Gilmour in Concert a Milano

Per non dimenticare....
Avatar utente
BrainDamage
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 5660
Iscritto il: ven apr 30, 2004 7:13 am
Località: Una nazione di merda
Contatta:

Messaggioda BrainDamage » dom mar 26, 2006 5:31 pm

Io avrei preferito Fat Old Sun a Coming Back To Life....Quando ho tempo ti dò una mano per il minidisc...sono occupato a preparare le cover per i roio del 24-25 :mrgreen:
************************************************************
I've been mad for fucking years.....absolutely years

************************************************************

Avatar utente
irax
Wallaro
Wallaro
Messaggi: 29
Iscritto il: mer feb 22, 2006 1:22 am
Contatta:

Messaggioda irax » lun mar 27, 2006 1:51 am

Scendere da casa oggi pomeriggio e ripassare per i luoghi di questa due-giorni gilmouriana/floydiana è stato letteralmente un tuffo al cuore.
Le emozioni sono state davvero grandissime, dal punto di vista umano e musicale.
Ho finalmente conosciuto gli amici virtuali del forum, che ho trovato simpatici ed animati da una forte, sana e sincera passione. Sono davvero contento della possibilità  di incontrare nuovamente qualcuno di loro a Verona per Roger. Solo un pò dispiaciuto per le defezioni / ritardi per la lasagna del sabato.
Musicalmente parlando, sono stati due grandi (e finalmente lunghi!) concerti, migliore quello del 25 secondo me, sia come scaletta che come numero di imperfezioni. Grande momento per me la standing ovation alla presentazione di zio Rick ed assai suggestivo il lungo fading out arpeggiato in High Hopes con zio Dave avvolto di spalle in una sottile spotlight. Le mie lacrime della prima serata durante l'esecuzione di Wot's...uh the deal ed Echoes sono state seguite da quelle di sabato per Dominoes e, soprattutto, Fat Old Sun. Era praticamente finita Fat Old Sun, le luci erano ormai al minimo e il pubblico aveva iniziato a tributare il giusto applauso, quando zio Dave irrompeva dal buio e rompeva il silenzio con un assolo memorabile, ricordando le esecuzioni di Roma, Brescia ecc del 71...
Ma sento anche di dover esprimere cosa mi è piaciuto di meno: pubblico più da arena che da teatro (che secondo me ha non poco innervosito zio Dave) e molti, troppi flash la seconda serata. Abbiamo perso la chance di vedere una di queste due date riprese su un DVD...
:wink:

Avatar utente
Stratocaster
Floydiano
Floydiano
Messaggi: 963
Iscritto il: lun nov 07, 2005 12:37 pm
Contatta:

Messaggioda Stratocaster » lun mar 27, 2006 4:01 am

Irax...quoto in pieno tutto ciò che hai detto!!!...non ero presente il 24, ma il 25 è stato qualcosa di indescrivibile....meraviglioso e struggente; Dave, a tratti visibilmente infastidito dagli "esagitati"....ma...tutto perfetto...surreale...
P.S.....ne approfitto ancora per scusarmi a nome mio e del mio ragazzo per lo stratosferico ed imperdonabile ritardo, ma comunque è stato un onore poterci presentare....almeno... :cry: :oops: :wink: :wink:

Avatar utente
Gollum
Fan
Fan
Messaggi: 390
Iscritto il: lun feb 21, 2005 2:14 pm
Località: Cuneo
Contatta:

OT: Trasferimento Audio da MiniDisc a PC ...

Messaggioda Gollum » lun mar 27, 2006 9:34 am

Ciao,

Allora l'unica maniera di passare l'audio tra MD e PC è questa:

dall'uscita cuffie o line del MD collegare un cavo con due mini Jack stereo all'ingresso della scheda audio.

Avere un Software tipo GoldWave

Mettere GoldWave in registrazione e mettere il lettore il play.

Voilà  !
I'd tell all my friends but they'd never believe me, They'd think that I'd finally lost it completely. I'd show them the stars and the meaning of life. They'd shut me away.
But I'd be alright, I'm alright. I'm just uptight ...

