Remember A Day eseguita da David alla BBC

The Great Gig In The Sky
Avatar utente
Arber
Floyder con le palle
Floyder con le palle
Messaggi: 5355
Iscritto il: dom lug 10, 2005 3:12 pm
Località: Roma
Contatta:

Re: Remember A Day eseguita da David alla BBC

Messaggioda Arber » ven ott 03, 2008 2:21 pm

Nono... Io non intendevo quello...
A me personalmente, non trasmette molto quello che fa Emerson... Ma che lui si emozioni facendo questa cosa non ci sono dubbi...

E' giusto una questione di cosa ti trasmette a te come individuo... Non con chi suona o meno...
Fripp per esempio su Fracture esegue 98323 note con la chitarra... E a me fa venire i brividi...

:D
:scared-shocked:

Avatar utente
FLOYDMAN
Floydiano
Floydiano
Messaggi: 953
Iscritto il: gio giu 30, 2005 4:52 pm
Località: Parma
Contatta:

Re: Remember A Day eseguita da David alla BBC

Messaggioda FLOYDMAN » ven ott 03, 2008 2:26 pm

GENERALMENTE sono daccordo con Arber...Anche grandissimi compositori del passato (Senza addirittura arrivare agli estremi Beethoviani...il vecchio Ludwig diceva che più uno spartito è "nero" [ossia pieno di note] più è freddo, sterile e in un certo qual modo banale da suonare) concorderebbero con questa cosa...

In "In a Neutral Land" p.es durante the great gig, si mette addirittura gilmour dietro l'hammond e rick esegue un'assolo col synth...


Sì ma sai cosa? secondo me queste cose in un gruppo molto tastieristico come i floyd sono inevitabili...Voglio dire...conosco quel live...Rick ha voluto eseguire un (bello epraltro, l' ho riascoltato) assolo sul magico VCS 3 (se non addirittura un minimoog) pur non rinunciando agli accordacci ampissimi di organo...Semplicemente perchè tutt'e due le cose insieme non si possono fare!
Sia chiaro nons to cercando di fare l' avvocato di Wright che, unanimemente considerato un grandissimo tastierista, certo non ne ha bisogno...
Dico solo che considererei un po' di fattori prima di definirlo "pigro" :wink:
Ad esempio il fatto che i floyd hanno sì tastiere molto "ferme" (il famoso muro del suono), ma nello stesso momento ne hanno tantissime...penso all' intro di Shine On...per un certo periodo col mio gruppo cercavo di fare quell' accordo lì (che è UNO, e dico UNO, il sol minore) con strumenti singoli...però se vuoi fare una cosa di questo genere ti serve:
a) una tastiera che ti sintetizzi un' orchestra
b) un mellotron
c) un synth che ti possa fare tutti gli effettini di "risucchio"
d) un organo elettrico
e) un pipe organ...

Io li ho, lo facevo...ma sai che fatica tenere pigiati 5 pedali assieme...e nel frattempo fare pure l' assolo di Synth all' inizio...
è per questo secondo me che preferibilmente live i tastieristi in un gruppo cover dei floyd devono essere due...che paradossalmente si "annoiano" tenendo accordi lunghissimi, però sono essenziali...

Mi viene un po' in mente i king crimson della formazione a "doppio trio" (Fripp e Belew alle chitarre, Levin e Gunn agli sticks e Mastellotto e BRUFORD alle batterie) in cui per eseguire un determinato brano (Indiscipline) il buon vecchio Adrian Belew andava dietro ad una batteria a tenere il tempo, mentre Bruford e Mastellotto facevano le cose più assurde e psichedeliche sui pads...Certo adrian si sarà  annoiato aq tenere quei 4/4 semplici semplici...però cacchio era essenziale :lol:

vabbeh...chiudiamo sto OT mostruoso. XD
Who was breaking away from the pack
Who was only a stranger at home
Who was ground down in the end
Who was found dead by the phone
Who was dragged down by the stone

Avatar utente
fletcher
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 5820
Iscritto il: sab feb 19, 2005 4:21 pm
Località: flester Memorial Home
Contatta:

Re: Remember A Day eseguita da David alla BBC

Messaggioda fletcher » ven ott 03, 2008 2:39 pm

Arber, riporto quello che hai scritto

Arber ha scritto:Certo che è ovvio che è più difficile un brano dei Floyd rispetto ad un qualsiasi brano...
Perché nei Floyd, ci devi mettere l'anima in quelle note... Non le devi "eseguire" e basta...
...

