The final cut
a requiem for the post war dream ,by roger waters
uk chart-#1;us chart-#6;it chart-#1

data di uscita 21 Marzo 1983
Testi e musiche di Roger Waters
eseguito dai Pink Floyd

Formazione

Roger Waters
Basso e Voci
David Gilmour
Chitarra e voce
Nick Mason
Percussioni

con michael kamen - piano harmonium
andy brown - hammond organ
ray cooper - percussioni
andy newmark - batteria in "two suns in the sunset"
raphael ravenscroft - sax tenore
e la national philharmonic orchestra
diretta da michael kamen
prodotto da roger waters
james guthrie e michael kamen
diretto da james guthrie e andy jackson
assistenti-andy canelle,mike nocito e jules bowen
cover design-roger waters
fotografie-willie christie
lavoro artistico-artful dodgers
olofonia-zuccarelli labs. ltd
pink floyd management -steve o’rourke
re-mastering visionato da james guthrie
masterizzato da doug sax ai mastering lab,los angeles
ringraziamenti speciali a neal wharton

in memoria di eric fletcher waters 1913-1944

the post war dream
your possible pasts
one of the few
the hero’s return
the gunners dream
paranoid eyes
get your filthy hands off my desert
the fletcher memorial home
southampton dock
the final cut
not now john
two suns in the sunset

Note e curiosità:

L'album è stato registrato tra il luglio e il dicembre 1982 nei seguenti studi: Emi Studios,Olympic Studios, Audio International Studio, Eel Pie Studio,Rak Studio, Hooken Studio e Biliard Room Studio. Del gruppo non fà più parte Richard Wright, già in contrasto con Waters ai tempi di The Wall nel quale apparve solo come sessionman. La prima sensazione che si ottiene ascoltando quest'album è chiedersi dove siano finite le atmosfere tipiche dei Floyd. Waters si butta a capofitto sui testi denunciando i potenti della terra che continuavano a mandare i giovani a morire; un album maturo sotto tutti punti di vista, non condiviso da Gilmour, non per il fatto di denunciare apertamente le azioni dei capi di governo, ma perchè furono riutilizzate canzoni scartate da The Wall come Your Possible Pasts e The Hero's Return. Ciò nonostante era inutile opporsi all'idea, non la pensava cosi Mason che condivideva le stesse idee di Waters, ma lui stesso dopo aver collaborato alla preparazione dell'album, fù sostituito nell'ultima canzone da Andy Newmark. Ormai Waters e Gilmour erano ai ferri corti e questo lavoro aveva tutta l'aria di essere l'ultimo, perchè Waters era ormai conscio di essere l'anima dei Pink Floyd, parole e musiche uscivano a fiumi già dai tempi di The Dark Side, ma forse non erano più stati un gruppo unito dopo il successo ottenuto proprio con quell'album...... Da notare che la voce di Gilmour appare solo in Not Now John ed è anche per questo che l'album forse non piacque più di tanto ai fans, testi e musica erano abbastanza forti, ma le canzoni mancavano di quella voce che le avrebbe rese più aggressive, cosa sottolineata qualche tempo dopo dallo stesso Waters, che lui stesso non si definì un gran cantante. Nella realizzazione dell'album venne utilizzata una nuova tecnica, l'olofonia, già utilizzata in un disco degli Psychik TV, che permetteva di simulare il suono quadrifonico in un apparecchio stereo. Dopo l'uscita dell'album tutti si aspettavano la tourneè, auspicata con delle date provvisorie. I più entusiasti, strano ma vero, erano le due "comparse" Gilmour e Mason, ma Waters cancellò ogni possibile idea di realizzare concerti.....la fine del gruppo era ormai prossima.