Avatar utente
pieffe
Senior
Senior
Messaggi: 3395
Iscritto il: ven mar 18, 2005 1:25 pm
Località: La Vallée

Messaggioda pieffe » lun mar 27, 2006 9:55 am

clap clap
Un applauso spontaneo a Irax per l'impegno dimostrato nell'organizzazione della fugace lasagna pre-concerto, un po' influenzata dai ritardi dovuti al traffico ed alle pessime segnalazioni della strada per l'Arci... va beh. E' stato un piacere conoscere i membri del forum (seppur pochi) di persona, anche se la tensione per il concerto prevaleva e non era facile essere sè stessi e rilassati.
Per il concerto che dire: favoloso! Non trovo ancora oggi le parole per descrivere una serata grandiosa come quella di sabato. Ricordo due-tre frammenti che hanno caratterizzato la serata:
- durante "This Heaven" allo Zio si sgancia il cavetto della Gibson e, fra l'ilarità  generale del pubblico (e anche sua) lo riaggancia e riprende a suonare...
- il silenzio contemplativo durante l'arpeggio finale dopo il guitar slide solo di High Hopes: bello da morire. Nessuno fiatava: lo Zio ha messo a tacere tutti quanti!
- l'inaspettato assolo a fine "Fat Old Sun" (come già  ricordato da qualcuno). C'era forse chi si lamentava della sua mancanza nel DVD di meltdown? Ora sarà  soddisfatto.
- Echoes in toto;
(...)
Ora smetto perchè se ci ripenso mi manca il fiato...

Se a interessa io ho fatto qualche foto. Quando c'era da depositare tutto in guardaroba, io non ho lasciato la macchina fotografica e zoom (fossi matto). Li ho tolti dallo zaino e li ho presi sottobraccio e me li sono portati fino al posto con aria disinvolta. Peccato per la mia posizione in galleria (in più spostato sull'estrema sx ( :013: ), che non mi ha permesso di ottenere ottimi risultati. In ogni caso ho visto le foto e qualcuna si salva (io ho aumentato il tempo di esposizione e non ho usato il flash, per cui non mi cazziate, ok? :mrgreen: ). Ora devo solo lavorarci un po', per sistemare l'inquadratura l'esposizione ecc. Peccato che non avevo con me il cavalletto (ho pensato che, effettivamente, avrebbe dato troppo dell'occhio :? ), altrimenti i risultati sarebbero stati milgiori: la poltroncina di fronte a me era un appoggio quantomai precario ed instabile, vista l'agitazione del pubblico... :roll:

Shine on an island (io sono ancora lì, e voi?)
Pieffe.

Avatar utente
Albatross
Floydiano
Floydiano
Messaggi: 748
Iscritto il: gio gen 27, 2005 5:37 pm
Località: labyrinths of coral caves
Contatta:

Messaggioda Albatross » lun mar 27, 2006 9:56 am

L'unica cosa che mi dispice di essermi perso è fat old sun... comunque come ho pensato subito a freddo è che il prezzo del biglietto è valso dalla sola echoes da Time con le voci "nel modo giusto" (nonostante le imprecisioni) e da confortably numb con le strofe cantate da rick.

Per il resto mi sono abbastanza emozionato all'esecuzione di The deal... è una delle canzoni che ho nel cuore, e per certi versi il disco di gilmour live è meglio che studio (tipo take a breath) e so che ci sono altri che la pensano come me... Nonostante l'acustica degli arcimboldi mi è sembrata abb scarsa non molto adatta al rock... soprattutto nella prima metà  del concerto...

Ieri immerso nei miei pensieri mi stavo già  proiettando all'arena di Verona... e mi è passato per la testa... che Dark Side può essere senza la voce e la chitarra di David? Chi canta Time?
I pink floyd non possono fare a meno di Waters nel lato "compositivo" e Dave è indispensabile "Live"...

Spero esca un DVD presto di questa derie di concerti perchè sento il bisogno di un ascolto intenso di echoes senza il tradimento dell'emozione del live...

