The Endless River

Analizzate un album o dite semplicemente la vostra
Avatar utente
fletcher
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 5820
Iscritto il: sab feb 19, 2005 4:21 pm
Località: flester Memorial Home
Contatta:

Re: The Endless River

Messaggioda fletcher » gio nov 13, 2014 9:42 am

ieri mi ha chiamato il guitarist dei Pink Road, una cover band della zona con cui ho fatto qualche serata, in passato...
voleva sapere cosa ne pensassi del nuovo disco...
a lui è piaciuto... ovviamente non parla di un capolavoro o di un disco geniale e originale...
però lo ha ascoltato con gusto e ne è rimasto soddisfatto...
mentre ieri sera, tornando a casa, per radio abbiamo beccato uno dei pezzi strumentali...
non mi pronuncio, ancora... sabato pom ho "prenotato" il divano e l'impiantino e me lo sento con attenzione 033
...So ya..Thought ya...
Might like to go to the show...

Avatar utente
fletcher
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 5820
Iscritto il: sab feb 19, 2005 4:21 pm
Località: flester Memorial Home
Contatta:

Re: The Endless River

Messaggioda fletcher » gio nov 13, 2014 2:23 pm

per intanto me lo son comprato!! : Mr green :
versione Deluxe con DVD che include registrazione in 5.1 : Twisted :
...So ya..Thought ya...
Might like to go to the show...

Avatar utente
Ironbell
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 6200
Iscritto il: lun mag 10, 2004 6:57 pm
Contatta:

Re: The Endless River

Messaggioda Ironbell » ven nov 14, 2014 7:47 am

fletcher ha scritto:... sabato pom ho "prenotato" il divano e l'impiantino e me lo sento con attenzione 033


se lo ascolti con così tanta attenzione ( 033 ) si rischia di invertire le parti 044 044 044

intanto lo faccio maturare o decantare, che dir si voglia, chissà che non mi ravveda : Wink :
The Lunatic is in my Head
and I become Comfortably Numb.

p.s. ero Pinknoise e in fondo sento ancora di esserlo ;)

Avatar utente
fletcher
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 5820
Iscritto il: sab feb 19, 2005 4:21 pm
Località: flester Memorial Home
Contatta:

Re: The Endless River

Messaggioda fletcher » dom nov 16, 2014 4:06 pm

:think: :think:
...So ya..Thought ya...
Might like to go to the show...

Avatar utente
Ironbell
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 6200
Iscritto il: lun mag 10, 2004 6:57 pm
Contatta:

Re: The Endless River

Messaggioda Ironbell » dom nov 16, 2014 4:16 pm

fletcher ha scritto::think: :think:


:think: :think:

eloquia :whistle:
The Lunatic is in my Head
and I become Comfortably Numb.

p.s. ero Pinknoise e in fondo sento ancora di esserlo ;)

Avatar utente
fletcher
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 5820
Iscritto il: sab feb 19, 2005 4:21 pm
Località: flester Memorial Home
Contatta:

Re: The Endless River

Messaggioda fletcher » dom nov 16, 2014 8:10 pm

forse volevi dire... sproloquia... : Lol :
non so... o forse si...
ascoltato due volte..
la prima... concentrato 033 030 e la seconda.. spensierato durante la cena messicana che ci siam sparati a casa :obscene-smokingsombrero:
in entrambi i casi ottimo sottofondo, belle ambientazioni sonore, la guitar di David che "assoleggia"...
diciamo che è un po' quello che mi aspettavo... una jam session di un re delle 6 corde insieme a due vecchi compagni d'avventura..
il tutto suona molto più vicino a On An Island che a The Wall, tanto per fare un esempio..
se pensi che 40 anni fa certa gente tirava fuori dischi come Dark Side o Animals o Wish....
non capisco chi ci ritrovi il suono dei Floyd... io ci trovo il suono di Gilmour... che fa parte del suono dei Floyd, ma non è il suono dei Pink Floyd..
infatti pare ci manchi qualcosa... o qualcuno...
suvvia... i Pink Floyd senza Roger Waters non sono i Pink Floyd... :sad-bored:
...So ya..Thought ya...
Might like to go to the show...

