Personale opinione su Syd...

Wouldn't You Miss Me?
Avatar utente
Andrea
Senior
Senior
Messaggi: 2403
Iscritto il: dom mag 02, 2004 11:05 pm
Località: Cosenza
Contatta:

Messaggioda Andrea » mar dic 27, 2005 2:21 am

Inanzittuto, Homer io non ho paragonato Syd a Hendrix in quanto a livello tecnico nel suonare la chitarra (e lungi da me a farlo, che sono il primo veneratore di Jimi in Italia). Seconda cosa, Waters scrive sempre le stesse canzoni (parlo di musica..lascio da parte i meravigliosi testi) in SOL-DO-RE....ah si a volte usa anche il FA. :lol:
Le sue pur belle melodie non avrebbero fatto granchè strada senza i suoi 2 amichette tessitori di magnifici tappeti musicali.

Strato, io ti ripeto che devi imparare a gurdare oltre la tecnica chitarristica. Syd non è diventato certo una leggenda per il suo modo di suonare la chitarra.. :wink:



Andrea
"Heaven sent the promised land
Looks alright from where I stand
Cause I'm the man
On the outside looking in
Waiting on the first step
Show where the key is kept
Point me down the right line
Because it's time"

Avatar utente
Syd71
Wallaro
Wallaro
Messaggi: 56
Iscritto il: ven ott 07, 2005 5:02 pm
Contatta:

Messaggioda Syd71 » mar dic 27, 2005 9:36 am

Andrea ha scritto:Inanzittuto, Homer io non ho paragonato Syd a Hendrix in quanto a livello tecnico nel suonare la chitarra (e lungi da me a farlo, che sono il primo veneratore di Jimi in Italia). Seconda cosa, Waters scrive sempre le stesse canzoni (parlo di musica..lascio da parte i meravigliosi testi) in SOL-DO-RE....ah si a volte usa anche il FA. :lol:
Le sue pur belle melodie non avrebbero fatto granchè strada senza i suoi 2 amichette tessitori di magnifici tappeti musicali.

Strato, io ti ripeto che devi imparare a gurdare oltre la tecnica chitarristica. Syd non è diventato certo una leggenda per il suo modo di suonare la chitarra.. :wink:

Ti quoto, lasciamo perdere la tecnica di Syd, andava OLTRE la tecnica e scriveva pezzi che erano avanti 10 anni rispetto a tutto quello che si era sentito fino ad allora in Inghilterra(qualcosa di simile si era sentito in America). Aveva una genialità  fuori dal comune ed è MOLTO+vario ed innovativo rispetto a Waters che, come hai detto giustamente tu, se gli togli Gilmour e Wright, tende a comporre musica piuttosto banale e ripetitiva.
Inoltre Syd, ha avuto pochi anni per esprimere il suo genio, se avesse continuato a scrivere canzoni probabilmente avrebbe "stracciato" Waters che, per chi non lo ricordasse, mentre Syd componeva perle di rara bellezza, mostrando già  ottime doti compositive, Roger scriveva l'imbarazzante "Take Up Thy Stethoscope And Walk", non certo un capolavoro! Per non parlare di "Corporal Clegg"....
Per quanto riguarda le esibizioni live di Syd, tienti conto che erano delle vere e proprie Jam Session e tutto era molto improvvisato e Syd era strafatto, per questo poteva dare a qualcuno l'impressione di "suonare peggio di sua nonna" :evil:. Peccato che ai giovani che frequentavano l'UFO club, dava l'impressione del nuovo mito del rock!
Per quanto riguarda i 2 album solisti di Syd, cara Stratocaster, ti invito ad un attento ascolto, grazie al quale capirai che contengono canzoni splendide, dolci e delicate e che questi 2 album sono molto megli dei primi 2 album solisti di Waters....

Avatar utente
Syd71
Wallaro
Wallaro
Messaggi: 56
Iscritto il: ven ott 07, 2005 5:02 pm
Contatta:

Messaggioda Syd71 » mar dic 27, 2005 9:43 am

Stratocaster ha scritto:è assurdo utilizzare epiteti o altro quando non si sa cosa dire....

