FLOOR ELEVATORS, DOORS, WHO, JEFFERSON AIRPLANE, BEATLES, ROLLING STONES, LOVE, 10 YEARS AFTER, J. JOPLIN, J. HENDRIX, PINK FAIRIES, CREAM, INCREDIBLE STRING BAND, QUICKSILVER MESSENGER SERVICE, FAMILY, COUNTRY JOE & THE FISH, GRATEFUL DEAD....

Avatar utente
Atom
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 5484
Iscritto il: ven mag 07, 2004 9:19 am
Contatta:

Re: The Beatles

Messaggioda Atom » sab feb 14, 2009 7:39 pm

è un singolo :wink:
Non sorridiamo perché qualcosa di buono è successo,
ma qualcosa di buono succederà perché sorridiamo.

-----------------------
beppe

Il quadro nell'avatar è opera di Giuliano Giuggioli "Libertà".

Avatar utente
terrunciello
Fan
Fan
Messaggi: 480
Iscritto il: ven ott 17, 2008 5:02 pm
Località: l'isola che non c'è

Re: The Beatles

Messaggioda terrunciello » sab feb 14, 2009 8:37 pm

tenchiù :wink:
PINK FLOYD, GONG, SOFT MACHINE, MATCHING MOLE, 13th FLOOR ELEVATORS, DOORS, WHO, JEFFERSON AIRPLANE, BEATLES, ROLLING STONES, LOVE, 10 YEARS AFTER, J. JOPLIN, J. HENDRIX, PINK FAIRIES, CREAM, INCREDIBLE STRING BAND, QUICKSILVER MESSENGER SERVICE, FAMILY, COUNTRY JOE & THE FISH, GRATEFUL DEAD....

Avatar utente
timechoes
Fan
Fan
Messaggi: 382
Iscritto il: lun set 15, 2008 9:10 pm
Località: Fontana Liri (FR)
Contatta:

Re: The Beatles

Messaggioda timechoes » sab feb 14, 2009 8:56 pm

Vero vero, ma puoi trovarla nell album Magical Mystery Tour del '67
I Pink Floyd mi sembrano quelli che hanno più probabilità di restare più a lungo in auge, perché non si sono mai lasciati fagocitare dal mercato consumistico ed hanno sempre pensato più al futuro che al presente.
Immagine iPod Touch 16gb

Avatar utente
terrunciello
Fan
Fan
Messaggi: 480
Iscritto il: ven ott 17, 2008 5:02 pm
Località: l'isola che non c'è

Re: The Beatles

Messaggioda terrunciello » sab feb 14, 2009 10:13 pm

ah, menomale, mi ero già  demoralizzato (bugia... :lol: ), grazie mille :wink:
PINK FLOYD, GONG, SOFT MACHINE, MATCHING MOLE, 13th FLOOR ELEVATORS, DOORS, WHO, JEFFERSON AIRPLANE, BEATLES, ROLLING STONES, LOVE, 10 YEARS AFTER, J. JOPLIN, J. HENDRIX, PINK FAIRIES, CREAM, INCREDIBLE STRING BAND, QUICKSILVER MESSENGER SERVICE, FAMILY, COUNTRY JOE & THE FISH, GRATEFUL DEAD....

Avatar utente
Alexander C.
Floydiano
Floydiano
Messaggi: 598
Iscritto il: dom mar 04, 2007 6:27 am
Località: Bologna
Contatta:

Re: The Beatles

Messaggioda Alexander C. » dom feb 15, 2009 3:11 am

C'è da fare una considerazione aggiuntiva. I Beatles non avranno mai fatto un album psichedelico dall'inizio alla fine, così come uno progressive, ma oltre a farsi 'trascinare' hanno anche 'trascinato' la musica verso luoghi mai conosciuti prima. Ricordiamoci che nell'album Revolver del 1966 trovano spazio brani con arrangiamenti orchestrali inconsueti come Eleanor Rigby, brani su base di strumenti indiani come Love You To e addirittura brani con parti suonate all'indietro come Tomorrow Never Knows. Questo per qualsiasi altra band che avesse un contratto e una distribuzione decente, e i Beatles come sappiamo erano anche più di questo, era considerato un possibile suicidio, mosse che non sarebbero state capite/accettate/apprezzate. Ma trattandosi di brani che oltre a quanto detto avevano anche una indistruttibile struttura melodica e un ottimo arrangiamento generale, aiutarono tutti coloro che seguirono ad osare di più. E almeno fino al White Album i Beatles hanno continuato a sperimentare 'di brutto', per andare -oltre- la 'forma canzone'. Sono stati semplicemente fondamentali in questo.

Avatar utente
terrunciello
Fan
Fan
Messaggi: 480
Iscritto il: ven ott 17, 2008 5:02 pm
Località: l'isola che non c'è

Re: The Beatles

Messaggioda terrunciello » dom feb 15, 2009 4:25 pm

Alexander C. ha scritto:C'è da fare una considerazione aggiuntiva. I Beatles non avranno mai fatto un album psichedelico dall'inizio alla fine, così come uno progressive, ma oltre a farsi 'trascinare' hanno anche 'trascinato' la musica verso luoghi mai conosciuti prima. Ricordiamoci che nell'album Revolver del 1966 trovano spazio brani con arrangiamenti orchestrali inconsueti come Eleanor Rigby, brani su base di strumenti indiani come Love You To e addirittura brani con parti suonate all'indietro come Tomorrow Never Knows. Questo per qualsiasi altra band che avesse un contratto e una distribuzione decente, e i Beatles come sappiamo erano anche più di questo, era considerato un possibile suicidio, mosse che non sarebbero state capite/accettate/apprezzate. Ma trattandosi di brani che oltre a quanto detto avevano anche una indistruttibile struttura melodica e un ottimo arrangiamento generale, aiutarono tutti coloro che seguirono ad osare di più. E almeno fino al White Album i Beatles hanno continuato a sperimentare 'di brutto', per andare -oltre- la 'forma canzone'. Sono stati semplicemente fondamentali in questo.


nient'altro da dire, un mega quotone non te lo leva nessuno :wink:
PINK FLOYD, GONG, SOFT MACHINE, MATCHING MOLE, 13th FLOOR ELEVATORS, DOORS, WHO, JEFFERSON AIRPLANE, BEATLES, ROLLING STONES, LOVE, 10 YEARS AFTER, J. JOPLIN, J. HENDRIX, PINK FAIRIES, CREAM, INCREDIBLE STRING BAND, QUICKSILVER MESSENGER SERVICE, FAMILY, COUNTRY JOE & THE FISH, GRATEFUL DEAD....

Avatar utente
Arber
Floyder con le palle
Floyder con le palle
Messaggi: 5355
Iscritto il: dom lug 10, 2005 3:12 pm
Località: Roma
Contatta:

Re: The Beatles

Messaggioda Arber » lun feb 16, 2009 9:25 am

Alexander C. ha scritto:...Ricordiamoci che nell'album Revolver del 1966 trovano spazio brani con arrangiamenti orchestrali inconsueti come Eleanor Rigby, brani su base di strumenti indiani come Love You To e addirittura brani con parti suonate all'indietro come Tomorrow Never Knows...


Beh, nel 1966, i Pink Floyd suonavano Interstellar Overdrive....
E non penso che ci sia una traccia più non-canzone (in ambito pop) di questa... Per non parlare di altre improvvisazioni lunghe (come Reaction in G o altro...)
I Beatles per alcune cose sono stati tra i primi. Ma solo perché avevano la possibilità  di farlo.
Questo solo (secondo me) che loro, dall'alto della loro posizione, hanno avvertito il movimento underground... E semplicemente si sono uniti ad esso.
Non sono stati i Beatles a generare il movimento.
Il movimento è nato così, libero nell'aria. E tutti ne hanno preso parte.
Era un movimento libero e moooolto inspirato, e tale deve rimanere, come la psichedelia dopotutto (o il progressive successivamente...)
Non c'è un gruppo, un'individuo, un padre una madre che l'abbia generato. Era una manifestazione dell'epoca.
Come il punk 10 anni dopo...
Esistono si dei precursori. Ma sono tante piccole cose messe insieme.