NB: il miglior modo per gustare questo album (che a me piace tanto) è consigliato l'uso delle cuffie :)

traduzioni

the post war dream

Dimmi la verità, dimmi perchè Gesù fu crocifisso
E' per questo che papà è morto?
Era per te? E' stato per me?
Ho guardato troppa t.v?
E'questo un cenno di accusa nei tuoi occhi?
Se non era per i Giapponesi
Così bravi a fare le navi
I cantieri navali sarebbero ancora aperti sul fiume Clyde
E non sarebbe troppo divertente per loro
Sotto il sol levante
Con tutti i loro giovani che si suicidano
Che cosa abbiamo fatto Maggie che cosa abbiamo fatto?
Che cosa abbiamo fatto all'Inghilterra?
Dobbiamo urlare? Dobbiamo gridare?
"Che cosa è successo al sogno del dopoguerra?"
Oh Maggie Maggie che cosa abbiamo fatto?

your possible pasts

Si agitano confusi alle vostre spalle,i vostri possibili passati
Alcuni pazzi e con occhi febbricitanti,altri spaventati e sperduti
Un ammonimento a chi ancora comanda
Di prendersi cura dei loro possibili futuri
Sui binari abbandonati, i papaveri si intrecciano
Con i carri di bestiame in attesa per la prossima volta
Ti ricordi di me? Di come eravamo?
Pensi che dovremmo essere più vicini?
Lei se ne stava sulla soglia il fantasma di un sorriso.
Ossessionava il suo volto come l'insegna di un albergo economico
I suoi occhi freddi imploravano gli uomini in impermeabile
Per l'oro che avevano nella borsa o per i coltelli piantati nella schiena
Uno si fece avanti deciso, le diede la mano
Disse:"allora ero solo un bambino adesso sono solamente un uomo"
Ti ricordi di me? Di come eravamo?
Pensi che dovremmo essere più vicini?
Gente fredda e pia ci teneva in pugno
Ci insegnavano come ci si sente buoni,ci facevano sentire cattivi
muti e terrorizzati imparavano come pregare
Ora i nostri sentimenti diventano profondi e freddi come l'argilla
Legati alle nostre spalle come le bandiere e gli stendardi
Del nostro possibile passato mentono ridotte a stracci e brandelli
Ti ricordi di me? Di come eravamo?
Pensi che dovremmo essere più vicini?

one of the few

Quando sei uno dei pochi che riescono a tirare avanti
Che cosa fai per vivere alla giornata?
Insegna
Falli impazzire, falli intristire, fagli fare due più due
Rendili come me, rendili come te,fagli fare ciò che vuoi
Falli ridere, falli piangere, falli cadere e morire

the hero's return

Gesù, Gesù, di cosa si tratta
Cercare di colpire questi piccoli ingrati nel corpo
Quando avevo la loro età tutti i luminari uscivano
Non c'era tempo di lamenti e depressioni
E ancora oggi una parte di me vola
su Dresda ad altitudine 1 5
Anche se non lo capirebbero mai
Dietro al mio sarcasmo memorie disperate giaciono
Tesoro, tesoro, dormi profondamente, bene,
Perchè solo quando dormi riesco davvero a parlarti
E c'è qualcosa che tengo accuratamente nascosto
Un ricordo troppo doloroso
Per resistere alla luce del giorno
Quando tornammo dalla guerra gli stendardi e
Le bandiere sventolavano su ogni porta
Danzavamo e cantavamo per le strade e
Le campane della chiesa suonavano
Ma bruciavano nel mio cuore
I miei ricordi bruciano senza fiamma
Sulle parole dell'artigliere morente nell'aviofono

the gunners dream

Scendendo attraverso le nuvole
I ricordi arrivano scorrendo veloci fino a raggiungermi ora
Nello spazio fra i cieli
E nell'angolo di qualche campo straniero
Ho fatto un sogno
Ho fatto un sogno.
Arrivederci Max
Arrivederci mamma
Dopo la funzione mentre tornate lentamente all'auto
E l'argento nei suoi capelli splende nell'aria fredda di novembre
Senti la campana che rintocca
E tocchi il risvolto della seta
E mentre le lacrime cadono ti alzi per trovare il conforto della compagnia
Le prendi la mano delicata
E continui a sognare
Un posto per abitare
Abbastanza da mangiare
Dove i vecchi eroi passeggiano tranquillamente per la strada
Dove puoi parlare ad alta voce
Dei tuoi dubbi e paure
E soprattutto dove nessuno scomparirà mai
Non sentirai più la loro normale disputa scalciare nella tua porta
Puoi rilassarti su entrambi i lati dei sentieri
E i fanatici non faranno esplodere i musicisti con comandi a distanza
E tutti faranno ricorso alla legge
E nessuno uccide più i bambini
E nessuno uccide più i bambini
Notte dopo notte
Mi rigira nella mente
Il suo sogno mi fà impazzire
Nell'angolo di qualche campo straniero
L'artigliere stanotte dorme
Quel che è fatto è fatto
Non possiamo cancellare la sua scena finale
Prendetevi cura del sogno
Prendetevi cura