Nono... Io non intendevo quello...
A me personalmente, non trasmette molto quello che fa Emerson... Ma che lui si emozioni facendo questa cosa non ci sono dubbi...

E' giusto una questione di cosa ti trasmette a te come individuo... Non con chi suona o meno...



parliamo di due cose differenti, mi sembra:
1 suonare un brano di qualcun altro ed in che modo
2 le emozioni che prova chi suona e cosa può far provare a chi ascolta

dal tuo primo post sembra che per suonare i Floyd si debba mettere l'anima mentre per altro si può solo eseguire
dal secondo si capisce che altri possono provare emozioni anche se a te non ne danno

scusami, ma le cose non mi sembrano molto legate :wink:

V
...So ya..Thought ya...
Might like to go to the show...

Avatar utente
Arber
Floyder con le palle
Floyder con le palle
Messaggi: 5355
Iscritto il: dom lug 10, 2005 3:12 pm
Località: Roma
Contatta:

Re: Remember A Day eseguita da David alla BBC

Messaggioda Arber » ven ott 03, 2008 5:09 pm

fletcher ha scritto:
dal tuo primo post sembra che per suonare i Floyd si debba mettere l'anima mentre per altro si può solo eseguire
dal secondo si capisce che altri possono provare emozioni anche se a te non ne danno

V


Beh, per la prima cosa, non dico assolutamente che solo per i Floyd è così. Semplicemente intendevo che alcuni suonano "freddi", senza sentimento. Ma sara che mi sbaglio io eh. :D Però a me sembra più emozionante Rick su ASOS che Emerson su Tarkus...
Però è da prendere con cautela... Perché è una cosa che succede a me... E il collegamento con la seconda frase è che io la penso così, ma giustamente tu mi dici guarda che Lord è da paura... E a te trasmette più Lord, che Rick (per dire eh :D)

Quindi concludendo (che l'ho letto e non capivo un caxxo uihiihi) La musica dei Floyd è quella che mi trasmette di più di qualsiasi altra cosa...
Se io cerco di riprodurre questa cosa, pensandola come questa riga su, penso anche che bisogna impegnarsi molto per far uscire quello che loro hanno fatto uscire...

Capito?
Sicuramente no...


W la musica che emoziona :mrgreen:


P.s. E c'hai ragione Ema. E' vero che il suono dei Floyd è mooooooooolto curato e non solo di tastiere... Ma anche di chitarre (e anche bassi!!! :mrgreen: )
Però comparato il buon vecchio Rick ad altra gente Proghettara che ne so tipo Banks... Vedi le differenze... Ovvio...
Beh, dirai, pure la musica è diversa ecc.. Insomma...
Boh, vabbè, ho sempre pensato che Rick fosse un pò pigro... :lol:
Ciao.

:mrgreen:
:scared-shocked:

Avatar utente
Ironbell
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 6200
Iscritto il: lun mag 10, 2004 6:57 pm
Contatta:

Re: Remember A Day eseguita da David alla BBC

Messaggioda Ironbell » ven ott 03, 2008 5:23 pm

Arber ha scritto:Quindi concludendo (che l'ho letto e non capivo un caxxo uihiihi) La musica dei Floyd è quella che mi trasmette di più di qualsiasi altra cosa...
pure ammè, lo sconcerto che provavo e provo ad ascoltare cose apparentemente semplici ma che ti entrano come una spada e non potersi dare una spiegazione sul come hanno fatto a giungere a tali soluzioni è una cosa che continua a turbarmi boh