Ma veramente è quello che sta facendo tu....utilizzando epiteti!
Stratocaster ha scritto:mia nonna suona meglio di syd barrett (non è casuale la minuscola)

Stratocaster ha scritto:pazzo paranoico

Stratocaster ha scritto:"filmavano" syd barrett mentre cercava di imparare ad emettere suoni con la guitar.....:

Avatar utente
Max Waters
Floydiano
Floydiano
Messaggi: 1394
Iscritto il: mer dic 22, 2004 11:46 am
Località: Roma
Contatta:

Messaggioda Max Waters » mar dic 27, 2005 9:50 am

Si è toccata nuovamente una nota dolens, e non posso fare a meno di dire la mia.
Rispetto l'opinione di Strato, ma sono convinto che per capire Syd non bastano di certo due ascolti (ma il dvd che hai è Tonight let's all make love in London?).
Inoltre ritengo che sia perfettamente inutile fare paragoni tra Syd e Dave o addirittura Hendrix, così come è inutile confrontare Bach e Beethoven: due mondi diversi :wink: !!!
Syd, per essere capito, va contestualizzato nel periodo in cui ha agito, e non possiamo fare a meno di considerarlo un unicum, proprio in quanto anticonvenzionale, fuori dagli schemi...un pò come Baudelaire all'interno della poesia di fine '800.
Al riguardo, può essere molto utile il libro Pink Floyd The wall - Rock e multimedialità , in cui si dimostra come l'espressione musicale dei Floyd tra il 65 e il 67 - e quindi, in primis, di Syd - fosse il risultato di un insieme di fattori, che andavano dalle correnti di avanguardia angloamericane in campo figurativo - ricordiamoci che Syd era anche un pittore - e letterario, fino al teatro e ai light-show: i Floyd lo sperimentavano già  prima che fosse importato dagli USA e furono gli unici ad usarlo sistematicamente.
Dico queste cose per provare a dimostrare due cose:
- Syd può essere compreso, e quindi amato, solo se inserito nel contesto in cui si è sviluppato il suo modo di intendere la musica e quindi di suonare
- allo stesso tempo però, per amarlo è necessario accettare il suo essere anticonvenzionale, i suoi nonsense, il suo "essere altrove".
Per finire, mi sembra superfluo ricordare che i testi di The piper poteva scriverli solamente lui e che la sua arte, come è stato detto, non si limita alla sua tecnica "strana", ma ad un insieme di aspetti che non possono essere ridotti a giudizi affrettati sul suo stato mentale :shock: ....detto questo, sono sempre più convinto che nessuno più di lui meritava e merita l'appellativo di Crazy diamond....


Max
"Odio insultare me stesso: per questo evito di bestemmiare"
(dagli Aforismi Sonnolenti di Max Wilde)

Avatar utente
Syd71
Wallaro
Wallaro
Messaggi: 56
Iscritto il: ven ott 07, 2005 5:02 pm
Contatta:

Messaggioda Syd71 » mar dic 27, 2005 10:15 am

Per la cronaca, Syd è realmente diventato schizofrenico ma questo è avvenuto gradualmente: nei primi mesi del 1967, cioè quando ha composto "Piper" e suonato a quello esibizioni live riportate nel DVD era ancora abbastanza "lucido", è iniziato a peggiorare seriamente dall' agosto 1967.
Consiglio piuttosto a Stratocaster la visione del bellissimo DVD Pink Floyd e Syd Barrett Story, cosi' potra capire meglio il "personaggio" Barrett, visto che di personaggio si tratta.

P.S. se Syd fosse stato sopravvalutato, come pensa qualcuno, come mai allora migliaia di artisti si sono ispirati a lui e continuano a dedicargli cover(REM, Voivod, ecc...) ed esiste persino una "Syd Barret Appreciation Society", fondata negli anni 70...
Ultima modifica di Syd71 il mar dic 27, 2005 10:20 am, modificato 2 volte in totale.

Avatar utente
Homer Simpson
Floydiano
Floydiano
Messaggi: 547
Iscritto il: ven lug 29, 2005 3:25 pm
Contatta:

Messaggioda Homer Simpson » mar dic 27, 2005 10:17 am

Ripeto, secondo me, finchè si parla di Barrett studio allora concordo anch'io che stiamo parlando di un personaggio interstellare [sempre però, IMHO, inferiore a Waters: chiamare tre accordi Time, Money, Brain Damage, Set the control, The Wall (tolti i brani di Gilmour), Pigs on the wing, e tantissime altre è molto più riduttivo di quanto dichiarato da stratocaster e da me]. Però dai ragazzi, live dai...
D'OH!