paranoid eyes

Chiuditi le labbra non lasciar scivolare lo scudo
Stringi ancora la tua maschera a prova di pallottola
E se cercano di distruggere il tuo travestimento con le loro domande
Ti puoi nascondere, nascondere, nascondere
Dietro occhi paranoici
Assumi un espressione coraggiosa e fuggi sulla strada stridendo
Esibendo il tuo ghigno indifferente come fossi al bar
Ridendo troppo forte al resto del mondo
Con i ragazzi nella folla
Ti nascondi, nascondi, nascondi,
Dietro occhi pietrificati
Hai creduto alle loro storie di fama, fortuna e gloria
Ora sei perso nella nebbia di una mezza età addolcita dall'alcool
La torta nel cielo si trovava molte miglie in alto
E tu ti nascondi, nascondi, nascondi,
Dietro a miti occhi castani

get your filthy hands off my desert

Breznev si è preso l'Afghanistan
Begin si è preso Beirut
Galtieri ha preso la bandiera inglese
E Maggie un giorno durante il pranzo
Ha preso un Cruiser con tutte e due le mani
Evidentemente per fargliela pagare

the fletcher memorial home

Portate via tutti i vostri bambini troppo cresciuti da qualche parte
E costruite loro una casa ,un posto piccolo tutto per loro
La Fletcher Memorial Home
Per re e tiranni incurabili
E potranno apparire a se stessi
Su una tv a circuito chiuso
Assicurandosi di essere ancora autentici
E' la sola connessione che conoscono
"Signore e signori,diamo il benvenuto a Reagan e Haig
Signor Begin e amici,la signora Thatcher e fronzoli
Signor Breznev e compagni
Il fantasma di McCarthy
Le memorie di Nixon."
E ora, tanto per aggiungere colore, un po di latino-americani
Inscatolatori di carne Glitterati"
Si aspettano che li trattiamo con un certo rispetto
Si possono lucidare le medaglie e intensificare i loro sorrisi,
E per un pò si divertiranno a giocare
Bum, bum, bang, bang, cadi sei morto.
Al sicuro sotto lo sguardo fisso di un freddo occhio di vetro
Con i loro giocattoli favoriti
Saranno bravi ragazzi e ragazze
Nella Fletcher Memorial Home per i coloniali
Incapaci di vivere e abbracciare
Ci siamo tutti?
Vi state divertendo?
Adesso la soluzione finale può essere attuata

southampton dock

Sbarcarono nel 45
E nessuno parlava e nessuno rideva
C'erano troppi posti vuoti nella fila
Attorno al cenotafio
Tutti accettarono con la mano sul cuore
Di sguainare i coltelli sacrificali
Ma ora
Lei è in piedi sulla banchina di Southampton
Col suo fazzoletto
E il suo vestito estivo aderente
Al corpo bagnato nella pioggia
Con tranquilla disperazione le nocche bianche
Sui fianchi umidi
Coraggiosamente saluta i ragazzi, ancora una volta
E ancora la macchia scura si spargeva fra
Le scapole di lui
Un tacito ricordo di campi di papaveri e tombe
E quando lo scontro finì
Approfittammo di quello che avevano fatto
Ma in fondo ai nostri cuori
Sentimmo il colpo finale