Avatar utente
Ironbell
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 6200
Iscritto il: lun mag 10, 2004 6:57 pm
Contatta:

Re: The Endless River

Messaggioda Ironbell » lun nov 17, 2014 7:41 am

fletcher ha scritto:suvvia... i Pink Floyd senza Roger Waters non sono i Pink Floyd... :sad-bored:

044 044 ma dai.. fosse solo quello 044 044

cmq-1) io per primo mi ero fatto "ingannare" da qualche secondo di preascolto...

cmq-2) non mi aspettavo suonasse come 40 anni fa, ma almeno tipo High Hopes 002

cmq-3) ero interessato a confrontare le mie impressioni restando sul pianeta terra 003
The Lunatic is in my Head
and I become Comfortably Numb.

p.s. ero Pinknoise e in fondo sento ancora di esserlo ;)

Avatar utente
fletcher
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 5820
Iscritto il: sab feb 19, 2005 4:21 pm
Località: flester Memorial Home
Contatta:

Re: The Endless River

Messaggioda fletcher » lun nov 17, 2014 9:05 am

si infatti, non è solo quello...
gli altri due dischi continuano a mantenere un minimo di impronta Floydiana, nonostante l'assenza di Roger...
ma questo è proprio una cosa diversa... sembra uno di quei cd di musica "ambient" o, più genericamente, "chillout"..
è molto probabile che resti fermo sullo scaffale per giorni, settimane.. mesi.. (un po' come Ca Ira di Roger..)
come sottofondo va benissimo, è piacevole.. per rilassarsi un po' sul divano multimediale, anche..
ma non aggiunge niente alla discografia dei Floyd..
un More "qualsiasi " (tanto per restare "sulla terra" : Smile : ) vale un milione di volte questo disco...
...So ya..Thought ya...
Might like to go to the show...

Avatar utente
fletcher
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 5820
Iscritto il: sab feb 19, 2005 4:21 pm
Località: flester Memorial Home
Contatta:

Re: The Endless River

Messaggioda fletcher » lun nov 17, 2014 3:20 pm

peraltro, giusto per sopprimere sul nascere ogni sfumatura polemica...
anche i Pink Floyd senza David Gilmour non sono i Pink Floyd.. : Cool :
però mi suona molto più Floydiano un Amused to Death che un The Endless River...
...So ya..Thought ya...
Might like to go to the show...

Avatar utente
Ironbell
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 6200
Iscritto il: lun mag 10, 2004 6:57 pm
Contatta:

Re: The Endless River

Messaggioda Ironbell » lun nov 17, 2014 9:18 pm

ma non si tratta ne di "par condicio" ne di sfumature polemiche, il discorso va affrontato in modo oggettivo.
ATD suona Roger lontano un kilometro così come OAI suona Dave... ma il problema non è questo.

il problema va visto nello sforzo di Dave fatto negli ultimi 2 (il 3° per il momento non lo cito) dischi di creare cercando di dare un sound Floydiano. Ad esempio High Hopes, come citato nel post precedente, IMHO suona Floydiano. E quì siamo a 15 anni circa da TW.

Roger non ha mai fatto quel tentativo, ammirevole? scellerato? .. non saprei, ma la corretta precisazione che hai fatto fa si che più fanno un lavoro di squadra e più la cosa funziona.
In TW, Goodbye blue sky suona strameldettamente Floydiano, sebbene sia un pezzo che si beve come un sorso d'acqua e viene poco citato, la composizione viene attribuita a Roger, ma non sono affatto convinto fosse mancato Dave il risultato sarebbe stato lo stesso (e viceversa ovv).

Potrei citare anche TFC, dove anche un sordo capirebbe che l'album non avrebbe senso senza uno dei 2, senza togliere nulla a chi ha dato lo start gun.

un ultimo problema è "l'innamoramento" che abbiamo sviluppato nei confronti dei nostri singoli beniamini, con relativa affezzione del suond di uno o dell'altro, a chi annoia un singolo di Roger a chi uno di David.

insomma, secondo me hanno perso una buona occasione di stringersi la mano, lasciare da parte chi ha i bargigli più lunghi, quindi lavorare assieme per un album degno di chiamarsi tale, sopratutto per loro principale soddisfazione.
Se loro non ne vogliono sapere, o peggio non gli interessa, il discorso è stato chiuso da quel momento.

p.s. spero che sa fosse stato uoters a fare quell'album, sareste stati altrettanto imparziali 004
The Lunatic is in my Head
and I become Comfortably Numb.

p.s. ero Pinknoise e in fondo sento ancora di esserlo ;)

Avatar utente
fletcher
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 5820
Iscritto il: sab feb 19, 2005 4:21 pm
Località: flester Memorial Home
Contatta:

Re: The Endless River

Messaggioda fletcher » mar nov 18, 2014 9:59 am

Ironbell ha scritto:
un ultimo problema è "l'innamoramento" che abbiamo sviluppato nei confronti dei nostri singoli beniamini, con relativa affezzione del suond di uno o dell'altro, a chi annoia un singolo di Roger a chi uno di David.