Avatar utente
Homer Simpson
Floydiano
Floydiano
Messaggi: 547
Iscritto il: ven lug 29, 2005 3:25 pm
Contatta:

Messaggioda Homer Simpson » mar dic 27, 2005 10:19 am

Max Waters ha scritto:Inoltre ritengo che sia perfettamente inutile fare paragoni tra Syd e Dave o addirittura Hendrix, così come è inutile confrontare Bach e Beethoven: due mondi diversi :wink: !!!

Perchè non si può fare? Sempre di chitarristi rock e pure contemporanei tra di loro stiamo parlando. Se non lo si può fare tra loro allora è inutile qualsiasi paragone :wink:
D'OH!

Avatar utente
Syd71
Wallaro
Wallaro
Messaggi: 56
Iscritto il: ven ott 07, 2005 5:02 pm
Contatta:

Messaggioda Syd71 » mar dic 27, 2005 10:28 am

Homer Simpson ha scritto:Ripeto, secondo me, finchè si parla di Barrett studio allora concordo anch'io che stiamo parlando di un personaggio interstellare [sempre però, IMHO, inferiore a Waters: chiamare tre accordi Time, Money, Brain Damage, Set the control, The Wall (tolti i brani di Gilmour), Pigs on the wing, e tantissime altre è molto più riduttivo di quanto dichiarato da stratocaster e da me]. Però dai ragazzi, live dai...

Ma anche Waters e Wright live suonavano come lui! Interstellar Overdrive, che è il brano incriminato, non è altro che una lunga Jam Session dove i musicisti suonavano VOLUTAMENTE quasi "a caso" per creare un effetto psichedelico. Anche la tecnica strumentistica di Barrett, di Waters e di Mason lasciava molto a desiderare, l'unico che sapeva suonare veramente era Wright(ecco spiegato perchè i produttori lo volevano affiacare a Syd, quando fu "cacciato" dal gruppo).
Ma, ripeto, i Pink Floyd di Barrett non divennere famosi per COME suonavano, ma per QUELLO che suonavano ed in particolare per le ATMOSFERE che sapevano creare.
Eric Clapton suona molto meglio di Syd ma si può dire che ha creato atmosfere talmente profonde come quelle di Syd? Ha mai scritto pezzi delicati come quello di Syd!

la risposta è NO!

Avatar utente
Homer Simpson
Floydiano
Floydiano
Messaggi: 547
Iscritto il: ven lug 29, 2005 3:25 pm
Contatta:

Messaggioda Homer Simpson » mar dic 27, 2005 11:09 am

A detta di Mason (o forse qualcun altro del giro Floyd) Gilmour imitava Syd molto meglio di Syd Stesso. Comunque detto questo, il fatto che nei primi periodi la nuova formazione suonasse i live "alla vecchia maniera" (cioè come se ci fosse Syd) mi sembra normale visto che i Nostri ormai avevano una certa notorietà  e un certo tipo di immagine che non potevano "tradire".
D'altronte uno dei motivi per cui Barrett fu cacciato non era quello che non era più in grado di reggere un live?
D'OH!

Avatar utente
Homer Simpson
Floydiano
Floydiano
Messaggi: 547
Iscritto il: ven lug 29, 2005 3:25 pm
Contatta:

Messaggioda Homer Simpson » mar dic 27, 2005 11:13 am

Syd71 ha scritto:Eric Clapton suona molto meglio di Syd ma si può dire che ha creato atmosfere talmente profonde come quelle di Syd? Ha mai scritto pezzi delicati come quello di Syd!

la risposta è NO!

A parte che qui si entra nella sfera del soggettivo. Detto questo sono d'accordo con quanto da me quotato del tuo post. Infatti la questione non è tanto Barrett come compositore (studio) ma quanto escutore (live).
per quanto riguarda le atmosfere in cui si immergevano i fan dell'epoca agli happening, non che potevano flipparsi il cervello all'infinito :wink:
D'OH!