Arber ha scritto: ... vabbè, ho sempre pensato che Rick fosse un pò pigro...

la percezione è (almeno la mia) che sono sempre stati tuttti "pigri", tempi diluiti sessioni interminabili e nei rari filmati in studio traspare ansia 0 :smt001
questo IMHO può essere una componente del loro successo e della loro unicità  :wink:
The Lunatic is in my Head
and I become Comfortably Numb.

p.s. ero Pinknoise e in fondo sento ancora di esserlo ;)

Avatar utente
fletcher
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 5820
Iscritto il: sab feb 19, 2005 4:21 pm
Località: flester Memorial Home
Contatta:

Re: Remember A Day eseguita da David alla BBC

Messaggioda fletcher » ven ott 03, 2008 5:25 pm

@Arber

certe volte ti attorcigli peggio di un pitone :lol:
comunque mi è abbastanza chiaro... se poniamo il discorso su base personale...
ovvio che ciò che in te può suscitare emozioni (sia all'ascolto che nell'esecuzione) a qualcun altro può anche non dire niente

il punto, forse, è che tu senti (non nel senso di udire) la musica dei Floyd più di qualunque altra e quindi, andando a riprodurla, ti viene spontaneo cercare di ricreare quelle emozioni che ne ricevi quando la ascolti..
però l'emozione che ti provoca l'ascolto è enorme e quindi, per poterla ricreare suonando, ritienti di doverti impegnare (in gergo metterci l'anima) più che per altra roba
c'ho azzeccato??? :mrgreen:

Vi
...So ya..Thought ya...
Might like to go to the show...

Avatar utente
Fabio
Floyder
Floyder
Messaggi: 1885
Iscritto il: sab ago 28, 2004 6:31 pm
Località: Cantù
Contatta:

Re: Remember A Day eseguita da David alla BBC

Messaggioda Fabio » ven ott 03, 2008 6:57 pm

fletcher ha scritto:
oh,by the way ha scritto:
Fabio ha scritto:Molto interessante il post di floydman, soprattutto mi fa riflettere su una cosa: come David con la chitarra, Richard non ci massacrava con una mitragliata di note ma faceva della sua capacità  di sintesi una delle sue doti migliori (ovviamente IMHO): basta una sola nota, messa al posto giusto e al momento giusto che t'ammazza...
E' curioso che due artisti di così alto calibro e con queste doti si siano ritrovati nello stesso gruppo, ci sarà  stato un processo di influenzamento reciproco?

bhe,questo vale anche per roger.


musicalmente, forse... ma in quanto ai testi, con il passar del tempo ha avuto la tendenza a sovraccaricare

Vi


Sì, vince.. questo lo davo abbastanza per scontato...
Divided...... I Fall, I fall, I fall.




RICHARD WRIGHT FAN CLUB TESSERA 00001

Avatar utente
FLOYDMAN
Floydiano
Floydiano
Messaggi: 953
Iscritto il: gio giu 30, 2005 4:52 pm
Località: Parma
Contatta:

Re: Remember A Day eseguita da David alla BBC

Messaggioda FLOYDMAN » dom ott 05, 2008 8:41 pm

Però comparato il buon vecchio Rick ad altra gente Proghettara che ne so tipo Banks... Vedi le differenze... Ovvio...

hahahahaha beh dai almeno Rick sapeva eseguire quello che componeva (ogni riferimento a Firth Of Fifth è puramente casuale :lol: )...
Vabbeh, personalmente ritengo Wright quattro spanne sopra Banks (pur adorando in modo assoluto i genesis neh?), ma questo sono gusti personali...
Ovviamente c'è gente più brava tecnicamente, figurati, anzi, moltissimi...come ne esistono tecnicamente molto migliori di Gilmour, Waters...Mason poi...

però lo diceva anche il marchese del grillo: "loro so' loro!" :lol:
Who was breaking away from the pack
Who was only a stranger at home
Who was ground down in the end
Who was found dead by the phone
Who was dragged down by the stone