il nocciolo della questione è proprio questo..
a chi piacciono più i Floyd di "stampo" Watersiano (produzione degli anni '70, per intenderci) The Endless River non piacerà.. non può piacere..
chi preferisce i Floyd by Gilmour non riesce ad ascoltare The Pros o Amused to Death...
tra l'altro, chi ha vissuto i Floyd di Barrett non fa che ripetere che dopo l'uscita di scena di Syd non è più nemmeno corretto parlare di Pink Floyd..
il gruppo ha attraversato varie fasi, ed ognuno di noi si è "innamorato" di quella che gli ha suscitato le migliori sensazioni, portando ad identificare il "vero" gruppo con la fase preferita.. per dirti, parlando con un amico chitarrista, anni fa (il secondo chitarrista degli Hammers, il primo dei due), stravedeva per i Deep Purple.. ma con Steve Morse.. cioè, lui preferiva Morse a Blackmore, il che può sembrare una bestemmia (e per me lo è.. )
Per cui, ovviamente, non posso essere d'accordo quando dici che Waters non ha mai fatto il tentativo di riprodurre il sound Floydiano... perchè per me Amused (o anche The Pros) suona molto Floydiano... certamente più di On An Island..
sta di fatto, però, che quest'ultima pubblicazione, The Endless River, la sento lontana secoli luce da tutto quanto pubblicato dai Floyd dal '67 al 6 novembre 2014...

Ironbell ha scritto:insomma, secondo me hanno perso una buona occasione di stringersi la mano, lasciare da parte chi ha i bargigli più lunghi, quindi lavorare assieme per un album degno di chiamarsi tale, sopratutto per loro principale soddisfazione.
Se loro non ne vogliono sapere, o peggio non gli interessa, il discorso è stato chiuso da quel momento.

e su questo sono pienamente d'accordo...
proprio in questi giorni ho risentito alcuni degli Hammers... giovedì ci si vede strumenti in mano e si prova a ripartire... in questi ultimi anni mi son trovato a far qualcosa con i Floydians, con i Pink Road (due cover band della zona)... ma so benissimo che le cose migliori le ho fatte con il mio vecchio gruppo.. per cui, dato che vorremmo fare un altro paio di concertoni come quelli di una decina di anni fa, mettiamo mano agli strumenti e spacchiamo il culo a tutti...
ecco.. io non capisco come David e/o Roger non riescano a fare un ragionamento del genere.. insieme hanno tirato fuori la "storia" della musica, insieme hanno sfornato dischi che definire capolavori è riduttivo, insieme hanno fatto (e fanno) sognare milioni di persone... invece di tirar fuori dischi "ibridi" per cercare di dimostrare "chi di voi è Pink..." perchè non regalare a tutti un vero, ultimo disco targato Pink Foyd??
...So ya..Thought ya...
Might like to go to the show...

Avatar utente
Ironbell
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 6200
Iscritto il: lun mag 10, 2004 6:57 pm
Contatta:

Re: The Endless River

Messaggioda Ironbell » mar nov 18, 2014 8:14 pm

fletcher ha scritto:il nocciolo della questione è proprio questo..
a chi piacciono più i Floyd di "stampo" Watersiano (produzione degli anni '70, per intenderci)...

no Vince, mi spiace, ma lo stampo Watersiano lo trovi solo da TW in avanti, quelle lunghe e oniriche pause, quel parlato che può piacere o no etc...
Ora non voglio dissertire dove TW lo trovo noioso o interessante a differenza dei precedenti dove non c'era un attimo o una nota che dava una impronta che non fosse Pink, non c'ero ma si sente e sono certo che tutti e quattro collaboravano oltre a smussare i rispettivi spigoli affinchè uscisse quella pasta chiamata PinkFloysound.

Aggiugo che The pros & Cons non lo trovo affatto Floydiano così come OAI, ma se li impasti tutti e due è possibile che qualcosa appaia 002. Volevo solo dire che Roger, merito di coerenza o no, TFC a parte, non ha più proposto qualcosa tentando di avvicinarsi a 360°, ha mantenuto il suo sound, parecchi pezzi apprezzabili .. per la carità, ma gli mancava qualcosa che Dave ha, mentre Dave ha cercato il surrogato, con risultati modesti.. ma ci ha provato, anche quì, forse è un bene o forse è un male, ma questo non è rilevante alla discussione :shifty:

fletcher ha scritto:il gruppo ha attraversato varie fasi, ed ognuno di noi si è "innamorato" di quella che gli ha suscitato le migliori sensazioni, portando ad identificare il "vero" gruppo con la fase preferita.
IMHO ognuno di noi si è innamorato quando i Galli, cominciando ad azzuffarsi portando la band verso l'ignoto, hanno proposto cose più personali a nome del gruppo, sempre IMHO prima di TW nessuno si era mai posto il problema.. godevano/godevamo e basta : Love :

Ma dato che parlavo proprio "dell'innamoramento" nel senso stretto della parola, l'avevo scritto legato ai singoli. Dove gli uni sono diversi dagli altri, dove a chi piace la chitarra di Dave che troneggia o a chi piace i testi e l'atmosfera dark (non mi viene altro termine) di Roger.