the final cut

Attraverso le lenti a occhio di pescedi occhi bagnati di lacrime
Posso a malapena definire la forma di questo momento nel tempo
E lontano dall'alto volando in cieli chiari e blu
Cado a spirale verso il buco nel terreno dove mi nascondo
Se attraversi il campo minato nel percorso
E confondi i cani e eludi i freddi occhi elettronici
E se riesci a evitare il fucile nell'entrata
Usa la combinazione, apri la cassaforte
E se là ci sarò io ti dirò cosa c'è dietro il muro
C'è un ragazzo che ha avuto una grossa allucinazione
Facendo all'amore con ragazze sulle riviste
Si chiede se dormite con la vostra nuova fede ritrovata
Può amarlo qualcuno
O è solo un sogno pazzo
E se ti mostro il mio lato oscuro
Mi stringerai ancora stanotte
E se ti apro il mio cuore
E ti mostro il mio lato debole
Che cosa farai
Venderai la tua storia al Rolling Stone?
Porterai via i bambini e mi lascerai solo?
E sorridi per rassicurarmi
Mentre bisbigli al telefono
Mi farai fare le valige
O mi porterai a casa?
Pensavo di voler metteresvelare i miei nudi sentimenti
Pensavo di voler tirar via giù il sipario
Tenevo il coltello nelle mani tremanti
Disposto a farlo ma poi dopo suona il telefono
Non ho avuto il coraggio di dare il colpo finale

not now john

Vaffanculo,tutto quello che dobbiamo fare e andare avanti
Dobbiamo competere con gli astuti giapponesi
Ci sono troppe case che bruciano
E non abbastanza legna
Così, vaffanculo a tutto
Dobbiamo andare avanti
Basta lagnarsi,perdere lavoro,mente andata,silicio
Che bomba,scappare,giorno di paga,fare fieno
Distruggere,bisogna sistemare,grande sei
Fare colpo,aspetta oh no ho fatto tombola!
Falli ridere falli piangere falli ballare nelle navate
Falli pagare falli restare falli sentire in forma.
Non adesso John
Bisogna andare avanti con la ripresa dello spettacolo
Hollywood aspetta alla fine dell'arcobaleno
Chi se ne frega di che cosa si tratta
Sempre che piaccia ai ragazzi
Non adesso John
Bisogna andare avanti con lo spettacolo
Piantala, John.
Dobbiano continuare con questo
Non so che cos'è
Ma ci stà bene cosi....
Vieni alla fine della modifica
Ce ne andremmo e pisceremmo
Ma non ora John
Devo andare avanti
Fermati John
Penso che in fondo ci sia qualcosa di buono
Leggevo dei libri ma....
Può darsi che siano le notizie
O qualche altro abuso
O può darsi le repliche
Vaffanculo,tutto quello che dobbiamo fare e andare avanti
Dobbiamo competere con gli astuti giapponesi
Non c'è da preoccuparsi per i vietnamiti
Dobbiamo mettere in ginocchio l'orso russo
Bè, forse non l'orso russo
Forse gli svedesi
Gliel'abbiamo fatta vedere all'Argentina
Adesso andiamo a fargliela vedere a questi quì
Sentiamoci dei duri
E non sarà contenta Maggie
Nah nah nah nah nah nah!
"Scusi dove è il bar?"
"Se para collo ou peine toe bar?"
"S'il vous plait ou' est le bar?"
Ehi, dov'è questo fottuto bar, John?

two suns in the sunset

Nel mio specchietto retrovisore il sole stà tramontando
Calando dietro i ponti della strada
E io penso a tutte le belle cose
Che non abbiamo fatto
E ho delle premonizioni che confermano i sospetti
Dell'olocausto che stà per arrivare
Il fil di ferro che trattiene il tappo
Che tiene dentro la rabbia
Si arrende
E all'improvviso è di nuovo giorno
Il sole si trova a est
Anche se il giorno è ormai finito
Due soli nel tramonto
Hmmmmmmmmm
Può darsi che la razza umana stia correndo
Come nell'istante in cui freni
E scivoli contro il grande autocarro
E prolunga i gelidi attimi con le tue paure
E non sentirai mai le loro voci,
E non vedrai mai i loro volti
Non puoi più ricorrere alla legge
E mentre il parabrezza fonde
Le mie lacrime evaporano
Lasciando solo carbone da difendere
Alla fine capisco
Ciò che pochi provano
Diamanti e ceneri
Amico e nemico
Siamo tutti uguali alla fine

testi

the post war dream torna sù

Tell me true tell me why was Jesus crucified
Is it for this that daddy died?
Was it for you? was it me?
Did i watch too much t.v.?
Is that a hint of accusation in your eyes?
If it wasn't for the nips
Being so good at building ships
The yards would still be open on the Clyde
And it can't be much fun for them
Beneath the rising sun
With all their kids committing suicide
What have we done maggie what have we done
What have we done to England
Should we shout should we scream
"what happened to the post war dream?"
Oh Maggie Maggie what have we done?