Alexander C. ha scritto:E almeno fino al White Album i Beatles hanno continuato a sperimentare 'di brutto', per andare -oltre- la 'forma canzone'. Sono stati semplicemente fondamentali in questo.


Non ci sono dubbi sulla struttura melodica o l'arrangiamento... Certe canzoni sono uniche e molto belle.
I Beatles hanno sperimentato, ma secondo il mio punto di vista, non sono stati fondamentali. Loro hanno osato si.
Ma perché se lo potevano permettere. Invece gruppi come i Floyd o i Soft Machine, sperimentavano con poche cose (essendo dei poracci..)
E' ovvio che se i Beatles fanno una cosa e magari altri gruppi sconosciuti "sottoterra" fanno mille altre, diventerà  più famosa quella "cosa" dei Beatles, semplicemente perché il loro target era mondiale (già  all'epoca). Invece l'underground londinese era appunto solo londinese... Già  se ti spostavi in periferia ti prendevano a bottiglie in faccia (i denti di Roger ne sanno qualcosa... :smt003 )
:scared-shocked:

Avatar utente
Alexander C.
Floydiano
Floydiano
Messaggi: 598
Iscritto il: dom mar 04, 2007 6:27 am
Località: Bologna
Contatta:

Re: The Beatles

Messaggioda Alexander C. » mar feb 17, 2009 6:13 am

Arber ha scritto:
Alexander C. ha scritto:...Ricordiamoci che nell'album Revolver del 1966 trovano spazio brani con arrangiamenti orchestrali inconsueti come Eleanor Rigby, brani su base di strumenti indiani come Love You To e addirittura brani con parti suonate all'indietro come Tomorrow Never Knows...


Beh, nel 1966, i Pink Floyd suonavano Interstellar Overdrive....


Ma infatti io parlavo sul fatto che i Beatles decisero di voler mettere cose così in album di ampissima distribuzione, rischiando di non piacere nè a chi li voleva esclusivamente melodici nè a chi voleva musica puramente underground (una cosa simile successe al gruppo anni 60 "The Zombies", che trasformandosi in una sorta di Progressive Beat, acquisirono il favore di molti esperti musicali, ma persero fondamentali fette di pubblico, tanto da doversi sciogliere ... e il loro album del 1968 "Odessey And Oracle" è un capolavoro ... ve lo consiglio ...). La versione 'incisa' di Interstellar è del '67, anche se la suonavano live nel '66.

Non parlo dei Beatles come di 'inventori', quanto di fondamentali SDOGANATORI ... perchè far scivolare momenti di musica sperimentale 'a sorpresa' all'interno di album melodici fu fondamentalmente una loro idea che ha influenzato irrimediabilmente la musica successiva. Coloro che facevano musica sperimentale dalla prima all'ultima nota dei loro brani devono comunque tantissimo ai Beatles, perchè grazie a loro la gente si è potuta 'abituare' all'idea che a un certo punto di una canzone tutto poteva diventare qualcosa di strano e misterioso che ti incollava alle casse-cuffie per sapere fin dove si sarebbe arrivati (mentre scrivo ho in mente il finale che 'monta' di "I Want You (She's So Heavy)" dall'album Abbey Road).

