Post Concerto - a noi la parola

In The Flesh?
Avatar utente
Atom
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 5484
Iscritto il: ven mag 07, 2004 9:19 am
Contatta:

Post Concerto - a noi la parola

Messaggioda Atom » lun apr 04, 2011 9:38 am

Metto assieme le idee e poi scrivo, però PORCAPUTTANA CHE CONCERTO. : Eeek :
Non sorridiamo perché qualcosa di buono è successo,
ma qualcosa di buono succederà perché sorridiamo.

-----------------------
beppe

Il quadro nell'avatar è opera di Giuliano Giuggioli "Libertà".

Avatar utente
Gollum
Fan
Fan
Messaggi: 390
Iscritto il: lun feb 21, 2005 2:14 pm
Località: Cuneo
Contatta:

Re: Post Concerto - a noi la parola

Messaggioda Gollum » lun apr 04, 2011 10:53 am

Sono ancora un po troppo caldo ...

A getto così considerazione tecniche e umorali:

- Suono: pensando a Pink Floyd Torino 1994 -> Roger Waters 2002 -> The Wall 2011 ... porca paletta che flash la quadrifonia di sabato sera !! ... Insomma era davvero dentro il suono e difficilmente avevi coscienza di cosa arrivava da dove ... esemplare il secondo solo di Confortably Numb dove insieme al contorcersi della proiezione sul palco si contorceva tutto il suono e sembrava che si contorcesse il palazzetto su se stesso con una pressione sonora mostruosa ... oppure il finale di Waiting For The Worms dove lo scandire "Hammer, Hammer" sembrava arrivasse dalla gente e non dall'impianto. Ah ... ero straconvinto di vedere qualche mega-banco digitale in regia per gestire tutta la baracacca e invece che mi tirano fuori ?? Due Midas XL4 chapeaux !

E' difficile poi riuscire a parlare di questo concerto ... è tutto perfetto, fantastico, non c'è nulla di lasciato al caso (avete notato le proiezioni mentre montavano il muro che si "accendevano" sul mattone appena messo ??), non voglio pensare allo sforzo fatto in pre-produzione.

E nello stesso tempo è carico di emozione, è teso, è vivo ... mi è piaciuta moltissimo "l'universalizzazione" data agli argomenti. Mi sono piaciute le scritte in italiano che passavano durante Mother sul muro (fantastico il clamoroso "Col Cazzo"). Mi sono piaciute le innumerevoli citazioni di "1984" ... fantastica Run Like Hell con nel finale il filmato dell'assassinio dei giornalisti Reuters in afganistan ... i coriandoli con i simboli dei bombardieri di Good Bye Blue Sky. La toccante scena della bimba che rivede il papa su "Vera" ... 'azzo quante cose ...

E suonato alla perfezione, rigoroso, attento, Kilminster che non ha aggiunto o tolto una nota a Gilmour ...

Che vi devo dire ... capolavoro ... giù il cappello e datemi un biglietto per luglio :)

PS: Qualcuno mi può confermare che tra le fotografie e date di morte di The Thin Ice c'è uno degli attentatori dell'11 settembre ? Mi pare di aver visto così ma non ne sono sicuro ...
I'd tell all my friends but they'd never believe me, They'd think that I'd finally lost it completely. I'd show them the stars and the meaning of life. They'd shut me away.
But I'd be alright, I'm alright. I'm just uptight ...

Avatar utente
Mathilda
Floydiano
Floydiano
Messaggi: 1121
Iscritto il: mer dic 28, 2005 11:51 am
Località: San Severino Marche
Contatta:

Re: Post Concerto - a noi la parola

Messaggioda Mathilda » lun apr 04, 2011 12:41 pm

Per scrivere dovrò aspettare di avere la mente fredda e lucida...e ora sono in piena depressione post-concerto.

Intanto posso solo dire che mentre ero lì ho riso poi ho pianto, mi sono esaltata poi commossa, ho saltellato poi sono rimasta in stato catatonico. Una vita riassunta in un album. Uno spettacolo indimenticabile.
PIEFFE FANS CLUB TESSERA 00002


If I go insane, please don't put your wires in my brain.....