your possible pasts torna sù

They flutter behind you your possible pasts
Some brighteyed and crazy some frightened and lost
A warning to anyone still in command
Of their possible future to take care
In derelict sidings the poppies entwine
With cattle trucks lying in wait for the next time
Do you remember me? how we used to be?
Do you think we should be closer?
She stood in the doorway the ghost of a smile
Haunting her face like a cheap hotel sign
Her cold eyes imploring the men in their macs
For the gold in their bags or the knives in their backs
Stepping up boldly one put out his hand
He said, "i was just a child then now i'm only a man"
Do you remember me? how we used to be?
Do you think we should be closer?
By the cold and religious we were taken in hand
Shown how to feel good and told to feel bad
Tongue tied and terrified we learned how to pray
Now our feelings run deep and cold as the clay
And strung out behind us the banners and flags
Of our possible pasts lie in tatters and rags
Do you remember me? how we used to be?
Do you think we should be closer?

one of the few torna sù

When you're one of the few to land on your feet
What do you do to make ends meet?
Teach
Make them mad, make them sad, make them add two and two
Make them me, make them you, make them do what you want them to
Make them laugh, make them cry, make them lie down and die

the hero's return torna sù

Jesus jesus what's it all about
Trying to clout these little ingrates into shape
When I was their age all the lights went out
There was no time to whine and mope about
And even now part of me flies over
Dresden at angels one five
Though they'll never fathom it behind my
Sarcasm desperate memories lie
Sweetheart sweetheart are you fast asleep, good
'cos that's the only time that i can really talk to you
And there is something that i've locked away
A memory that is too painful
To withstand the light of day
When we came back from the war the banners and
Flags hung on everyones door
We danced and we sang in the street and
The church bells rang
But burning in my heart
My memory smoulders on
Of the gunners dying words on the intercom

the gunners dream torna sù

Floating down through the clouds
Memories come rushing up to meet me now
In the space between the heavens
And in the corner of some foreign field
I had a dream
I had a dream
Goodbye Max
Goodbye ma
After the service when you're walking slowly to the car
And the silver in her hair shines in the cold november air
You hear the tolling bell
And touch the silk in your lapel
And as the tear drops rise to meet the comfort of the band
You take her frail hand
And hold on to the dream
A place to stay
Enough to eat
Somewhere old heroes shuffle safely down the street
Where you can speak out loud
About your doubts and fears
And what's more no-one ever disappears
You never hear their standard issue kicking in your door
You can relax on both sides of the tracks
And maniacs don't blow holes in bandsmen by remote control
And everyone has recourse to the law
And no-one kills the children anymore
And no-one kills the children anymore
Night after night
Going round and round my brain
His dream is driving me insane
In the corner of some foreign field
The gunner sleeps tonight
What's done is done
We cannot just write off his final scene
Take heed of the dream
Take heed

paranoid eyes torna sù

Button your lip don't let the shield slip
Take a fresh grip on your bullet proof mask
And if they try to break down your disguise with their questions
You can hide hide hide
Behind paranoid eyes
You put on your brave face and slip over the road for a jar
Fixing your grin as you casually lean on the bar
Laughing too loud at the rest of the world
With the boys in the crowd
You hide hide hide
Behind petrified eyes
You believed in their stories of fame fortune and glory
Now you're lost in a haze of alchohol soft middle age
The pie in the sky turned out to be miles too high
And you hide hide hide
Behind brown and mild eyes

get your filthy hands off my desert torna sù

Brezhnev took afghanistan
Begin took beirut
Galtieri took the Union Jack
And maggie over lunch one day
Took a Cruiser with all hands
Apparently to make him give it back