Per finire...
Saluto e ringrazio tutti gli amici che ho incontrato a Milano. Ringrazio chi si è preoccupato per l'organizzazione di tutto. Floydman e i genitori senza i quali non avrei mai visto questo spettacolo unico... e il grande Fabrizio senza il quale tutto sarebbe stato diverso!
After all it's not easy
Banging your heart against some mad bugger's wall

fantasma
Novizio
Novizio
Messaggi: 6
Iscritto il: mer feb 22, 2006 11:16 am
Contatta:

Messaggioda fantasma » lun mar 27, 2006 2:00 pm

25/03/06....io c'ero !!!

Concerto favoloso!!! La Voce di Gilmour è sempre la stessa!!!

Avatar utente
stratocaster96
Novizio
Novizio
Messaggi: 14
Iscritto il: gio feb 02, 2006 9:20 pm
Contatta:

Messaggioda stratocaster96 » lun mar 27, 2006 3:54 pm

BrainDamage ha scritto:Io avrei preferito Fat Old Sun a Coming Back To Life....Quando ho tempo ti dò una mano per il minidisc...sono occupato a preparare le cover per i roio del 24-25 :mrgreen:



NOOOOO! E DOVE L'HAI PRESI??? :roll: :mrgreen: :mrgreen:
I've been mad for fuckin' years

Avatar utente
BrainDamage
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 5660
Iscritto il: ven apr 30, 2004 7:13 am
Località: Una nazione di merda
Contatta:

Messaggioda BrainDamage » lun mar 27, 2006 6:28 pm

boh :mrgreen:
************************************************************
I've been mad for fucking years.....absolutely years

************************************************************

Avatar utente
Wolfpack
Senior
Senior
Messaggi: 2140
Iscritto il: mar gen 18, 2005 1:07 pm
Località: San Giovanni Rotondo
Contatta:

Messaggioda Wolfpack » mer mar 29, 2006 3:29 pm

Bene bene. Questa è la storia di questa tappa Gilmouriana:

-PRIMA PARTE-


Sfruttando le meraviglie dei viaggi Charter in treno, faccio rotta per Milano prolungando il viaggio solo di 3-400 Km via Roma.
Arrivato alla stazione centrale subito mi metto alacremente alla ricerca di giornali gratuiti dove strappare pagine che contengano riferimenti alla serata, ma ahimè non trovo nulla, se non un piccolo trafiletto di circa quattro righe (che non ho buttato via ovviamente) in cui si informava dove dirigersi a chi voleva "Assaporare" Mr.Pink Floyd. Da notare l'ampio spazio dedicato al "Mi-sex" :smt016 .

Dopodichè chiamo Atom per sapere se è gia arrivato. Dopo la conferma affermativa mi dirigo in uno snodato 727 (l'autobus arancione) che mi porta fino alla zona uiversitaria Bicocca.
Ovviamente sbaglio fermata e mi faccio circa un Km a piedi. Ma non importa, tanto sono in netto anticipo sull'orario dell'inizio dello spettacolo (14,50 circa).
Appena giunto nei dintorni del teatro ricontatto Atom per l'appuntamento. Dopo un'opportuna segnalazione visiva (braccia alzate a fare cenni alla cieca) finalmente ci incontriamo e facciamo conoscenza e convenevoli. Mi dirige subito verso Brain Damage (che avevo visto in una foto) e anche qui facciamo le presentazioni (lui stava cercando di scambiare i biglietti di Gilmour con quelli di Waters :mrgreen: ) e poi mi presentano Fabiosky. Qui rimango molto colpito, perchè ho sempre pensato che in realtà  Fabiosky fosse un'alter Ego od uno pseudonimo di Brain Damage. Ma si sa: "queste sono le incognite del Web" :mrgreen: .
Dopo un po di giretti intorno al teatro per valutare la situazione, chiamo Floydman per prendere i biglietti, e con piacere noto anche la presenza dei suoi genitori non nel ruolo di accompagnatori ma di veri esperti Floydiani, infatti erano loro che fremevano per il concerto. Intanto Floydman si guardava nervoso intorno per cercare di scorgere qualche auto sospetta al cui interno si poteva nascondere qualche ghiotta sorpresa.
Ho inoltre notato molti genitori con i propri figli che aspettavano l'inizio del concerto, e questa cosa mi ha veramente reso felice.