Avatar utente
Atom
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 5484
Iscritto il: ven mag 07, 2004 9:19 am
Contatta:

Re: Post Concerto - a noi la parola

Messaggioda Atom » lun apr 04, 2011 1:00 pm

All'uscita dal concerto di sabato il mio pensiero è stato "se me lo perdevo mi potevo dare anche una martellata sulle palle"... :|

Invito tutti coloro che possono, ad andare a vedere il concerto a Luglio, ve lo consiglio e ve lo "chiedo", davvero bisogna andarci. Solo andandoci potrete capire di cosa si parla. E' un'opportunità  storica, irripetibile probabilmente.

Il concerto è stato un mix di emozioni continue, sin dall'inizio ti viene da capire che sarà  qualcosa di esageratamente stravolgente.

Effetti speciali, proiezioni, messaggi, ma soprattutto musica e tanta tanta tanta precisione e devozione nei minimi particolari, davvero nulla è lasciato al caso. Ogni secondo è programmato per arrivarti dentro... e ti arriva, cazzo se ti arriva.

Un Waters vocalmente "rinato", padrone di ogni cosa, attento e che si diverte, ecco la fotografia del Waters che ho visto.

Vorrei scrivere tante cose, ma devo ancora metabolizzare...

Indubbiamente dal punto di vista emotivo è proprio come ha detto Chiaretta-Mathilda, un momento ridi, poi ti vengono i lucciconi, un momento sei sereno e poi ti ritrovi che ti viene da urlare per tutto ciò che ti fa venire rabbia, per tutti gli argomenti che vengono toccati....

The Wall nel 2011 è risultata un'opera ancora di un'attualità  sconvolgente, sotto ogni punto di vista.

Devo dire grazie a Waters per questa opportunità .
Non sorridiamo perché qualcosa di buono è successo,
ma qualcosa di buono succederà perché sorridiamo.

-----------------------
beppe

Il quadro nell'avatar è opera di Giuliano Giuggioli "Libertà".

Avatar utente
janis-floyd
Senior
Senior
Messaggi: 2939
Iscritto il: ven lug 14, 2006 12:50 am
Località: Roma..ma erro..vado..
Contatta:

Re: Post Concerto - a noi la parola

Messaggioda janis-floyd » lun apr 04, 2011 2:14 pm

Vi ringrazio per queste belle parole.
Io lo sapevo dal giorno che scoprii che the Wall sarebbe andato in tour.
Cazzo,davvero un'esperienza fantastica,come diceva agli altri sabato,come vi siete sentiti la prima volta che avete visto il film?
Beh,ecco,quella sensazione lì,quella cosa forte e intensa..quella,finalmente si può vivere anche live.

Ed è una cosa graaaande.
Luglio ci saremo,dovevamo esserci anche stavolta,ma spero che chi abbia comprato i nostri biglietti se la sia goduta tutta.Erano pieni d'amore! : Love :
..Cloudless everyday you fall upon my waking eyes,inviting and insiting me to rise...

Obfusc by clouds ©

ah,come l'hai chiusa bene,uh come l'hai chiusa bene..eh come l'hai chiusa bene..

Se una cosa la vuoi, una strada la trovi. Se una cosa non la vuoi, una scusa la trovi.

Avatar utente
Algie
Wallaro
Wallaro
Messaggi: 61
Iscritto il: sab gen 09, 2010 9:09 pm
Località: In The Dark Side Of Planet GONG
Contatta:

Re: Post Concerto - a noi la parola

Messaggioda Algie » lun apr 04, 2011 6:30 pm

senza parole, prima fila in parterre di sabato, una cosa incredibile, non so cosa scrivere. incominciamo dal principio:
la notte di giovedì non ho chiuso occhio.
venerdì alle 9 parto da firenze. arriviamo non so di preciso quando.
dalle 13 alle 18 e 30 son stato in piedi fuori all'entrata di waters sotto il sole cuocente per vederlo (verso le sei eravamo una 20ina di persone, all'inizio in 3). ho incontrato diverse persone che gia conoscevo tramite social network e ho allacciato con il resto delle persone. dopo le 4 ore e 30 di attesa, arriva il suo van mercedes e non ci caga di striscio, lo vedo solo in lontananza una volta sceso. allora decido di ritornare dopo il concerto dell'1 visto che stavo libero, ho sentito buona parte del concerto da fuori il forum dietro al palco. una volta finita outside the wall, 3 secondi e dico 3 secondi e la macchina era gia fuori, sia la sua che quella degli altri artisti, ma non si ferma neanche stavolta (ero io e i miei 3 amici). nel mentre i van mercedes neri e grigi con i vetri oscurati passavano io salutavo con la mano le persone all'interno, e con la poca luce e i pochi secondi son riuscito a vedere il saluto contraccambiato da tutti, ma ho riconosciuto solo harry waters. dopo mi è arrivato il messaggio di fletcher di trovarsi allo spizzico, io son venuto ma non sapevo come riconoscervi, ti ho richiamato fletcher ma non mi hai risposto, vabbè.
dopo questo decidiamo di portare la macchina dentro al parcheggio del forum visto che avevo allacciato con il "parcheggiatore" di dove passava waters e ci mettiamo a dormire. io e 3 amici in una clio ahahah (1 metro e 90 x 90kg non ci entravo nemmeno di sbieco). i miei amici hanno dormito come ghiri, io non ho chiuso occhio per tutta la notte. in macchina non dormivo per il puzzo, e fuori per il freddo, e anche l'emozione ha la sua parte. ho fatto il giro del forum 5 o 6 volte, ho fatto amicizia con un uomo che aveva visto il concerto dell'1 e aspettava che la metro aprisse, ho letto rolling stone e la rivista che davano al concerto e infine fumato 1 pacchetto e mezzo di sigarette in una notte.
la mattina del 2 i dormiglioni finalmente si svegliano all'alba. andiamo a lavarci al bagno di spizzico e alle 8 ci mettiamo da soli all'entrata parterre. siamo stati a quell'entrata fino alle 19. 11 ore. le ultime 2 ore sono state passate inpiedi per colpa di un deficiente di 50 anni che ha scavalcato la fila e ha creato sguazzabuglio. all'entrata eravamo tutti ragazzini e ci si era organizzati bene, ci mancava solo 'sto mezzo secolaro a rompere, ma ci siamo divertiti lo stesso gridando a chi ci faceva le foto :D. insomma entriamo alle 19 e anche qui un' altra ora e 30 in piedi. durante il "concerto" mi sono commosso diverse volte, all'inizio soprattutto e non ho smesso nemmeno nell' intermissione di tremare. alla fine, ho preso 3 mattoni che mi sono letteralmente arrivati sul capo e li ho buttati indietro nel parterre, come ricordo ho diversi pezzi di mattoni. durante outside the wall (ma perchè le formine rosse non son cadute!?)harry waters non ha fatto altro che guardarmi, e ho scambiato 2 parole con robbie wyckoff e kipp lennon.

OLE OLE OLE OLE ROGER ROGER
(chi c'era sabato sa ahahah)

questo è un pezzo di muro.
questi siamo noi dopo il concerto (io son quello con la faccia stravolta)

e così finì la cosa più bella che abbia mai visto e io sono 48 ore che non tocco una sigaretta :D .

domani tocca ai miei genitori. io sto cercando biglietti per il 7 luglio parterre.

Roberto.
Ultima modifica di Algie il lun apr 04, 2011 11:35 pm, modificato 1 volta in totale.
Ho mormorato un voto di silenzio e adesso
non sento neanche più quel che penso ad alta voce
estinto dalla luce accendo la notte
indosso la sua oscurità con un sorriso vuoto
wearing the inside out

Avatar utente
fletcher
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 5820
Iscritto il: sab feb 19, 2005 4:21 pm
Località: flester Memorial Home
Contatta:

Re: Post Concerto - a noi la parola

Messaggioda fletcher » lun apr 04, 2011 6:38 pm

a parte che le facce sono stravolte tutte.. : Lol :

Algie ha scritto:... dopo mi è arrivato il messaggio di fletcher di trovarsi allo spizzico, io son venuto ma non sapevo come riconoscervi, ti ho richiamato fletcher ma non mi hai risposto, vabbè...


come ho scritto in un altro topic, venerdì sera era anche il mio 40° compleanno e la mia compagna (Cluster) mi aveva preparato una sorpresona e questo ha scombussolato un po' le cose..
mi riscuso con quelli che hanno aspettato invano, alla prossima doppio giro di birra pagato : Wink :

ammiro comunque la vostra costanza ed il vostro spirito di sacrificio per arrivare davanti!!! :greetings-clapyellow:
e credo ne sia valsa davvero la pena
...So ya..Thought ya...
Might like to go to the show...