the fletcher memorial home torna sù

Take all your overgrown infants away somewhere
And build them a home a little place of their own
The Fletcher memorial home
For incurable tyrants and kings
And they can appear to themselves every day
On closed circuit t.v.
To make sure they're still real
It's the only connection they feel
"ladies and gentlemen, please welcome Reagan and Haig
Mr. begin and friend mrs. thatcher and paisley
Mr. brezhnev and party
The ghost of mccarthy
The memories of nixon
And now adding colour a group of anonymous latin-
American meat packing glitterati"
Did they expect us to treat them with any respect
They can polish their medals and sharpen their smiles,
And amuse themselves playing games for a while
Boom boom, bang bang lie down you're dead
Safe in the permanent gaze of a cold glass eye
With their favourite toys
They'll be good girls and boys
In the fletcher memorial home for colonial
Wasters of life and limb
Is everyone in?
Are you having a nice time?
Now the final solution can be applied

southampton dock torna sù

They disembarked in 45
And no one spoke and no one smiled
There were too many spaces in the line
Gathered at the cenotaph
All agreed with hand on heart
To sheath the sacrificial knives
But now
She stands upon southampton dock
With her handkerchief
And her summer frock clings
To her wet body in the rain
In quiet desperation knuckles
White upon the slippery reins
She bravely waves the boys goodbye again
And still the dark stain spreads between
His shoulder blades
A mute reminder of the poppy fields and graves
And when the fight was over
We spent what they had made
But in the bottom of our hearts
We felt the final cut

the final cut torna sù

Through the fish eyed lens of tear stained eyes
I can barely define the shape of this moment in time
And far from flying high in clear blue skies
I'm spiralling down to the hole in the ground where I hide
If you negotiate the minefield in the drive
And beat the dogs and cheat the cold electronic eyes
And if you make it past the shotgun in the hall
Dial the combination open the priesthole
And if i'm in i'll tell you what's behind the wall
There's a kid who had a big hallucination
Making love to girls in magazines
He wonders if you're sleeping with your new found faith
Could anybody love him
Or is it just a crazy dream
And if i show you my dark side
Will you still hold me tonight
And if I open my heart to you
And show you my weak side
What would you do
Would you sell your story to Rolling Stone
Would you take the children away and leave me alone
And smile in reassurance
As you whisper down the phone
Would you send me packing
Or would you take me home
Thought I oughta bare my naked feelings
Thought I oughta tear the curtain down
I held the blade in trembling hands
Prepared to make it but just then the phone rang
I never had the nerve to make the final cut

not now john torna sù

Fuck all that we've got to get on with these
Got to compete with the wily japanese
There's too many home fires burning
And not enough trees
So fuck all that
We've got to get on with these
Cant stop lose job mind gone silicon
What bomb get away pay day make hay
Break down need fix big six
Clickity click hold on oh no brrrrrrrrrring bingo!
Make em laugh make em cry make em dance in the aisles
Make em pay make em stay make em feel ok
Not now john
We've got to get on with the film show
Hollywood waits at the end of the rainbow
Who cares what it's all about
As long as the kids go
Not now john
Got to get on with the show
Hang on john
We've got to get on with this
I don't know what it is
But it fits on here like this .........
Come at the end of the shift
We'll go and get pissed
But not now john
I've got to get on with this
Hold on john
I think there's something good on
I used to read books but .........
It could be the news
Or some other abuse
Or it could be reusable shows
Fuck all that we've got to get on with these
Got to compete with the wily japanese
No need to worry about the vietnamese
Got to bring the russian bear to his knees
Well, maybe not the russian bear
Maybe the swedes
We showed argentina
Now lets go and show these
Make us feel tough
And won't maggie be pleased
Nah nah nah nah nah nah!
S'cusi dove il bar
se para collo pou eine toe bar
s'il vous plait ou est le bar
oi' where's the fucking bar john!

two suns in the sunset torna sù

In my rear view mirror the sun is going down
Sinking behind bridges in the road
And i think of all the good things
That we have left undone
And i suffer premonitions confirm suspicions
Of the holocaust to come
The wire that holds the cork
That keeps the anger in
Gives way
And suddenly it's day again
The sun is in the east
Even though the day is done
Two suns in the sunset
Hmmmmmmmmm
Could be the human race is run
Like the moment when your brakes lock
And you slide toward the big truck
And stretch the frozen moments with your fear
And you'll never hear their voices
And you'll never see their faces
You have no recourse to the law anymore
And as the windshield melts
My tears evaporate
Leaving only charcoal to defend
Finally i understand
The feelings of the few
Ashes and diamonds
Foe and friend
We were all equal in the end