Avatar utente
Matilda Mother
Wallaro
Wallaro
Messaggi: 59
Iscritto il: mar nov 03, 2009 3:03 am

Re: The Beatles

Messaggioda Matilda Mother » gio nov 05, 2009 10:38 pm

I miei adorati...i Beatles sono il mio gruppo preferito...ma che dico? Sono il mio grandissimo amore...la mia gioia, la mia droga, il mio ossigeno...l'inizio di ogni cosa 055 055 055

Avatar utente
janis-floyd
Senior
Senior
Messaggi: 2939
Iscritto il: ven lug 14, 2006 12:50 am
Località: Roma..ma erro..vado..
Contatta:

Re: The Beatles

Messaggioda janis-floyd » dom feb 13, 2011 9:56 pm

Non c'è nulla da fare,posso ascoltarli tutti i giorni e sempre mi rendono felice.
Li amo,profondamente.

Album preferito?????
Sotto col sondaggione Beatlesiano!
..Cloudless everyday you fall upon my waking eyes,inviting and insiting me to rise...

Obfusc by clouds ©

ah,come l'hai chiusa bene,uh come l'hai chiusa bene..eh come l'hai chiusa bene..

Se una cosa la vuoi, una strada la trovi. Se una cosa non la vuoi, una scusa la trovi.

Avatar utente
topix
Floydiano
Floydiano
Messaggi: 631
Iscritto il: mer apr 21, 2010 9:35 pm
Località: Gavorrano

Re: The Beatles

Messaggioda topix » dom feb 13, 2011 10:15 pm

Revolver ....senz'altro al primo posto......seguito a ruota da Sgt. Pepper.......e al terzo posto Abbey Road...(per due buoni motivi) :whistle:
chi vuol esser lieto sia del doman non v'è certezza

Avatar utente
topix
Floydiano
Floydiano
Messaggi: 631
Iscritto il: mer apr 21, 2010 9:35 pm
Località: Gavorrano

Re: The Beatles

Messaggioda topix » dom feb 13, 2011 10:18 pm

@Janis........vorrei sapere come fai ad essere presente contemporaneamente su ...: FB / Twitter / My space /e quà .. : Smile :
chi vuol esser lieto sia del doman non v'è certezza

Avatar utente
janis-floyd
Senior
Senior
Messaggi: 2939
Iscritto il: ven lug 14, 2006 12:50 am
Località: Roma..ma erro..vado..
Contatta:

Re: The Beatles

Messaggioda janis-floyd » dom feb 13, 2011 10:45 pm

Myspace no,però per il resto,essendo donna sono multitasking,so che voi uomini non sapete nemmeno pisciare e pensare insieme,ma giuro noi riusciamo a fare cose turche con due mani e un cervello!!!

buhwauawhuawhawuawh...dai su concedetemela stasera! : Lol : : Lol : : Lol : : Lol :

La verità  è che sono una schizofrenica del pc,ci lavoro e mi ci diverto allo stesso tempo.una tragedia. : Lol : : Lol : : Lol : : Lol :
..Cloudless everyday you fall upon my waking eyes,inviting and insiting me to rise...

Obfusc by clouds ©

ah,come l'hai chiusa bene,uh come l'hai chiusa bene..eh come l'hai chiusa bene..

Se una cosa la vuoi, una strada la trovi. Se una cosa non la vuoi, una scusa la trovi.

Avatar utente
Alexander C.
Floydiano
Floydiano
Messaggi: 598
Iscritto il: dom mar 04, 2007 6:27 am
Località: Bologna
Contatta:

Re: The Beatles

Messaggioda Alexander C. » lun feb 14, 2011 4:52 am

Sgt Pepper forever ... 004
I brani che compongono Magical Mystery Tour sarebbero anche più potenti, ma mancano di 'collante' (infatti non è un vero album).
Adoro anche Abbey Road, perchè è palese la voglia di essere al top, e non solo di sperimentare.
Non oso immaginare un album con l'unitarietà  di Sgt. Pepper, le idee musicali di MMT e la grinta di Abbey Road. Praticamente dopo tutti gli altri a casa : Lol : (tranne i Nostri beniamati Cambridgiani ovviamente !)