Dopo un po di tempo, Atom Brain e gli altri si allontanano per una mezzoretta mentre io cerco di tenere sotto controllo la zona vip. Detto fatto, un minuto dopo che gli altri vanno via arrivano due Mercedes monovolume grigio metallizato. Dal primo spunta fuori Richard Wright, Guy Pratt ed altri (che non sono riuscito a vedere), mentre subito dopo arriva il secondo monovolume. Io mi fiondo davanti le transenne con carta-penna-telecamera-macchina fotografica per scoprire cosa si nascondesse dentro quel veicolo tedesco con targa inglese, ed ecco spuntare fuori un essere umano enorme e poco raccomandabile, cerco di zoommare tra i vetri polarizzati del veicolo ma non si riesce a vedere una mazza, ed ecco che poi spunta dolcemente fuori Polly Samson che si avvia all'ingresso posteriore del teatro. Io intanto aspetto il momento culminante, la telecamera si mantiene immobilizzata sullo sportello scorrevole della vettura... il respiro delle persone presenti si blocca... ed eccolo uscire, Lui l'amico di Syd Barrett, quello che ha suonato a Pompeii, quello che ha litigato con Roger Waters, quello che suonava l'assolo maestoso in cima al muro, ecc.... era li. Il tutto non dura piu di un secondo perchè lo hanno prontamente scortato all'interno, infatti le immagini riprese sono traballanti perchè appena è uscito la folla è espolsa, è dunque mi rimane un solo secondo di ricordo di questa cosa. Sono poi riuscito a vedere Guy Pratt che fumava velocemente una sigaretta e poi circolava una strana voce. Praticamente c'era Dick Parry che voleva fare il figo e allora ha scavalcato una transenna in stile "Olio cuore" ed è sbattuto per terra come un salame.

Non avendo speranze di ricevere un'autografo provo a chiamare un mio conoscente a Milano che lavora a Mediaset chiedendogli se qualcuno sul lavoro sapesse per caso il nome dell'albergo dove alloggiasse la band. Mi dice di attendere e intanto mi si illuminano gli occhi. Poi la risposta negativa. Tra l'altro circolavano molte voci sul possibile albergo di Gilmour, ma tutte erano diverse e da verificare, per cui senza un mezzo di trasporto non si poteva fare nulla. Poi ho incontrato di nuovo a Roma Maurizio Carminati che mi ha detto che è riuscito (beato lui) a farsi fare gli autografi vicino all'albergo a Milano. Ha aggiunto che comunque Gilmour era piuttosto scazzato e che firmava solamente copie di On a island, mentre Richard Wright è stato molto piu disponibile.

Intanto il tempo scorreva veloce e la folla iniziava ad infittirsi. Ci siamo ritrovati tutti insieme davanti il famoso Bar Cinquecento in attesa che arrivassero anche DS79 e Compagna, Albatross ed altri.
Giunti questi ultimi, facciamo presentazioni e convenevoli ancora una volta, e rimango ancora colpito dal fatto che dopo un minuto sembra che siamo amici da tanto tempo.
Ci dirigiamo verso il bar dove ci attende il sommo Irax, che ha provveduto diligentemente a prenotare un tavolo.
Prendiamo postazione e la birrozza ovviamente (anche Brain Damage che non beve ha dovuto soccombere alle pressioni di Atom e al resto della combriccola) ed iniziamo a sorseggiare in attesa dell'arrivo della porzione di lasagne. A quel punto David Gilmour viene temporaneamente accantonato fino all'arrivo del caffè.

Qui ci lasciamo andare ai discorsi piu vari, la cosa sicuramente strana era che si voleva parlare di tutto e con tutti, ma non sapevi mai da chi iniziare, infatti il tempo era veramente poco per conoscerci bene e fare un discorso intero. Intanto arrivavano sempre persone a cui stringere la mano, ad Embryo me lo ricordo e lo saluto, invece mi scuso con quelli che non mi ricordo.
Poi c'è stato l'evento Clou della serata. L'incontro tra il nostro Admin e quello della "Concorrenza", un'incontro storico. Spero che qualcuno abbia scattato una foto dell'evento. A parte tutto i fan dei Pink Floyd presenti sono tutte persone veramente tranquille ed amichevoli. (eccetto una a quanto ho capito :013: ).
Finita la cena ci buttiamo fuori per dirigerci verso l'ingresso del teatro e quindi poi ci perdiamo un'attimo di vista a causa dei posti differenti.
Voglio dire che ho passato davvero un pomeriggio splendido, ho conosciuto persone splendide che purtroppo per il tempo tiranno non è stato possibile discuterci di piu.