fletcher ha scritto:chi ha vissuto i Floyd di Barrett non fa che ripetere che dopo l'uscita di scena di Syd non è più nemmeno corretto parlare di Pink Floyd..
giusto! anche se possiamo pure dire che con la Dipartita di Rick, non sarebbe più stato possibile fare un disco che suona Floyd. In effetti Rick era uno di quegli ingredienti fondamentali alla creazione del Pinkfloysound ma... non c'è più così come tanti non si mettono in testa che Syd non c'era più da un pezzo, a differenza che per quest'ultimo, quelli che fanno certe affermazioni non hanno buttato nel cesso la produzione dei '70.

Questi estremismi non li ho mai sopportati, il tempo (ahimè) passa e se c'è l'impegno con relativa stretta di mano, nessuno si volta dall'altra parte e fare paragoni con il passato, è inutile quanto chi è privo di argomenti. Tutte le migliori band hanno avuto un apice nella carriera e quell'apice è sempre determinato da molti fattori.

017 guardando il bicchiere mezzo pieno, questo E.River ha riacceso la voglia di parlare di una certa Band :whistle:
The Lunatic is in my Head
and I become Comfortably Numb.

p.s. ero Pinknoise e in fondo sento ancora di esserlo ;)

Avatar utente
pieffe
Senior
Senior
Messaggi: 3395
Iscritto il: ven mar 18, 2005 1:25 pm
Località: La Vallée

Re: The Endless River

Messaggioda pieffe » mer nov 19, 2014 3:33 pm

Ironbell ha scritto:(...) e qualche replica di Francè compresa : Wink :


Passo un salto, giusto per dirvi non sono sparito, ci mancherebbe. Ci sono... è' solo che, in queste 2-3 settimane ho passato un periodo un po' cupo... :| ora devo solo mettere a fuoco un po' il tutto... poi potrò approfondire un po' di più l'album.
Shine on. : Wink :
Pieffe.

Avatar utente
Ironbell
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 6200
Iscritto il: lun mag 10, 2004 6:57 pm
Contatta:

Re: The Endless River

Messaggioda Ironbell » mer nov 19, 2014 7:55 pm

002
: Thumbup :
The Lunatic is in my Head
and I become Comfortably Numb.

p.s. ero Pinknoise e in fondo sento ancora di esserlo ;)

Avatar utente
fletcher
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 5820
Iscritto il: sab feb 19, 2005 4:21 pm
Località: flester Memorial Home
Contatta:

Re: The Endless River

Messaggioda fletcher » mar dic 02, 2014 9:12 am

Ironbell ha scritto:
fletcher ha scritto:il nocciolo della questione è proprio questo..
a chi piacciono più i Floyd di "stampo" Watersiano (produzione degli anni '70, per intenderci)...

no Vince, mi spiace, ma lo stampo Watersiano lo trovi solo da TW in avanti, quelle lunghe e oniriche pause, quel parlato che può piacere o no etc...
Ora non voglio dissertire dove TW lo trovo noioso o interessante a differenza dei precedenti dove non c'era un attimo o una nota che dava una impronta che non fosse Pink, non c'ero ma si sente e sono certo che tutti e quattro collaboravano oltre a smussare i rispettivi spigoli affinchè uscisse quella pasta chiamata PinkFloysound.

Aggiugo che The pros & Cons non lo trovo affatto Floydiano così come OAI, ma se li impasti tutti e due è possibile che qualcosa appaia 002. Volevo solo dire che Roger, merito di coerenza o no, TFC a parte, non ha più proposto qualcosa tentando di avvicinarsi a 360°, ha mantenuto il suo sound, parecchi pezzi apprezzabili .. per la carità, ma gli mancava qualcosa che Dave ha, mentre Dave ha cercato il surrogato, con risultati modesti.. ma ci ha provato, anche quì, forse è un bene o forse è un male, ma questo non è rilevante alla discussione :shifty:


no no, io lo stampo watersiano lo trovo da DArk Side in poi... testi impegnati, innanzi tutto... e poi pezzi strutturati, melodie ridondandi.. e, cosa principale, concept album... esattamente come The Pros e Amused... è risaputo che il discorso concept è stato introdotto da Roger.. ecco, io identifico il suo "marchio" esattamente con questa idea di fare un disco.. non 8 canzoni più o meno indipendenti ma un tema su cui sviluppare e riprendere idee musicali e riflessioni personali...


Ironbell ha scritto: 017 guardando il bicchiere mezzo pieno, questo E.River ha riacceso la voglia di parlare di una certa Band :whistle:


si, perchè del nuovo disco si può dire di aver già detto tutto... : Lol : : Cool :
...So ya..Thought ya...
Might like to go to the show...