Avatar utente
Syd71
Wallaro
Wallaro
Messaggi: 56
Iscritto il: ven ott 07, 2005 5:02 pm
Contatta:

Messaggioda Syd71 » mar dic 27, 2005 11:15 am

Homer Simpson ha scritto:A detta di Mason (o forse qualcun altro del giro Floyd) Gilmour imitava Syd molto meglio di Syd Stesso. Comunque detto questo, il fatto che nei primi periodi la nuova formazione suonasse i live "alla vecchia maniera" (cioè come se ci fosse Syd) mi sembra normale visto che i Nostri ormai avevano una certa notorietà  e un certo tipo di immagine che non potevano "tradire".
D'altronte uno dei motivi per cui Barrett fu cacciato non era quello che non era più in grado di reggere un live?

Verissimo, David suona molto meglio di Syd!
Ed altrettanto vero che Syd da agosto 67 in poi non reggava+un live, era fuori come un balcone, purtroppo :(
Ultima modifica di Syd71 il mar dic 27, 2005 11:19 am, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Syd71
Wallaro
Wallaro
Messaggi: 56
Iscritto il: ven ott 07, 2005 5:02 pm
Contatta:

Messaggioda Syd71 » mar dic 27, 2005 11:19 am

Homer Simpson ha scritto: Infatti la questione non è tanto Barrett come compositore (studio) ma quanto escutore (live).
per quanto riguarda le atmosfere in cui si immergevano i fan dell'epoca agli happening, non che potevano flipparsi il cervello all'infinito :wink:

Ripeto, come esecutore live suonava come Waters e Mason, a livello di tecnica, ma aveva un grante carisma sul palco, era il frontman insomma, quel frontman che i PF dopo di luil non hanno mai avuto....
Se avessero suonato da schifo non sarebbero diventati IL gruppo della Londra Underground e la EMI(la più importante casa discografica inglese) non li avrebbe mai messi sotto contratto

Avatar utente
Homer Simpson
Floydiano
Floydiano
Messaggi: 547
Iscritto il: ven lug 29, 2005 3:25 pm
Contatta:

Messaggioda Homer Simpson » mar dic 27, 2005 11:23 am

Il carisma di Barrett è fuori discussione. Come giadetto altre volte è impressionante come faceva stare buono buono come un agnellino il "lupo" Roger. Questo mi fa pensare ad un personalità  spaventosamente grande
D'OH!

Avatar utente
Andrea
Senior
Senior
Messaggi: 2403
Iscritto il: dom mag 02, 2004 11:05 pm
Località: Cosenza
Contatta:

Messaggioda Andrea » mar dic 27, 2005 1:11 pm

A dire il vero non abbiamo tutto sto gran materiale LIVE per poter giudicare l'operato di Barrett in quel contesto.
Io ricordo il video in uno studio televisivo di Astronomy Domine, e lì mi pare che suoni davvero divinamente.

Homer, Time non l'ha scritta Waters. Poi ti invito a controllare gli accordi delle altre canzoni che hai citato (escludendo Money e Set The Controls che sono state scritte su note e nn accordi), per vedere se non sono i soliti 4.



Andrea
"Heaven sent the promised land

Looks alright from where I stand

Cause I'm the man

On the outside looking in

Waiting on the first step

Show where the key is kept

Point me down the right line

Because it's time"

Arnold Layne
Fan
Fan
Messaggi: 301
Iscritto il: dom nov 06, 2005 9:29 am
Località: prov Bari

Messaggioda Arnold Layne » mar dic 27, 2005 1:50 pm

Andrea ha scritto:Homer, Time non l'ha scritta Waters. Poi ti invito a controllare gli accordi delle altre canzoni che hai citato (escludendo Money e Set The Controls che sono state scritte su note e nn accordi), per vedere se non sono i soliti 4.


Andrea


Non esageriamo, per piacere,
:lol:

la stessa Time che tu citi è basata su una struttura semplicissima (i soliti 4 accordi). Echoes dura 23 minuti e se non è composta da 4 accordi poco ci manca...per non parlare di One Of These Days (qui gli accordi sono solo 2) e non credo che i su citati siano brani noiosi o poco originali :?