torna alla home page
torna alla discografia torna ai singoli

 

Time - Us And Them

(Harvest 3832, 1973), edito in USA

Time- Mason/Waters/Wright/Gilmour
Us And Them - Waters/Wright

Time torna sù

Ticking away the moments that make up a dull day
You fritter and waste the hours in an off hand way
Kicking around on a piece of ground in your home town
Waiting for someone or something to show you the way
Tired of lying in the sunshine

Staying home to watch the rain
You are young and life is long
And there is time to kill today
And then one day you find ten years have got behind you
No one told you when to run,
you missed the starting gun
And you run and you run to catch up with the sun,
But it's sinking
And racing around to come up behind you again
The sun is the same in the relative way, but you're older
And shorter of breath and one day closer to death
Every year is getting shorter, never seem to find the time
Plans that either come to naught
Or half a page of scribbled lines
Hanging on in quiet desperation is the English way
The time is gone
The song is over,
Thought I'd something more to say

Us and Them torna sù

Us and Them
And after all we're only ordinary men
Me, and you
God only knows it's not what we would choose to do
Forward he cried from the rear and the front rank died
The General sat, and the lines on the map
Moved from side to side
Black and blue
And who knows which is which and who is who
Up and down
And in the end it's only round and round and round
Haven't you heard it's a battle of words
the poster bearer cried
Listen son, said the man with the gun
There's room for you inside
Down and Out
It can't be helped but there's a lot of it about
With, without
And who'll deny it's what the fightings all about
Out of the way, it's a busy day
And I've got things on my mind
For want of the price of tea and a slice
The old man died

Time

Segnando i momenti che rendono una giornata triste
Sciupi e perdi le ore in una via fuorimano
Gironzolando in una parte della tua città
Aspettando che qualcuno o qualcosa ti mostri la via
Stanco di stare al sole,

Di restare a casa a guardare la pioggia
Sei giovane e la vita è lunga,
C'è tempo per ammazzare l'oggi
E poi un giorno scopri che ti sei lasciato dietro dieci anni
Nessuno ti ha detto quando correre
E tu hai perso il colpo di partenza
E corri e corri per raggiungere il sole
Ma stà calando
E girando per rispuntare ancora dietro di te
Il sole è lo stesso nella stessa via,ma tu sei invecchiato
Col respiro più corto e di un giorno più vicino alla morte
Ogni anno si fa più breve, sembra che non trovi mai il tempo
Fra progetti senza valore
O mezza pagina di scarabocchi
Essere appesi a una tranquilla disperazione è tipicamente inglese
Il tempo è andato,
La canzone è finita,
Credevo di avere qualcosa di più da dire

Us and Them

Noi e loro
E dopo tutto siamo solo uomini comuni
Io e te
Dio solo sa che non è ciò che scegliemmo di fare
Avanti, gridò lui dal fondo e la prima fila moriva
Il Generale seduto, e i confini sulla mappa
Si muovevano da una parte all'altra
Nero e blu
E chi sa cos'è cosa e chi è chi
Su e giù
E infine è solo intorno e intorno e intorno
Non hai sentito che è un gioco di parole?
L'uomo col manifesto urlava
Ascolta, figliolo,diceva l'uomo con la pistola
C'è posto per te là dentro
Giù e fuori
Non si può far niente ma ce n'è tanti in giro
Con,senza
E chi negherà che è tutto qui il senso della battaglia?
Lontano dalla strada,è una giornata occupata
E ho tante cose in testa
Per la mancanza d'un tè e una fetta di torta
Il vecchio morì