Perciò attendete la seconda parte di questo post. :mrgreen:
RW 10 05 2002 Milano - RW 12 06 2002 Roma - NM 27 04 2005 Milano - PINK FLOYD 02 07 2005 Londra - RW 17 11 2005 Roma - DG 24 03 2006 Milano - DG 26 03 2006 Roma - RW 04 06 2006 Verona - RW 16 06 2006 Roma - RW 12 07 2006 Lucca - RW 23 04 2007 Milano

Avatar utente
FLOYDMAN
Floydiano
Floydiano
Messaggi: 953
Iscritto il: gio giu 30, 2005 4:52 pm
Località: Parma
Contatta:

Re: OT: Trasferimento Audio da MiniDisc a PC ...

Messaggioda FLOYDMAN » mer mar 29, 2006 4:49 pm

Gollum ha scritto:Ciao,

Allora l'unica maniera di passare l'audio tra MD e PC è questa:

dall'uscita cuffie o line del MD collegare un cavo con due mini Jack stereo all'ingresso della scheda audio.

Avere un Software tipo GoldWave

Mettere GoldWave in registrazione e mettere il lettore il play.

Voilà  !


eh, ma viene da schifo schifo schifo, eh?...sigh...e dire che su md è tanto bello!
Who was breaking away from the pack
Who was only a stranger at home
Who was ground down in the end
Who was found dead by the phone
Who was dragged down by the stone

Avatar utente
BrainDamage
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 5660
Iscritto il: ven apr 30, 2004 7:13 am
Località: Una nazione di merda
Contatta:

Messaggioda BrainDamage » mer mar 29, 2006 6:24 pm

Ho chiesto a Stratocaster96 di venirti in aiuto dato che lui ha fatto tutte e due le date riversate su minidisc. A proposito,quella del 25 è venuta benissimo :shock:
************************************************************
I've been mad for fucking years.....absolutely years

************************************************************

Avatar utente
Albatross
Floydiano
Floydiano
Messaggi: 748
Iscritto il: gio gen 27, 2005 5:37 pm
Località: labyrinths of coral caves
Contatta:

Messaggioda Albatross » mer mar 29, 2006 6:26 pm

Brain... per diffonderla si potrebbe usare anche jumbo mail... che ne pensi?
After all it's not easy
Banging your heart against some mad bugger's wall

Avatar utente
BrainDamage
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 5660
Iscritto il: ven apr 30, 2004 7:13 am
Località: Una nazione di merda
Contatta:

Messaggioda BrainDamage » mer mar 29, 2006 6:30 pm

No niente Jumbo (anche perchè la banda è un pò impegnata in questi giorni :shock: ),penso che uscirà  un mega pacco di qualche chilo con tutta la roba :smt004: e non scherzo
************************************************************
I've been mad for fucking years.....absolutely years

************************************************************

Avatar utente
stratocaster96
Novizio
Novizio
Messaggi: 14
Iscritto il: gio feb 02, 2006 9:20 pm
Contatta:

Messaggioda stratocaster96 » mer mar 29, 2006 7:20 pm

BrainDamage ha scritto:Ho chiesto a Stratocaster96 di venirti in aiuto dato che lui ha fatto tutte e due le date riversate su minidisc. A proposito,quella del 25 è venuta benissimo :shock:


Floydman contattami a questo indirizzo:
stratocaster96@libero.it
ci mettiamo d'accordo per riversare i tuoi MD su CD-R.
Io l'ho già  fatto molte altre volte, con discreti risultati... Se sei interessato fammi sapere. A tua disposizione!

P.s. piuttosto in fretta però, sono in partenza per l'Africa...
I've been mad for fuckin' years