Avatar utente
Algie
Wallaro
Wallaro
Messaggi: 61
Iscritto il: sab gen 09, 2010 9:09 pm
Località: In The Dark Side Of Planet GONG
Contatta:

Re: Post Concerto - a noi la parola

Messaggioda Algie » lun apr 04, 2011 6:42 pm

fletcher ha scritto:a parte che le facce sono stravolte tutte.. : Lol :

Algie ha scritto:... dopo mi è arrivato il messaggio di fletcher di trovarsi allo spizzico, io son venuto ma non sapevo come riconoscervi, ti ho richiamato fletcher ma non mi hai risposto, vabbè...


come ho scritto in un altro topic, venerdì sera era anche il mio 40° compleanno e la mia compagna (Cluster) mi aveva preparato una sorpresona e questo ha scombussolato un po' le cose..
mi riscuso con quelli che hanno aspettato invano, alla prossima doppio giro di birra pagato : Wink :

ammiro comunque la vostra costanza ed il vostro spirito di sacrificio per arrivare davanti!!! :greetings-clapyellow:
e credo ne sia valsa davvero la pena

tranquillo, auguri! scusami se sono in ritardo :D
comunque io son quello con la faccia più sconvolta di tutti, l'unico a non sorridere, maglietta con i martelli capelli castani ahahah
Ho mormorato un voto di silenzio e adesso
non sento neanche più quel che penso ad alta voce
estinto dalla luce accendo la notte
indosso la sua oscurità con un sorriso vuoto
wearing the inside out

Avatar utente
fletcher
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 5820
Iscritto il: sab feb 19, 2005 4:21 pm
Località: flester Memorial Home
Contatta:

Re: Post Concerto - a noi la parola

Messaggioda fletcher » lun apr 04, 2011 6:47 pm

si, più o meno ti avevo individuato : Wink :
grazie per gli auguri!!

Algie ha scritto:l'unico a non sorridere


e ci credo.. dopo una nottataccia del genere... : :s :
...So ya..Thought ya...
Might like to go to the show...

Avatar utente
JimmyAngel
Wallaro
Wallaro
Messaggi: 177
Iscritto il: mer lug 30, 2008 11:24 pm
Località: BARI
Contatta:

Re: Post Concerto - a noi la parola

Messaggioda JimmyAngel » lun apr 04, 2011 11:31 pm

Credo che ognuno di noi abbia vissuto emozioni molto forti nell'attendere il concerto, nel vivere il concerto, nel lasciare il Mediolanum forum e nel trascorrere i giorni successivi, sentendo dentro la necessità  di ritornare a tutti i costi a vivere quei momenti fantastici tra le 21 e le 23.30.

Siamo tutti accomunati da sensazioni molto forti, regalate da uno spettacolo che Roger ha studiato in tutti i dettagli e particolari, non freddo e distaccato,ma tecnologico eppure così emozionante. Sulle riprese dei figli che incontrano i veterani di guerra mi sono scesi lacrimoni a non finire, e l'emozione è stata forte in molte parti dello show.

Credo che davvero Roger sia unico nel suo genere e, non me ne vogliano gli altri, i Pink Floyd siano lui.

Un abbraccio a tutti.

Jimmy (anche io ero allo Spizzico venerdi sera).

Avatar utente
Fabio
Floyder
Floyder
Messaggi: 1885
Iscritto il: sab ago 28, 2004 6:31 pm
Località: Cantù
Contatta:

Re: Post Concerto - a noi la parola

Messaggioda Fabio » mar apr 05, 2011 12:50 am

Appena tornato, però ne parliamo domani eh.
Divided...... I Fall, I fall, I fall.




RICHARD WRIGHT FAN CLUB TESSERA 00001

Avatar utente
Alexander C.
Floydiano
Floydiano
Messaggi: 598
Iscritto il: dom mar 04, 2007 6:27 am
Località: Bologna
Contatta:

Re: Post Concerto - a noi la parola

Messaggioda Alexander C. » mar apr 05, 2011 3:51 am

Di questo concerto, e sono il primo a soprendermene ma anche no, mi resta soprattutto la serenità  che ha (avuto) Roger nel riproporre aggiornato nella comunicazione quello che giustamente Chiara ha definito "Una vita riassunta in un album".
Pensavo mi sarei trovato di fronte a una versione estremamente teatralizzata con tempi scenici senza respiro, bloccato 'nel muro' ... e invece THE WALL è talmente potente che non serve necessariamente creare un'aura pesante ... l'attenzione può essere alta e al tempo stesso rilassata. Questo tour è un dono ... la parte visuale è allo stato dell'arte, con OGNI FO**UTO SINGOLO MATTONE personalizzabile in qualsiasi momento e nitidamente, la parte sonora altrettanto curata ... ma, ripeto, Roger è IN PACE ... perchè The Wall è anche liberazione ... sempre sapendo che si è sempre in bilico nel ritornare NEL muro, ma è una liberazione. ... Grazie Roger : Love :

Avatar utente
Mrpinky
Senior
Senior
Messaggi: 2870
Iscritto il: dom giu 19, 2005 10:18 pm
Località: Delta del Po, nella parte più oscura della Luna!
Contatta:

Re: Post Concerto - a noi la parola

Messaggioda Mrpinky » mar apr 05, 2011 4:42 pm

Alcune foto sul sito di Colin AFG, in attesa di postarne un centinaio su Facebook:
http://www.pinkfloydz.com/roger2011/apr ... 1milan.htm
http://www.pinkfloydz.com/roger2011/apr ... 2milan.htm

Enjoy!!!
MrP
MR.PINKY
The Mr.Pinky Discography, http://digilander.libero.it/mrpinky

The Lunatics, http://www.thelunatics.it
PINK FLOYD. STORIE E SEGRETI (Giunti, 2012)
IL FIUME INFINITO. TUTTE LE CANZONI DEI PINK FLOYD (Giunti, 2014)

Uncle Floyd
Novizio
Novizio
Messaggi: 1
Iscritto il: lun apr 04, 2011 3:55 pm

Re: Post Concerto - a noi la parola

Messaggioda Uncle Floyd » mar apr 05, 2011 5:19 pm

Ciao a tutti! Sabato sera ero al Mediolanum e non avevo la minima idea di quello che avrei visto : Eeek : insomma, The Wall ormai lo conosco a memoria ma mi sono tenuto alla larga da qualsiasi informazione sul tour per non rovinarmi la sorpresa: sapevo solo che Roger avrebbe eseguito dal vivo l'album e basta. Si tratta della prima volta che vedo uno dei Floyd dal vivo e del mio primo concerto come si deve e devo dire che è stata una prima volta meravigliosa : Lol : sono ancora in piena depressione post-concerto visto che è dalla prima volta che ascoltai quell'album che desideravo vederlo rappresentato dal vivo e le mie più rosee aspettative sono state superate di gran lunga : Thumbup : appena avrò più tempo scriverò più nel dettaglio tutte le emozioni che questo evento mi ha procurato ma già  che ci sono lancio il sasso(sperando di non andare off-topic): dal momento che per le date di Luglio non potrò esserci (esame di maturità  e biglietti esauriti, purtroppo) l'unica occasione che ho per rivivere quella serata perfetta è trovare il bootleg... di solito si trovano subito in rete o ci vogliono dei mesi? Di questo concerto mi resteranno nel cuore la splendida apertura (esiste una canzone migliore di "In The Flesh?" per aprire un album o un concerto? : Lol : ) le esecuzioni di Another Brick e Comfortably Numb, Roger che saluta il pubblico prima di Mother, il muro che crolla e gli "Olè olè" finali... Una serata epica, un viaggio straordinario. A presto

Avatar utente
fletcher
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 5820
Iscritto il: sab feb 19, 2005 4:21 pm
Località: flester Memorial Home
Contatta:

Re: Post Concerto - a noi la parola

Messaggioda fletcher » mar apr 05, 2011 5:24 pm

Uncle Floyd ha scritto:Ciao a tutti!


ciao e benvenuto nel forum : Wink :

Uncle Floyd ha scritto: l'unica occasione che ho per rivivere quella serata perfetta è trovare il bootleg... di solito si trovano subito in rete o ci vogliono dei mesi?

un po' di mesi ci vogliono sempre.. forse in rete trovi i vari pezzi separati...
a proposito di luglio pare che le date di Milano saranno utilizzate per il DVD

Uncle Floyd ha scritto:Di questo concerto mi resteranno nel cuore la splendida apertura (esiste una canzone migliore di "In The Flesh?" per aprire un album o un concerto? : Lol : )


pienamente d'accordo... avendo visto lo spettacolo sia il 1° che il 2 aprile, agli amici che c'erano alla seconda serata ho detto che già  il primo accordo di In The Flesh valeva metà  prezzo del biglietto.. : Wink :
...So ya..Thought ya...
Might like to go to the show...